SERENA WILLIAMS: ”SONO FELICE, MA NON FESTEGGIO!”

L'americana si è dichiarata troppo stanca per festeggiare il suo quarto titolo degli Internazionali d'Italia, forse fuori dal campo comincia ad accusare i suoi 35 anni!

Tennis – “Vorrei dicere molti complimenti a Madison”. Così, col suo italiano maccheronico, Serena Williams ha liquidato definitivamente la sua rivale dagli occhi grigi Madison Keys, quella che oggi ha tentato invano di rubarle il palcoscenico di Roma e che in patria molti vedono come la sua prossima erede.

Era importante per lei incamerare il quarto trofeo degli Internazionali d’Italia, per eguagliare i record di Gabirela Sabatini e Conchita Martinez certamente, ma soprattutto per portare a casa la prima vittoria del 2016 prima di disputare il Roland Garros. Lo Slam sul “rosso” che deve assolutamente bissare dopo il doppio smacco subito agli US Open (dove ha ceduto in semifinale alla Vinci perdendo il treno per il Grand Slam) e agli Australian Open (dove è stata battuta dalla Kerber in finale).

Hai rotto il ghiaccio con la vittoria dopo un bel po’ di tempo, che effetto ti fa?
E’ stato bello vincere, specialmente sulla terra, ma la situazione non era poi così grave perché in fondo in questa stagione avevo giocato solo tre tornei finora.

Hai lasciato finalmente dietro alle spalle le delusioni dell’ultimo periodo?
Direi di sì. Qui ho fatto le cose di sempre, questo era importante per me, ritrovare la mia routine… se poi non avessi trionfato oggi sarebbe stato per la prossima settimana o quella dopo.

Con quale spirito hai affrontato per la terza volta la tua giovane connazionale?
Avendo incontrato Madison altre due volte sapevo che è una giocatrice molto potente e che per batterla avrei dovuto essere il più consistente possibile.  Ho stentato all’inizio, ma l’esperienza conta!

Adesso dovrai difendere il titolo al Roland Garros. Che effetto ti fa?
L’ho già fatto altre tre volte e non ha funzionato un granché, ma quest’anno sarà diverso. Vado a Parigi fiduciosa ma senza stress, senza sentirmi obbligata a vincere.

Questa settimana non hai perso un set. Qual è stata la chiave?
Sono riuscita a mettere in pratica quello per cui mi alleno, e cioè sono stata paziente. Qualità che sulla terra battutoi vale oro.

Quando sei andata a rete dopo la vittoria hai detto a Madison che sarà lei la prossima n.1. Lo pensi davvero?
Sì, ha molto potenziale. Sono convinta che ce la possa fare.

Come festeggerai questa vittoria?
Sono un po’ stanca e non penso proprio che festeggerò… a dire il vero è un bel pezzo che non lo faccio, neanche mi ricordo da quanto!

Non in campo, ma fuori evidentemente “Serenona” comincia ad accusare l’età!

Serena Williams vincitrice Roma 2016 - 600

Serena Williams ha raggiunto Gabriela Sabatini e Conchita Martinez a quota quattro titoli degli Internazionali d’Italia


Nessun Commento per “SERENA WILLIAMS: ”SONO FELICE, MA NON FESTEGGIO!””


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2017

  • Rafael e Roger all'arrembaggio
    I trionfatori dei primi due Slam stagionali vogliono entrambi Wimbledon. Lo svizzero ha saltato il Roland Garros per prepararsi al meglio proprio in vista dei Champioships, lo spagnolo invece ha vinto a Parigi e ora spera che il fisico lo assista anche a Londra..
  • I ventenni Zverev e Ostapenko incalzano
    Il tedesco sta riportando risultati interessanti che per un momento gli hanno fatto agganciare la top-ten, mentre la lettone come prima vittoria sul tour si è presa il titolo del Roland Garros. Teneteli d'occhio!
  • Alex Corretja si racconta
    In un'intervista esclusiva a Tennis Oggi il 43enne spagnolo, ormai brizzolato ma dal fisico integro, ricorda la sua carriera e parla del suo fenomenale connazionale Nadal.