TONI NADAL SULLA NEXT GENERATION

Il coach di Rafa Nadal parla della situazione attuale nel Circuito Atp. Toni Nadal indica alcuni tennisti come il futuro del tennis nel breve e medio periodo

Tennis – Toni Nadal parla ai mircofoni di atpworldtour.es Lo zio ed allenatore del n. 5 del mondo Rafael Nadal, che ha dovuto abbandonare il Roland Garros anzitempo a causa di un infortunio al polso, ha lasciato alcune dichiarazioni sull’attuale situazione nel circuito.

Il tour ATP sta vivendo un momento di cambiamento. Roger Federer, Rafael Nadal, Novak Djokovic e Andy Murray, sono ancora giocaotri dominante e vinceranno ancora grandi tornei, ma c’è un gruppo composto da Nick Kyrgios, Alexander Zverev, Borna Coric ed altri, che sta andando molto bene. I giovani indicata come NextGenration, che stanno cercando di prendere in consegna le redini del circuito dagli attuali campioni nel breve o medio periodo”.

“Dopo molti anni senza cambiamenti, penso che questi atleti siano davvero pronti per il passaggio di testimone”, dice Toni Nadal. Ci sono un paio di giocatori di grande potenziale, bisogna solo vedere come si evolvono”. I giocatori con il maggior potenziale e che al momento hanno raggiunto buoni risultati nel circuito sono senza dubbio Kyrgios (21 anni e n.19 del mondo), Zverev (neo 19enne e 41  nelle classifiche mondiali, Coric (19 anni e n.47 del mondo), ma il gruppo comprende anche giocatori come Dominic Thiem (22 anni e n.15 del mondo) e David Goffin (25 anni e n.13 del ranking)

“Zverev a 19 anni può misurarsi con i migliori, tenergli testa ed anche batterli. Kyrgios è un giocatore che un giorno vincerà uno Slam. Coric è un buon giocatore “, dice l’allenatore di Rafa.” Ci sono altri giocatori come Thiem. Inoltre Goffin, un giocatore con tanti margini di miglioramento “, aggiunge Toni Nadal.

Al Dominino dei ‘Big Four’ negli ultimi dieci anni, si unì la presenza, per titoli e livello di gioco di atleti quali David Ferrer, Tomas Berdych e Stan Wawrinka, tutti top 10 al di sopra di 29 anni. Nella top 10 i giocatori più giovani sono Milos Raonic (25 anni) e Kei Nishikori (26 anni) e Toni Nadal mette questi ultimi nel gruppo della ‘NextGeneration’. “So che non appartengono alla nuova generazione, perché sono ai vertici già da anni, ma tutti insieme apportano un cambiamento necessario nel gruppo dei Top 10. Sembra che tra i Top 8, da inizio a fine anno, alcuni nomi cambieranno purtroppo per noi. “

Toni Nadal sull’infortunio di Nadal ha poi detto “Fa parte dello sport, ma questa battuta d’arresto arriva nel momento peggiore. E’ un vero peccato perché Rafa stava ritrovando il suo miglior tennis. Per tutti noi dello staff questo è il torneo più importante dell’anno. Ora, però, conta solo recuperare e quando sarà pronto potremo ricominciare da dove abbiamo lasciato”.


Nessun Commento per “TONI NADAL SULLA NEXT GENERATION”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.