IL 2016 DI KAROLINA PLISKOVA

Vittoria nei tornei di Nottingham e Cincinnati e finale agli US Open chiudendo la stagione come n.6 del mondo: è il 2016 Karolina Pliskova.

Tennis – Tutto quello che c’è da sapere sulla 2016 di Karolina Pliskova è accaduto nel giro di tre settimane. 21 giorni di fuoco dove la 24enne della Repubblica Ceca ha conquistato  il titolo di Cincinnati, il Western & Southern Open, ed è riuscita ad arrivare in finale gli US Open cambiato il corso della sua stagione e probabilmente della sua carriera, acquisendo fiducia per il futuro e gettando ottime basi per il 2017.

“Quest’anno, ho avuto alcuni alti e bassi, mentre l’anno scorso era più continua” ha detto ai microfoni della WTA. “E’ stato diverso, ma quest’anno ho giocato tornei più importanti e partite più pesanti. Ne ho vinte un paio, ne ha perse un paio, e questo è solo il picco più alto della mia carriera fino ad ora.

“Sono solo felice che sia successo quest’anno, perché tante persone dicevano ‘quest’anno è andato così male, Hai giocato così male’… Quindi sono solo felice che queste persone possano vedere che posso vincere qualcosa. “

Il miglior momento in assoluto di questa stagione è stato indubbiamente agli US Open, dove Karolina Pliskova ha superato tutte le aspettative, salvando anche un match point e andando a sconfiggere Venus Williams in una delle migliori partite dell’anno. Di seguito è uscita un’altra grande prestazione, ancora più importante per enfasi e calibro dell’avversaria: anche l’allora n.1 del mondo Serena Williams ha dovuto arrendersi a Karolina Pliskova. La nativa di Louny è diventata così l’ottava donna a battere entrambe le sorelle Williams nello stesso torneo, la quarta in un Grande Slam.

“Non c’è nulla di meglio che poter battere entrambe le sorelle Williams in un torneo a New York”, ha detto la Pkiskova dopo la semifinale. “Sono davvero entusiasta di queste due vittorie.”

La Pliskova è stata poi piegata in finale contro la Kerber, e finito 2016, facendo il suo debutto alle  WTA Finals di Singapore. ma Karolina è pronta a migliorarsi ancora nel 2017.

“Con me, tutto richiede tempo”, ha detto a Singapore. “L’anno prossimo forse andrò fuori dal gruppo (delle migliori 8). In questo momento sono qui per giocare. Mi sono abituato al sistema e l’anno prossimo sarò più esperta. Spero di esserci di nuovo. “


Nessun Commento per “IL 2016 DI KAROLINA PLISKOVA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.