ATP CINCINNATI: PRIMA FINALE MASTERS 1000 PER DIMITROV, BATTUTO ISNER

Il tennista bulgaro supera Big John in due tie-break, in finale sfiderà Nick Kyrgios o David Ferrer
sabato, 19 agosto 2017

Grigor Dimitrov agguanta la finale più importante della sua carriera. Il numero undici al mondo, dopo aver perso tre semifinali a livello di Masters 1000 e due a livello Slam, si qualifica per il primo atto conclusivo 1000 battendo John Isner per 7-6 (4) 7-6 (10) dopo due ore di gioco. Isner aveva vinto l’unico confronto diretto a Miami nel 2015 per due set a zero, ma oggi è stata tutta un’altra storia.

Nel primo set entrambi sono immacolati al servizio. Le uniche palle break (consecutive) arrivano nel sesto gioco, entrambe annullate con molta attenzione e precisione da Dimitrov, bravo a contrastare le traiettorie alte di Isner. Nel tie-break viene ancora premiata la maggiore lucidità del bulgaro che mette in campo solo prime e sul 2-2 infila Isner con un bellissimo passante di rovescio lungolinea. Sarà sostanzialmente questo punto a decidere le sorti del tie-break, concluso da Isner con un brutto errore di rovescio dopo uno scambio lungo. Nel primo game del secondo parziale Grigor recupera uno svantaggio di 15-30 conquistando tre punti di fila. Avanti 5-4, il bulgaro ha un match point a disposizione, annullato però da Isner con una prima di servizio bomba a 215km/h. Nel tie-break Isner recupera un mini-break sul 2-3 con uno splendido passante di dritto, ma non riesce a convertire ben tre set point sul 6-5, 8-7 e 10-9 tutti giocati in risposta. Le tante occasioni non sfruttate costano caro a Isner, che ne esce sconfitto per 12 punti a 10 vedendo sfumare la sua seconda finale a Cincinnati dopo quella persa nel 2013 contro Rafael Nadal. Rimane comunque una settimana positiva per Big John che con questo risultato tornerà tra i primi 15, in posizione numero 14, +5 rispetto alla scorsa settimana, un importante passo in avanti che gli permette di tornare numero uno d’America superando Jack Sock. Isner andava alla caccia anche della sua 25esima finale in carriera e della terza nell’ultimo mese dopo quelle vinte a Newport sull’erba dopo Wimbledon e ad Atlanta sul cemento. Per Dimitrov invece dodicesima finale in carriera, la terza quest’anno dopo quelle vinte nel primo mese e mezzo di stagione a Brisbane e Sofia. Domenica sfiderà uno tra Nick Kyrgios e David Ferrer che scenderanno in campo questa notte non prima dell’1:00 ora italiana.

Be Sociable, Share!

Nessun Commento per “ATP CINCINNATI: PRIMA FINALE MASTERS 1000 PER DIMITROV, BATTUTO ISNER”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.