DANIEL NESTOR DA L’ADDIO AL TENNIS GIOCATO: ‘MI RITIRO NEL 2018’

Il veterano doppista canadese dirà basta il prossimo agosto dopo una carriera durata 25 anni. I motivi del ritiro gli scarsi risultati stagionali e la necessità di stare con la sua famiglia

Era lunedì mattina e Daniel Nestor aveva appena finito di preparare le valigie. Per un altro volo, un altro torneo, un’altra opportunità di competere sul palcoscenico del tennis mondiale. E’ questo che ha fatto sia come amatore che come professionista nell’ultimo trentennio.

Ma questa settimana, prima di partire per Edmonton per la sfida di Coppa Davis contro l’India in programma questo weekend valevole per la permanenza nel World Group 2018, lasciare casa è stato più difficile del solito. Sapendo che era diretto all’aeroporto, la figlia di otto anni di Nestor, Tiana, ha abbracciato suo padre forte forte. “Guarderò il cielo pensando a te che mi manchi”.

Ma dalla fine della prossima estate, le sue assenze saranno molto di meno. In una lunga intervista a Sportsnet, il 45enne ha rivelato che il 2018 sarà la sua ultima stagione nel circuito professionistico. I suoi programmi prevedono giocare la trentesima edizione della Rogers Cup ad agosto, nella sua città natale Toronto, e forse gli US Open, prima di ritirarsi ufficialmente. Tiana e la sorella più piccola di 4 anni, Bianca, potranno essere portate a scuola dal papà ogni giorno. “Sarà bello stare a casa full time e aiutarle, e non doverle salutare tutto il tempo – ha affermato Nestor -. Aiuterò i miei figli a crescere e spero a diventare delle persone mature“.

La carriera di Nestor è da tutto rispetto. Ha vinto 12 Slam di cui 8 in doppio maschile e 4 nel misto, la medaglia d’oro per il Canada alle Olimpiadi di Sydney e nel 2009 è diventato il primo giocatore nella storia, tra singolo e doppio, a vincere almeno una volta tutti gli Slam e i Masters 1000. “Ha avuto tanto successo, ha realizzato tutto quello che voleva e anche di più”, ha detto Roger Federer nel 2014.

Nestor ha ammesso che la questione ritiro è stata nella sua mente per diverso tempo, voleva giocare il più possibile ma questo desiderio si è in parte spezzato dopo una stagione 2017 che lo vede in posizione numero 43 nella classifica di doppio, avendo vinto soltanto 16 partite su 41. “Non ottenere i risultati a cui sono abituato non è divertente. Sono ancora molto professionale e farò del mio meglio fino alla prossima estate, ma dopo di che, probabilmente ha più senso chiuderla lì”. 


Nessun Commento per “DANIEL NESTOR DA L'ADDIO AL TENNIS GIOCATO: 'MI RITIRO NEL 2018'”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • NENAD ZIMONJIC: IL RITIRO DOPO WIMBLEDON? Il quarantenne ex numero 1 di doppio, Nenad Zimonjic, ha dichiarato il suo possibile (e probabile) ritiro dal circuito professionistico dopo il torneo di Wimbledon...
  • LA PRIMA È DI FEDERER Imponendosi per 6-2 2-6 6-4 su Jo-Wilfried Tsonga, lo svizzero ha inaugurato con un successo la sua decima partecipazione consecutiva alle Atp World Tour Finals. In serata spazio alla sfida Nadal-Fish
  • 1000 IN DOPPIO: DANIEL NESTOR NELLA STORIA Il 43enne canadese a Sidney centra la vittoria numero 1000 in doppio della carriera. È il primo di sempre a raggiungere questo traguardo nella specialità di coppia
  • FINALS, DOPPIO: I FRANCESI CHIUDONO PRIMI NEL GIRONE B Benneteau/Roger-Vasselin battono in rimonta la coppia Dodig/Melo, rispettivamente primi e secondi classificati. Dicono addio al Master Granollers-Pujol e Lopez.
  • TSONGA IN ‘SEMI’, NADAL ELIMINATO Nonostante un secondo set thriller il tennista francese si è sbarazzato del numero due del mondo con il punteggio di 7-6 4-6 6-3, cogliendo per la prima volta la semifinale delle Atp World […]
  • LA FAVOLA LONDINESE DI MARRAY/NIELSEN Dopo lo straordinario successo a Wimbledon la coppia anglo-danese ha giocato insieme solo in poche occasioni e senza brillare, ma appena i due hanno rimesso piede a Londra sono tornati a […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Agosto 2017

  • Arrembaggio US Open L'ultimo Slam della stagione fa gola a molti, sopratutto a chi come Novak Djokovic o Andy Murray deve dimenticare un 2017 "zoppicante". Il prestigioso torneo americano fa però gola più di tutti a Roger Federer, il dio del tennis che vuole il ventesimo titolo Major.
  • Quando il gatto non c'è... i topi ballano. Mai detto fu più appropriato per Venus Williams, che sta sfruttando l'assenza per maternità della fortissima sorella Serena per ottenere ottimi risultati sul circuito e dimenticare guai fisici e gravi vicissitudini personali.
  • Sognate di lavorare per l'Atp? Leggete la nostra intervista a Nicola Arzani, Vice Presidente Media e Marketing dell'Associazione dei Tennisti Professionisti, e scoprite se questo "job" fa davvero per voi.