ATP AUCKLAND E SYDNEY: ECCO TUTTI I RISULTATI

Clamorose eliminazioni e piacevoli sorprese nel resoconto degli Atp 250 di Auckland e Sydney

Tennis. Non sono mancate le sorprese in questa terza giornata agli Atp di Sydney ed Auckland che precedono il primo grande appuntamento stagionale, gli Australian Open. Scopriamo come è andata in ambedue i tornei, categoria 250.

A Sydney l’apertura è stata di Cuevas contro Mahut, con l’uruguagio capace di superare il n.1 del Ranking di doppio in tre set col punteggio di 6-4, 2-6, 6-2. Bene, seppur a fatica, il mancino Muller che supera l’australiano Barton con qualche sofferenza in più del previsto. Punteggio finale di 6-1, 3-6, 6-4.

La grande sorpresa di giornata è rappresentata dall’eliminazione di Zverev: a sorprenderlo è stato il classe ’93 Carreno-Busta, per quello che era uno dei match più attesi di giornata. L’iberico dopo aver perso il primo parziale 3-6 rimonta prima vincendo il tie break 7-6(4) e portando a casa il match con il 6-3 finale. Brutto stop per il tedesco in vista dell’appuntamento a Melbourne.

Prosegue la marcia di Kohlschreiber che, dopo aver eliminato Fognini, si sbarazza anche di Thompson in due set, score di 7-5, 6-4. Bella vittoria di Evans, in tre set su Granollers: dopo aver perso il primo 1-6, il britannico rimonta con un doppio 6-3 sul solido spagnolo.

Vince per ritiro Kuznetsov sull’australiano De Minaur: pers il primo set 6-2, l’aussie è costretto al ritiro per problemi fisici. Esce di scena l’unico italiano rimasto, Paolo Lorenzi: carnefice è Troicki, che si porta a casa il match con un solido 6-3, 6-4.

Ad Auckland la giornata si apre con la grande sorpresa rappresentata dalla sconfitta di Ferrer a vantaggio di Haase. L’olandese dopo aver ceduto il primo parziale per 2-6 è autore di una grande rimonta con un perentorio 6-4, 7-6(4) che lo vede avanzare con uno scalpo eccellente.

Bene Sousa, il portoghese supera Klein con un facile 6-3, 6-4 mentre Johnson deve faticare più del previsto per battere Lu:6-4, 7-6(4) lo score finale. Match atteso era quello di Isner, contro il tunisino Jaziri: tanta fatica per lo spilungone a stelle e strisce che vince il match solamente al terzo col punteggio di 6-3, 3-6, 7-6(8).

Vesely avanza per il ritiro del vincitore di Chennai, Bautista Agut e ne approfitta superando Statham in rimonta per 6-7(8), 7-5, 6-3. La partita con più spettacolo doveva essere quella fra Baghdatis e Dustin Brown, così è stato. E’ alla fine il cipriota a spuntarla in tre set, con il punteggio di 4-6, 7-6(4), 6-4.

Chardy avanza per ritiro di Feliciano Lopez, chiude il programma di giornata il derby americano vinto da Sock su Harrison per 7-6(5), 4-6, 6-1.


Nessun Commento per “ATP AUCKLAND E SYDNEY: ECCO TUTTI I RISULTATI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.