CIRCUITO ATP, QUINZI E LORENZI IN CAMPO A MARRAKECH

In caso di vittoria al primo turno i due azzurri si sfiderebbero per un posto nei quarti di finale del torneo marocchino, a Houston invece i favoriti sono Jack Sock e John Isner

TENNIS – Archiviato il week-end di Coppa Davis, che ha visto purtroppo l’Italia di Barazzutti eliminata ai quarti di finale sul campo del Belgio, questa settimana si torna in campo nel circuito mondiale con i tornei Atp 250 di Marrakech e Houston, che precedono il primo Masters 1000 della stagione sulla terra rossa in programma a Montecarlo a partire dal 16 aprile.

MARRAKECH

Per quanto riguarda il tennis italiano, i riflettori ovviamente saranno puntati tutti in Marocco, visto che sulla terra battuta del torneo di Marrakech Gianluigi Quinzi (fresco di inizio di collaborazione con il nuovo tecnico Fabio Gorietti) ha finalmente centrato la prima qualificazione della carriera in un main-draw Atp. Il giovane talento azzurro è atteso al primo turno dalla sfida con il francese Paul-Henri Mathieu, e in caso di vittoria potrebbe delineare un ottavo di finale tutto italiano con Paolo Lorenzi (testa di serie numero 5) che se la vede contro lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez. I favori del pronostico per la vittoria del titolo, naturalmente, sono tutti per il numero uno del seeding Grigor Dimitrov, inserito nella parte alta del tabellone nello stesso quarto di Benoit Paire (che gioca al primo turno contro l’argentino Carlos Berloq) e in “rotta di collisione” verso una potenziale semifinale contro Philipp Kohlschreiber, mentre nella parte bassa Albert Ramos Vinolas (testa di serie numero 2) potrebbe trovare ai quarti di finale Diego Schwartzman e poi in semifinale Mischa Zverev, sorteggiato nel quarto dei due azzurri. L’auspicio quindi è che entrambi riescano a disputare un bel torneo, anche perché, soprattutto riguardo a Gianluigi Quinzi, c’è curiosità e anche un po’ di attesa per vederlo all’opera, e la speranza è che questa prima qualificazione nel tabellone principale di un torneo Atp sia soltanto un punto di partenza.

HOUSTON

Spostandoci invece al torneo di Houston, sulla terra rossa della città americana si presenta al via la solita pattuglia di tennisti a stelle e strisce, guidata dalle prime due teste di serie Jack Sock e John Isner, favoriti d’obbligo per la vittoria del titolo. Sock è inserito nella parte alta del tabellone, e potrebbe trovare in una potenziale semifinale il connazionale Steve Johnson, che però ha nel suo quarto un avversario tosto come Fernando Verdasco (atteso da un primo turno comunque non semplice contro il sudafricano Kevin Anderson), mentre Isner ha sulla sua strada Donald Young, con il quale potrebbe dare vita ad un incrocio nei quarti di finale, e Sam Querrey (numero 3 del seeding), che sulla strada che porta verso la semifinale ha i giovani statunitensi Francis Tiafoe e Jared Donaldson.

(Nella foto Gianluigi Quinzi – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “CIRCUITO ATP, QUINZI E LORENZI IN CAMPO A MARRAKECH”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora