ATP MARRAKECH, CORIC SALVA CINQUE MATCH-POINT E POI TRIONFA

Il giovane talento croato ha alzato al cielo il suo primo titolo della carriera battendo Philipp Kohlschreiber 5-7 7-6 7-5 al termine di una finale molto combattuta e spettacolare

TENNIS – E’ stato ad un passo dalla sconfitta, visto che ha dovuto salvare addirittura cinque match-point, ma alla fine Borna Coric è riuscito a completare una straordinaria rimonta, che gli ha permesso di superare Philipp Kohlschreiber 5-7 7-6 7-5 (in oltre due ore e mezza di gioco) nella spettacolare finalissima del torneo Atp di Marrakech. Una soddisfazione sicuramente molto grande quindi per il giovane talento croato, che si è assicurato finalmente il primo titolo importante della sua carriera, al culmine di una settimana che difficilmente potrà dimenticare.

La sfida è stata molto equilibrata fin dalle prime battute, tanto che nel primo set il tedesco è riuscito a piazzare il guizzo decisivo soltanto nel dodicesimo game, riuscendo a portare a casa il parziale sul 7-5, e nel secondo ha continuato a giocare bene come aveva fatto nelle fasi finali di quello precedente, salendo velocemente sul 3-0. Coric però non ha mollato, ha iniziato a giocare con un ritmo molto più alto da fondo campo e nel quinto gioco ha conquistato il contro-break che l’ha riportato sul 3-3, ma il vero capolavoro lo ha compiuto nel dodicesimo game annullando ben cinque match-point al suo avversario, conservando poi il turno di battuta al termine di una frazione molto combattuta. Quindi, nel successivo tie-break, il croato è andato avanti sul 4-1 e da quel momento ha gestito al meglio la situazione, assicurandosi il parziale 7 punti a 3 e allungando così la finalissima al terzo e decisivo set.

Kohlschreiber ha provato a riprendere in mano il pallino del gioco tornando a “martellare” Coric da fondo campo, grazie anche a buone percentuali al servizio che gli hanno permesso di gestire al meglio gli scambi, e quando ha strappato il servizio al croato per il momentaneo 3-1 in suo favore sembrava che la partita si fosse incanalata definitivamente dalla sua parte. Coric invece è riuscito a risalire la china un’altra volta, ha ottenuto il contro-break nell’ottavo game, rientrando in partita sul 4-4, e poi ha sfruttato l’inerzia positiva nel dodicesimo gioco, salendo sullo 0-40 e chiudendo i conti alla seconda opportunità sul definitivo 7-5, assicurandosi così il suo primo titolo Atp della carriera.

(Nella foto Borna Coric – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP MARRAKECH, CORIC SALVA CINQUE MATCH-POINT E POI TRIONFA”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora