ATP SYDNEY ED AUCKLAND: TUTTI I RISULTATI

In corso questa settimana gli Atp 250 di Sydney ed Auckland, ultime tappe di avvicinamento agli Australian Open

Tennis. Siamo nella settimana che precede gli Australian Open, primo grande appuntamento di questa stagione tennistica. In questi giorni i protagonisti del circuito Atp sono di scena fra Sydney ed Auckland, categoria 250. Nella notte italiana si sono esauriti i primi turni di entrambi i tornei, scopriamo tutti i risultati.

Ad Auckland parco di giocatori senza dubbio di minor prestigio rispetto al torneo parallelo. Combattuto match fra il britannico Klein e l’argentino Bagnis: vince il primo per 6-1, 6-7(8), 7-6(3). Relativa sorpresa, soprattutto per la perentorietà del risultato, è rappresentata dalla netta vittoria dell’americano Harrison sul navigato spagnolo Garcia-Lopez per 6-1, 6-2.

Uno dei match più interessanti contrapponeva il portoghese Sousa allo spagnolo Ramos: dopo un primo parziale vinto nettamente dal lusitano per 6-1 si assiste ad una battaglia decisamente più aperta nel secondo, decisa però dal break decisivo nell’undicesimo gioco che consegna a Sousa la vittoria finale per 7-5. La battaglia più lunga la porta a casa il taepiano Lu sul russo Khachakov in rimonta per 4-6, 7-6(5), 7-6 (11-9).

Quando sente odor d’Australia, dove ha giocato una finale a Melbourne, Baghdatis risponde sempre presente. Questa volta la vittima è il transalpino Mannarino, liquidato con un doppio 6-4. Chiude in mattinata il programma la vittoria del francese Chardy sul neozelandese Sitak per 6-4, 6-2.

A Sydney subito grande sorpresa, pur relativa conoscendo le instabilità emotive e mentali di Paire, il quale viene sorpreso dall’idolo di casa australiano De Minaur vincente in tre set con lo score di 6-3, 3-6, 7-6(1). Vince per  ritiro il giovane russo Kuznetsov su Klizan: 2-6, 6-1, 3-0. Match più interessante di giornata opponeva Zverev ad Almagro: partita meno interessante di quanto gli spettatori si auguravano, con il tedesco che si afferma con un evidente 6-4, 6-2 candidandosi autorevolmente per la vittoria del titolo.

Match dallo spettacolo assicurato era il duello fra il mancino lussemburghese Muller e l’istrionico Dolgopolov: tre set di bel tennis che vedono il primo vincere con il punteggio di 3-6, 6-3, 7-5. Granollers passa su Verdasco per ritiro di quest’ultimo e batte Giraldo in rimonta per 6-7(5), 7-5, 6-3.

Si ritira anche l’aussie Kokkinakis, che lascia strada libera a Thompson. L’australiano ne approfitta e batte il georgiano Basilashvili per 7-5, 6-2.


Nessun Commento per “ATP SYDNEY ED AUCKLAND: TUTTI I RISULTATI”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora