ATP: TSONGA CAMPIONE A MARSIGLIA, FORFAIT DI RAONIC A DELRAY BEACH

Jo-Wilfried Tsonga è il campione del torneo di Marsiglia, grazie alla vittoria nel derby contro Lucas Pouille. A Delray Beach, invece, forfait senza scendere in campo di Milos Raonic, trofeo a Jack Sock.

Tennis. Disputate le finali a Marsiglia e Rio de Janeiro; trofeo assegnato senza giocare invece in quel di Delray Beach, a causa dell’infortunio del tennista canadese che prima di scendere in campo ha accusato un fastidio al bicipite femorale.

Atp Marsiglia. Gli applausi sono tutti per il numero uno francese a Marsiglia: dopo la vittoria a Rotterdam, Tsonga si regala un altro trofeo conquistando anche il torneo di casa nel derby francese con Lucas Pouille. 6-4, 6-4 è il risultato con cui Tsonga porta a casa il match: dopo un break vinto nel primo gioco il vantaggio mai recuperato da Pouille ha avviato il numero uno francese verso la conquista del primo set, prima sul 5-3 poi la spunta definitiva sul 5-4. Più lottato il secondo parziale, con un Lucas Pouille più reattivo, non ha però messo troppo in difficoltà Tsonga che sul 5-4 ha portato a casa set e partita. A Marsiglia è il secondo trofeo di una stagione che vede il francese in ottima forma e che potrebbe regalargli ancora sorprese.

Atp Rio de Janeiro. In Brasile il Re di Rio è Dominic Thiem vincente nella finale contro Pablo Carreno Busta. 7-6, 6-4 è il risultato di un match lottato e vinto con tenacia dall’austriaco in 1ora e 34 minuti di gioco. “Mi sento davvero grande -ha detto Thiem dopo la vittoria dell’ottavo titolo in carriera- è la miglior sensazione che si possa avere dopo aver vinto un trofeo. Ho giocato cinque buone partite, soprattutto in finale e semifinale contro giocatori incredibili. Ho una gran fiducia nel mio gioco ora.”

Atp Delray Beach. In Florida il campione è Jack Sock che senza giocare la finale conquista il terzo titolo in carriera, il secondo in questa stagione dopo il trofeo vinto a Auckland. Una settimana che rimane positiva nonostante il facile esito, visto che lo statunitense è giunto in finale lottando ad ogni match, ma senza concedere un set.


Nessun Commento per “ATP: TSONGA CAMPIONE A MARSIGLIA, FORFAIT DI RAONIC A DELRAY BEACH”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • MARSIGLIA, TRIONFO KYRGIOS Bastano due set per il trionfo francese: Kyrgios liquida Cilic dopo il tie-break del secondo. Attesa per Delray Beach e la sorprendente finale di Rio
  • ATP: A MARSIGLIA FUORI FABBIANO, A RIO STOP PER CECCHINATO Si ferma ad un passo dal tabellone principale l'azzurro Thomas Fabbiano: non riesce il suo tentativo di accesso all'Atp di Marsiglia, out contro Sergiy Stakhovsky. Fuori al primo turno di […]
  • ATP: A RIO DE JANEIRO FOGNINI NON STECCA, LORENZI LOTTA MA CEDE Buona la prima per l'azzurro Fabio Fognini all'Atp di Rio de Janeiro. A Delray Beach avanti Raonic, fuori Bernard Tomic. Marsiglia tricolore, invece, nei primi turni disputati oggi.
  • VOLANDRI SI RITIRA A RIO Il livornese al debutto nell'Atp 500 di Rio de Janeiro si arrende a Dusan Lajovic e ai problemi fisici. Mannarino elimina Sock a Delray Beach, ok Feliciano Lopez.
  • TORNA CILIC? A Marsiglia il croato torna in una finale ATP annullando un match point a Youzhny. Continuano a vincere Raonic, Soderling ad Almagro, tutti ad un passo dalla doppietta
  • A MARSIGLIA FINALE TRA BERDYCH E TSONGA Tennis – Ultimo atto di lusso in Francia tra i due top ten. A Buenos Aires avanzano in finale David Ferrer e Stanislas Wawrinka, mentre a Memphis, Kei Nishikori attende il vincente di Istomin Lopez

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.