MARIA SHARAPOVA: 30 ANNI ED IL RITORNO COME MIGLIOR REGALO

La 5 volte campionessa Slam Maria Sharapova compie 30 anni. Masha la settimana prossima si regalerà il rientro nel circuito dopo 15 mesi di stop.

TENNIS – “Il mio regalo più grande sarà quello di ritrovare lo sport che amo”. Sono le parole di Maria Sharapova, ex n.1 del ranking Wta e 5 volte campionessa Slam che oggi compie 30 anni. Masha il 26 Aprile tornerà a calcare i campi da tennis ripartendo da Stoccarda, dopo un’assenza di 15 mesi dovuta ad una squalifica per l’assunzione del Meldonium arrivata ad inizio 2016 (il farmaco fu dichiarato “dopante” dalla WADA a partire del gennaio 2016) ed i pensieri della bella russa non possono che andare al momento dell’imminente rientro nel circuito Wta dopo la lunga squalifica.

Ho ricevuto il mio regalo di compleanno l’anno scorso quando ho saputo che sarei tornata a giocare ad aprileha rivelato Masha – Questa è stata la prima cosa che ho detto alla mia famiglia. Se c’era qualcosa che avrei voluto per il mio compleanno, era questa. Ritornare a giocare a tennis è il miglior regalo possibile“.

L’INIZIO DELL’AVVENTURA fu nel bel mezzo di una notte: con un padre ed una figlia partiti per la Florida diretti all’accademia di Nick Bollettieri. Senza nessuno che li aspettasse, senza parlare inglese, sono arrivati dalla Russia con 700 dollari e qualcosa più di una semplice speranza: la convinzione che la piccola Masha sarebbe diventata da lì a poco tempo una tennista di fama mondiale a dispetto dei 6 anni d’età. Il resto è storia: Wimbledon a 17 anni, n.1 del mondo a 18 anni, 5 Slam all’attivo (Wimbledon 2004, US Open 2006, Australian Open 2008, Roland Garros 2012 e 2014 ed altrettante finali (Australian Open 2007, 2012 e 2015, Wimbledon 2011 e Roland Garros 2013) ed altri 30 titoli Wta.

Maria Sharapova, 30 anni.

“INARRESTABILE: LA MIA VITA FINORA” è il titolo del libro della Sharapova in uscita il 12 settembre prossimo. La tennista russa ha parlato dei motivi che l’hanno spinta a scrivere un libro: “In parte per raccontare la mia storia e per far si che venga capita, ma soprattutto perché la mia infanzia è un mistero anche per me. Mi faccio sempre le stesse domande: come ho fatto ad arrivare fin qui? Cosa è andato giusto, cosa sbagliato? Come ho detto, se sono conosciuta per una cosa, è la determinazione e la mia capacità di andare avanti anche quando le cose vanno male. La gente vuole sapere da dove viene questa qualità e come averla anche loro. Non l’ho mai capito fino in fondo. In parte perché chi lo sa? Se la guardi in maniera troppo profonda, forse la distruggi. È la mia vita e voglio raccontarla. E’ anche la storia di una ragazza e di suo padre impegnati in una folle avventura.”

IL RIENTRO IMMINENTE – Masha è più che mai decisa a tornare al vertice delle classifiche mondiali: “Voglio diventare di nuovo una campionessa. Ma ho capito che la mia vita dopo il tennis non sarà così male” ha raccontato a “Le Parisien”. La Sharapova è ormai da oltre un anno al centro di una bufera mediatica a causa delle dichiarazioni avverse di vari colleghi all’interno del circuito “Ho scontato la mia squalifica, quindi perché ancora ci sono delle polemiche? Ci sono delle ragioni per continuare a punirmi? Non credo proprio – si difende giustamente Masha – Quando il mio caso non era chiaro ed era ancora tutto da chiarire, ognuno aveva il diritto di giudicarmi. Ma è ora di finirla dopo che il TAS ha emesso la sua sentenza. Se i giocatori continuano, nonostante dopo aver preso conoscenza della decisione del TAS a parlare male di me, allora non sono proprio corretti”.

AMICI E NON – Sempre presente sui social, la Sharapova ha tenuto costantemente aggiornati i suoi fan con foto, video e tante interviste, necessarie a volte per rispondere ad alcune dichiarazioni pesanti sul suo conto. Troppe le parole a sfavore di Masha, con alcuni colleghi hanno attaccato la Sharapova (Cibulkoba, Kerber ed Halep e Murray), altri invece si sono dimostrati più solidali e ci sono state anche parole di incoraggiamento da parte di Novak Djokovic e Rafa Nadal, i quali hanno più volte sostenuto ed espresso solidarietà nei confronti della Sharapova.

COME UNA BIMBA A NATALE –  Ad essere sincera l’aver saputo, l’anno scorso, che sarei potuta rientrare ad aprile è stato davvero un dono. Non esiste nulla che vorrei di più, per il mio compleanno, che tornare di nuovo a giocare .Guardando indietro negli anni, quando senz’altro non sarebbe stata questa la situazione, avrei pensato a cose materiali visto che amo i regali, donare e ricevere. Sono un po’ come una bambina che si sveglia la mattina di Natale”.

Allora che sia Natale o il tuo compleanno, AUGURI MASHA e sappi che il tuo ritorno è anche il regalo più bello che potessero avere i tanti tuoi fan.

 

 


Nessun Commento per “MARIA SHARAPOVA: 30 ANNI ED IL RITORNO COME MIGLIOR REGALO”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Agosto 2017

  • Arrembaggio US Open L'ultimo Slam della stagione fa gola a molti, sopratutto a chi come Novak Djokovic o Andy Murray deve dimenticare un 2017 "zoppicante". Il prestigioso torneo americano fa però gola più di tutti a Roger Federer, il dio del tennis che vuole il ventesimo titolo Major.
  • Quando il gatto non c'è... i topi ballano. Mai detto fu più appropriato per Venus Williams, che sta sfruttando l'assenza per maternità della fortissima sorella Serena per ottenere ottimi risultati sul circuito e dimenticare guai fisici e gravi vicissitudini personali.
  • Sognate di lavorare per l'Atp? Leggete la nostra intervista a Nicola Arzani, Vice Presidente Media e Marketing dell'Associazione dei Tennisti Professionisti, e scoprite se questo "job" fa davvero per voi.