AUSTRALIAN OPEN Q: FABBIANO A UN PASSO DAL MAIN DRAW, OUT PAOLINI

Continua la marcia di Thomas Fabbiano nel tabellone cadetto degli Australian Open: il pugliese, che non si spingeva così in avanti dal 2013, è a un solo match dal Main Draw. Finisce subito l'avventura di Jasmine Paolini
giovedì, 12 gennaio 2017

TENNIS – Thomas Fabbiano, unico superstite insieme a Luca Vanni, rimonta Akira Santillan e agguanta il turno decisivo del tabellone cadetto degli Australian Open. Il pugliese, che non si spingeva così in avanti a Melbourne Park dal 2013, vince 4-6 6-4 6-2 e raggiunge brillantemente il brasiliano Andre Ghem, giocatore con un passato da 118 del mondo, uscito indenne – ma non senza qualche difficolà – dalla sfida con Yuya Kibi. Meno fortunata è la prima volta di Jasmine Paolini. La toscana classe ’96, alla prima esperienza in uno Slam, cede con onore alla testa di serie numero 7, Rebecca Sramkova, numero 118 delle classifiche mondiali, riuscendo a racimolare solamente sette game: 6-3 6-4 il punteggio finale.


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN Q: FABBIANO A UN PASSO DAL MAIN DRAW, OUT PAOLINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.