AUSTRALIAN OPEN Q: FABBIANO A UN PASSO DAL MAIN DRAW, OUT PAOLINI

Continua la marcia di Thomas Fabbiano nel tabellone cadetto degli Australian Open: il pugliese, che non si spingeva così in avanti dal 2013, è a un solo match dal Main Draw. Finisce subito l'avventura di Jasmine Paolini
giovedì, 12 gennaio 2017

TENNIS – Thomas Fabbiano, unico superstite insieme a Luca Vanni, rimonta Akira Santillan e agguanta il turno decisivo del tabellone cadetto degli Australian Open. Il pugliese, che non si spingeva così in avanti a Melbourne Park dal 2013, vince 4-6 6-4 6-2 e raggiunge brillantemente il brasiliano Andre Ghem, giocatore con un passato da 118 del mondo, uscito indenne – ma non senza qualche difficolà – dalla sfida con Yuya Kibi. Meno fortunata è la prima volta di Jasmine Paolini. La toscana classe ’96, alla prima esperienza in uno Slam, cede con onore alla testa di serie numero 7, Rebecca Sramkova, numero 118 delle classifiche mondiali, riuscendo a racimolare solamente sette game: 6-3 6-4 il punteggio finale.

Be Sociable, Share!

Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN Q: FABBIANO A UN PASSO DAL MAIN DRAW, OUT PAOLINI”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.