AUSTRALIAN OPEN Q: FABBIANO A UN PASSO DAL MAIN DRAW, OUT PAOLINI

Continua la marcia di Thomas Fabbiano nel tabellone cadetto degli Australian Open: il pugliese, che non si spingeva così in avanti dal 2013, è a un solo match dal Main Draw. Finisce subito l'avventura di Jasmine Paolini
giovedì, 12 gennaio 2017

TENNIS – Thomas Fabbiano, unico superstite insieme a Luca Vanni, rimonta Akira Santillan e agguanta il turno decisivo del tabellone cadetto degli Australian Open. Il pugliese, che non si spingeva così in avanti a Melbourne Park dal 2013, vince 4-6 6-4 6-2 e raggiunge brillantemente il brasiliano Andre Ghem, giocatore con un passato da 118 del mondo, uscito indenne – ma non senza qualche difficolà – dalla sfida con Yuya Kibi. Meno fortunata è la prima volta di Jasmine Paolini. La toscana classe ’96, alla prima esperienza in uno Slam, cede con onore alla testa di serie numero 7, Rebecca Sramkova, numero 118 delle classifiche mondiali, riuscendo a racimolare solamente sette game: 6-3 6-4 il punteggio finale.


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN Q: FABBIANO A UN PASSO DAL MAIN DRAW, OUT PAOLINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.