ZINA: DUE MEDAGLIE E NIENTE PIU’

Zina Lynna Garrison campionessa di colore dal gioco d’attacco e dal cuore d’oro. Texana, è stata molto meno famosa di Althea Gibson e delle sorelle Williams, ma ha dato molto al tennis

7/08/12
» Continua
PETR KORDA, IL RACCATTAPALLE DI IVAN LENDL

Giocatore estremamente talentuoso e imprevedibile, il ceco dal fisico asciutto ebbe un’ottima carriera interrotta bruscamente nel 1998 per un problema di doping

25/07/12
» Continua
NATASHA ZVEREVA: QUELLA CHE BATTE’ Il CREMLINO

Questa tennista dell’ex Unione Sovietica calcò i campi con buon profitto. Riuscì a portare a casa ottimi risultati, anche combattendo contro il Ministero dello Sport del suo Paese…

15/06/12
» Continua
YOUNES EL AYNAOUI: IL COMEBACK PLAYER

Per pagarsi l’Accademia di Nick Bollettieri, in Florida il tennista marocchino non si è vergognato di fare anche i lavori più umili… ed è stato ampiamente ricompensato

14/06/12
» Continua
GORAN IVANISEVIC, IL CAVALLO PAZZO

Ivanisevic è stato un campione incostante, che non brillò negli Slam, ma vinse Wimbledon a sorpresa

25/03/12
» Continua
MICHAEL CHANG = SHAOLIN TENNIS

Vincendo il Roland Garros a soli diciassette anni il cino-americano è stato un “baby campione” e, a fine carriera, è anche diventato un “halloffamer”

15/02/12
» Continua
AMANDA COETZER: 157 CENTIMETRI DI PURA CATTIVERIA

Per la sua determinazione, che le permise di battere tutte le rivali più forti, la tennista sudafricana era considerata una tennista-killer, una “Piccola Assassina”

17/12/11
» Continua
MARY JOE FERNANDEZ: LA SFIDA INFINITA

La carriera della Fernandez si è svolta in un’epoca di grandi campionesse, contro le quali non ha mai sfigurato malgrado non abbia mai vinto un titolo del Grand Slam. Amore e odio con Gabriela Sabatini per dei match storici

13/11/11
» Continua
I MIEI CAMPIONI PER UN GIORNO

Maurizio Nappa dedica il suo libro alla ricerca contro il cancro, in ricordo della madre

6/11/11
» Continua
TAUZIAT: IL CAPOLAVORO A WIMBLEDON

Maturata tardi, la francese Nathalie ha ottenuto il suo “best ranking” di n.3 del mondo a 32 anni suonati.
Grazie al suo gioco vario disputò la finale di Wimbledon nel 1998

6/08/11
» Continua
MALIVAI WASHINGTON: LA PRIMA PANTERA NERA

Primo tennista “coloured” a farsi notare dai tempi di Arthur Ashe e Yannick Noah, nel 1996 “Mal” giunse in finale a Wimbledon

3/08/11
» Continua
CLERICI D’ANNATA

Oggi scattano le ottanta primavere per Gianni Clerici, il tennista, il giornalista, lo scrittore, l’amico… l’impressione è che ogni anno lui migliori, come un buon vino “doc”. Il meglio deve quindi sicuramente ancora venire!

24/07/10
» Continua

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".