CHARLESTON, RODIONOVA BATTE ERRANI

Brutte notizie da Charleston, la bolognese esce di scena con un doppio 6-2. I risultati dal torneo americano e da Monterrey

TENNIS – Dopo la lotta senza risultati di Francesca Schiavone, l’Italia perde anche la seconda rappresentante della settimana nel circuito femminile. Monterrey non ha portato particolari soddisfazioni la scorsa notte, Charleston non fa molto meglio con Sara Errani. Altra eliminazione per la spedizione azzurra, che tra Messico e Stati Uniti torna completamente a casa nel giro di nemmeno 24 ore.

La bolognese, infatti, cade sotto i colpi della Rodionova, avversaria non quotatissima ma capace di mettere in crisi le certezze che Sarita aveva maturato nel precedente impegno contro la Min. Stavolta arriva un pesantissimo, doppio 6-2 che estromette l’emiliana dalla corsa al titolo di Charleston, ma per quel che riguarda le eliminazioni eccellenti può dirsi in buona compagnia.

Fuori dal programma americano, infatti, anche la medaglia d’oro di Rio de Janeiro, Monica Puig. La portoricana esce sconfitta dal match contro la Kasatkina, che vince al terzo. Bastano due set, invece, alla Sevastova per sbarazzarsi di Andrea Petkovic, mentre la rivelazione ungherese Stollar fa fuori Elena Vesnina con due tie-break. Prosegue anche la corsa di Jabeur e Bertens, che battono in due parziali rispettivamente Linette e Bondarenko. Avanti in due anche Lucic-Baroni, Gavrilova e Osaka, ne servono tre a Begu ed Ostapenko per imporsi su Kucova e Sakkari. Attesa in nottata per Madison Keys, ma anche per Venus Williams in campo adesso, oltre alla Safarova.

Monterrey, poi, riparte proprio dalla vittoria di Angelique Kerber su Francesca Schiavone: la Leonessa porta la tedesca al terzo prima di cedere alla distanza. In serata parte la tabella di marcia odierna, con Martincova-Boserup già in campo. Nella tarda nottata, invece, Caroline Garcia e Anastasia Pavlyuchenkova potranno arricchire il prossimo turno, qualora dovessero superare Podoroska e Ahn.

Domani si torna in campo per gli ottavi di finale a Charleston, con Stosur-Begu tra i match da tenere d’occhio. Giornata frenetica anche a Monterrey, con la Suarez-Navarro potenziale protagonista.


Nessun Commento per “CHARLESTON, RODIONOVA BATTE ERRANI”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • CHARLESTON, ERRANI AVANTI La bolognese batte la Min in tre set e regala la prima gioia azzurra a Charleston. Schiavone a Monterrey, compito arduo contro la Kerber
  • TORNEI WTA, TOCCA A CHARLESTON E MONTERREY In campo tra Messico e Stati Uniti, al via i due tornei femminili della settimana. Già avanti Puig, Petkovic e Boserup tra i due eventi
  • WTA MONTERREY: AVANTI KERBER E SUAREZ NAVARRO Disputati i secondi turni del wta di Monterrey: non delude la n.1 Angelique Kerber. Avanti anche Wozniacki a Charleston.
  • WTA CHARLESTON, KERBER A CACCIA DEL BIS Nel tabellone del torneo statunitense è presente anche la azzurra Sara Errani
  • KATOWICE, GIORGI OK La marchigiana continua la sua avventura polacca grazie alla vittoria in tre set sulla padrona di casa Linette. Bilancio azzurro in attivo, aspettando l'impegno di Sara Errani a […]
  • WTA, STOSUR AVANTI A CHARLESTON Il nome dell'australiana è il primo da attenzionare tra le qualificate alla fase successiva, aspettando Kerber e Petkovic in serata e le altre big domani. Flipkens ok a Katowice, stasera […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.