LA MEGLIO GIOVENTU’ DEL CIRCOLO TENNIS E VELA E’ TRICOLORE

Trascinata da Fausto e Giorgio Tabacco, la squadra Under 14 maschile del Circolo Tennis e Vela Messina conquista il titolo nazionale di categoria battendo in finale il TC Bagnatica e confermando la continua crescita del movimento siciliano.

Messina  –  I  Campionati  italiani  giovanili  a  squadre  2016  si  sono  chiusi  nel  segno  del  tennis  siciliano  grazie  al  trionfo  del  Circolo  Tennis e Vela  nel  maschile  Under 14  e  del  CT Palermo  nel  femminile  Under 12.   Quello  del  presidente  Gabriele  Palpacelli  è  l’unico  Comitato  Regionale   FIT  che  può  festeggiare  la  conquista  di  un  doppio  titolo  tra  gli  otto  che  erano  in  palio  nelle  categorie  Under 12/14/16.

Il  tricolore  del  Circolo Tennis e Vela  di Messina  porta  la  firma  dei  fratelli  Fausto e Giorgio Tabacco,  confermatisi  anche  sui  campi  in terra  rossa del  Tennis  Modena,  che  hanno  ospitato  le  finali  Under 14,  tra  i  migliori  talenti   nel  panorama  dei  giovanissimi italiani.   Fausto  è  stato  pressochè  ingiocabile per  i  suoi  avversari  pari  età (Mattia  Bernardi  dell’ATAC Battisti,  Simone Vaccari del Faenza Gaudenzi  e  Samuel Ruggeri del TC Bagnatica)  liquidati  tutti  in  meno  di  un’ora di  gioco  senza  concedere  ovviamente  alcun  parziale.   Per  lui  un altro  successo  a  squadre  dopo  la Winter Cup e la  Summer Cup  conquistata  con  la  Nazionale  Under  14  guidata  da  Lorenzo  Valeri,  insieme  all’ottimo Lorenzo  Musetti  –  terzo  classificato  al  Master Tennis Europe –  e  a Lorenzo Rottoli.  Netta anche  la  superiorità  del  fratello Giorgio, di  un  anno  più  giovane,  che  lo  scorso   annò  volò  a  Parigi  per  rappresentare  l’Italia  al  Longines Future Aces, il torneo  internazionale  riservato  ai  migliori  sedici  tennisti   under  13  del  mondo che  si  disputa  in  concomitanza  con  il  Roland Garros.  Il  tredicenne  messinese  ha  vinto  in rimonta i  primi  due  match  contro Davide Ferrarolo e Filippo Diperna ed  è  stato  autorevole  nel  superare  6/1  6/3  Leonardo Malgaroli  del TC Bagnatica,  consegnando  di  fatto  lo  scudetto  al  Club  di  Viale della Libertà.

Una  vittoria  ottenuta  davanti  al  presidente Antonio  Barbera,  presente a Modena  per  sostenere  i propri  ragazzi: “La conquista del tricolore con Fausto e Giorgio Tabacco e Leonardo Gagliani nel campionato a squadre Under 14 – ha  commentato  il  numero  uno  del Tennis e Vela –  è  un risultato straordinario che ci riempie di gioia. Grande merito ai ragazzi e a tutto lo staff tecnico, dal direttore Gino Visalli a tutti i maestri che non lesinano energie fino al direttore sportivo Salvi Contino che, con il suo lavoro, contribuisce a tenere unito un brillante gruppo di lavoro. Questo titolo è una conferma dei risultati già ottenuti nell’Under 10 e 12, una  striscia  di  vittorie che ci inorgogliscono e tengono in alto il nome di Messina e del nostro Circolo che mi onoro di presiedere”. 

Non solo tennis, il  Club  messinese ha  ospitato  lo  scorso  9  ottobre  la  quinta  prova del “Trofeo del Comitato” di  vela,   valida per la selezione ai Giochi delle Isole 2016 riservata alla classe optimist nella categoria juniores e cadetti.  Una  domenica  di  sport  alla  quale  hanno  partecipato  giovani  velisti  provenienti da  ogni parte  della Sicilia.

Nella foto, il Circolo Tennis e Vela campione d’Italia Under 14 maschile: il tecnico Gino Visalli con Leonardo Gagliani, Fausto e Giorgio Tabacco

 


Nessun Commento per “LA MEGLIO GIOVENTU' DEL CIRCOLO TENNIS E VELA E' TRICOLORE”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2017

  • Rafael e Roger all'arrembaggio. I trionfatori dei primi due Slam stagionali vogliono entrambi Wimbledon. Lo svizzero ha saltato il Roland Garros per prepararsi al meglio proprio in vista dei Champioships, lo spagnolo invece ha vinto a Parigi e ora spera che il fisico lo assista anche a Londra..
  • I ventenni Zverev e Ostapenko incalzano. Il tedesco sta riportando risultati interessanti che per un momento gli hanno fatto agganciare la top-ten, mentre la lettone come prima vittoria sul tour si è presa il titolo del Roland Garros. Teneteli d'occhio!
  • Alex Corretja si racconta. In un'intervista esclusiva a Tennis Oggi il 43enne spagnolo, ormai brizzolato ma dal fisico integro, ricorda la sua carriera e parla del suo fenomenale connazionale Nadal.
 

Abbonati ora