COPPA DAVIS: ANDREAS SEPPI CAPITOLA CONTRO GOFFIN

Dopo la sconfitta di Lorenzi arriva anche quella di Andreas Seppi, che si piega ad un fortissimo David Goffin in tutti e tre i set..

Tennis – Sull’indoor di Charleroi Andreas Seppi cede ai colpi del numero 14 del mondo, David Goffin, 6-4 6-3 6-3. È un 2-0 il Belgio di Van Herck che sfida l’Italia ai quarti di finale di Coppa Davis in due giorni di fuoco. Domani, Paolo Lorenzi si scontrerà proprio contro Goffin, mentre Seppi affronterà Darcis.

Primo set: nonostante il primo game in sordina e a suo sfavore, Seppi parte carico e pronto alla lotta riuscendo a strappare il servizio al belga e portandosi sul 3-1. Goffin è scaltro e serve al corpo ottenendo risultati sperati, anche con palle angolari imprendibili per Andreas, costretto a forzare molto e subire parecchie palle a rete. La battuta diventa un tallone d’Achille, con 4 palle break sprecate in cui il belga lo agguanta e lo supera sul 5-4, per poi guadagnarsi il set strappandogli l’ennesimo turno di servizio.

Secondo set: peccato per il settimo gioco di questo set, in cui l’altoatesino poteva recuperare il break di ritardo. I turni di servizio di Goffin sono micidiali e Seppi tenta il tutto per tutto cercando colpi angolati per far muovere l’avversario, ma con poca concretezza. Il belga è inarrestabile e lascia alle sue spalle l’italiano 5-2, i rovesci lungo linea di Andreas sono il suo punto debole e Goffin ne approfitta abbondantemente tagliando l’angolo e sorprendendolo.

Terzo set: dopo 1 ora e 47 minuti, il belga continua a dominare Andreas che trova sempre più difficoltà a tenere in campo la palla. Goffin continua a servire bene, con il suo 84% di punti con la prima, mandando in tilt Andreas anche a livello fisico.


Nessun Commento per “COPPA DAVIS: ANDREAS SEPPI CAPITOLA CONTRO GOFFIN”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • BLACK O NON BLACK La presunta black list dei 41 giocatori sotto la lente d'ingrandimento per possibili combine, sembra essere una bufala, visto che la stessa TIU nega di aver divulgato liste di ogni tipo. […]
  • SEPPI, MISSIONE COMPIUTA: 1-0 Inizia bene il play-off Italia-Cile, sfida che mette in palio un posto nel World Group della Coppa Davis 2013. Andreas conferma il pronostico superando Guillermo Hormazabal in tre set: 7-5 […]
  • FEDERER: “MEGLIO GIOCARE IN FRANCIA CHE IN SVIZZERA” TENNIS - In diretta da Ginevra: tutte le dichiarazioni dei protagonisti del weekend italo-svizzero. Parlano fra gli altri Barazzutti, Seppi e Federer
  • COPPA DAVIS: APRE SEPPI, POI BOLELLI Sarà Seppi-Stepanek il match che aprirà la sfida di primo turno di Coppa Davis tra Italia e Repubblica Ceca al via domani. A seguire Simone Bolelli affronterà Tomas Berdych
  • KAZAKISTAN-ITALIA E UN TRAGUARDO PER POCHI Andreas Seppi a un passo dal Davis Cup Committment Award, il premio per chi disputa almeno venti confronti tra casa e trasferta. Un club per 327 eletti, 12 dei quali azzurri
  • L’INUTILE VITTORIA DI SEPPI Tennis - In diretta da Ginevra: l'Italia fa suo l'ultimo match della semifinale contro la Svizzera. Il risultato finale è dunque di 3-2 in favore di quest'ultima

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Agosto 2017

  • Arrembaggio US Open L'ultimo Slam della stagione fa gola a molti, sopratutto a chi come Novak Djokovic o Andy Murray deve dimenticare un 2017 "zoppicante". Il prestigioso torneo americano fa però gola più di tutti a Roger Federer, il dio del tennis che vuole il ventesimo titolo Major.
  • Quando il gatto non c'è... i topi ballano. Mai detto fu più appropriato per Venus Williams, che sta sfruttando l'assenza per maternità della fortissima sorella Serena per ottenere ottimi risultati sul circuito e dimenticare guai fisici e gravi vicissitudini personali.
  • Sognate di lavorare per l'Atp? Leggete la nostra intervista a Nicola Arzani, Vice Presidente Media e Marketing dell'Associazione dei Tennisti Professionisti, e scoprite se questo "job" fa davvero per voi.