COPPA DAVIS, BELGIO-ITALIA: TUTTI I PRECEDENTI

Tutte le precedenti sfide tra Belgio ed Italia in vista dei quarti di finale previsti ad aprile a Charleroi

Tennis. Si disputerà in Belgio, precisamente a Charleroi, il quarto di finale tra il Belgio campione nel 2015 e l’Italia, dal 7 al 9 di aprile. Dopo tre anni gli azzurri tornano a questo livello della Coppa Davis, quando batterono a Napoli la Gran Bretagna, con l’impresa di Fognini che batté Murray per tre set a zero.

Sarà lo Spiroudome dalla capienza superiore ai 6 mila posti ad ospitare l’atteso evento. Otto precedenti nella storia delle due nazionali, con gli azzurri che conducono per 5-3 sui fiamminghi. Da oltre 15 anni non sfidiamo il Belgio, ecco nel dettaglio tutte le sfide passate:

2000 – playoff/spareggi World Group, Venezia (terra)
Belgio b. ITALIA 4-1
1969 – 1° turno Zona Europa, Genova (terra)
ITALIA b. Belgio 4-1
1961 – 2° turno Zona Europa, Bruxelles (terra)
ITALIA b. Belgio 3-2
1959 – 2° turno Zona Europa, Bruxelles
ITALIA b. Belgio 4-1
1957 – finale Zona Europa, Bruxelles
Belgio b. ITALIA 3-2
1953 – semifinale Zona Europa. Bruxelles
Belgio b. ITALIA 3-2
1952 – finale Zona Europa, Milano
ITALIA b. Belgio 3-1
1950 – quarti Zona Europa, Bruxelles
ITALIA b. Belgio 3-2

E’ dunque la prima volta in assoluto che la sfida tra le due selezioni in Belgio non si tiene a Bruxelles, dove l’Italia ha saputo trionfare per ben 4 volte. Azzurri che dovrebbero arrivare al match con possibilità reali di ottenere la semifinale: Goffin a parte, la squadra di casa non presenta avversari di valore, a meno che non sia in giornata Darcis. Tanto dipenderà dallo stato di forma, fisico e mentale, di Fabio Fognini: anche contro l’Argentina è stato lui l’ago della bilancia, in senso positivo come spesso gli accade quando difende i colori italiani.

Da valutare poi il singolarista che lo affiancherà, tra Seppi, Bolelli e Lorenzi. La coppa di doppio non dovrebbe invece presentare grosse novità, con Fognini-Bolelli in vantaggio su tutti gli altri nonostante l’inattesa sconfitta con l’Argentina. La sfida arriva nel bel mezzo della stagione sul rosso, quella preferita dai nostri atleti, che si spera possano arrivare in fiducia al grande appuntamento.


Nessun Commento per “COPPA DAVIS, BELGIO-ITALIA: TUTTI I PRECEDENTI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ITALIA-ARGENTINA 1-3, FOGNINI E BARAZZUTTI AMAREGGIATI A Pesaro, i sudamericani chiudono i conti al quarto match e vanno in semifinale di Davis. Fognini e Barazzutti si presentano in conferenza stampa
  • AUSTRALIA, DARWIN PER LA DAVIS Il capoluogo del Territorio del Nord per ospitare i quarti di finale contro il Kazakistan, carnefice della nazionale italiana. Appuntamento previsto per il weekend del 17-19 luglio, chi […]
  • DAVIS: SPRINT NOLE, ANDY E FRANCIA Mentre l'Italia si fa stoppare dal Kazakistan, sono la Serbia di Djokovic e la Gran Bretagna di Murray a rubare la scena. Ottima prova di Monfils e Simon, che spingono i transalpini sul […]
  • DAVIS, IN SERIE A SI RIPARTE CONTRO LA SVIZZERA Nel week end 4-6 marzo 2016, l'Italia di Barazzutti ospiterà la premiata ditta Fedrinka. Ma ci saranno Roger e Stan?
  • COPPA DAVIS, IL CAMMINO DELLA GRAN BRETAGNA La finale di Coppa Davis della Gran Bretagna giunge a distanza di decenni e al termine di un percorso che ha visto Murray assoluto protagonista
  • DAVIS, SARÀ BELGIO-GRAN BRETAGNA Impresa a Bruxelles, dove i padroni di casa ribaltano lo svantaggio di ieri e portano a casa la qualificazione alla finale. Glasgow spinge i suoi beniamini contro l'Australia, la decide Murray

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.