DAVIS, FOLLIA SHAPOVALOV: CANADA SCONFITTA, I RISULTATI

L'incredibile epilogo di Canada-Gran Bretagna, con la squalifica di Shapovalov e di tutta la Nazionale. Gli altri risultati

Tennis. Non si parla solo di tennis giocato, in questo lunedì di resoconto del primo turno in Coppa Davis. L’incredibile episodio che ha causato la squalifica del giovane canadese contro la Gran Bretagna per il folle gesto di Shapovalov ha oscurato ciò che aveva detto il campo. “Vorrei scusarmi innanzitutto con l’arbitro, con tutti gli ufficiali di gara. Ho parlato personalmente con il giudice di sedia e mi sono scusato con lui, fortunatamente sta bene, ma questo tipo di comportamento è totalmente inaccettabile da parte mia. Sono profondamente imbarazzato e mi vergogno molto per aver deluso i miei compagni di squadra ed il mio Paese comportandomi in una maniera in cui non vorrei mai comportarmi. Imparerò da questo episodio e guarderò avanti, sono stato fortunato che l’arbitro non ha riportato ferite gravi“, sono le dichiarazioni del classe ’99.

Era già chiusa la sfida Australia-Repubblica Ceca, con la vittoria degli aussie per 3-0. Ieri il punto della bandiera di Vesely su Groth per 3-6, 7-5, 6-3 e di Thompson su Satral per 7-6(5), 6-2.

E’clamorosa la vittoria del Belgio, campione 2015, sulla Germania degli Zverev. Alexander perde il match decisivo con Darcis per 2-6, 6-4, 6-4, 7-6(10-8), tedeschi a casa a sorpresa e nettamente. Perde infatti anche Misha contro Bemelmans per 7-5, 6-1.

Era già terminata sabato la sfida Usa-Svizzera, con gli americani che chiudono il weekend con un netto e prevedibile 5-0. Ieri in chiusura le vittorie di Querrey su Bossel per 6-3, 7-5 e di Johnson contro Bellier per 6-3, 6-4.

Impari anche la sfida Francia-Giappone, che non schierava nemmeno Nishikori. Già sul 3-0, vince Mahut su Nishioka 6-1 e ritiro del nipponico sull’1-1 e di Herbert su Uchiyama con un doppio 6-4.

La sfida più emozionante è senza dubbio quella che si è disputata fra Croazia-Spagna. Giunti alla domenica in svantaggio, gli iberici ribaltano la situazione grazie prima alla vittoria di Bautista-Agut su Skugor per 6-1, 6-7(4), 6-3, 7-6(8) e di Carreno Busta su Mektic 7-6(4), 6-1, 6-4. Risultato onorevolissimo per una Croazia priva di tutti i big, Cilic su tutti.

Netta affermazione anche della Serbia di Djokvoic sulla Russia per 3-0, con gli ultimi due match che non si sono disputati. Manca l’ultimo pass per i quarti di finale, che sarà assegnato nel pomeriggio con l’incontro Fognini-Pella in Argentina.

 


Nessun Commento per “DAVIS, FOLLIA SHAPOVALOV: CANADA SCONFITTA, I RISULTATI”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • DAVIS CUP, LE CONVOCAZIONI DEL WORLD GROUP Dopo le convocazioni di Argentina-Italia, ecco i protagonisti delle altre sette sfide del World Group. Serbia senza Djokovic, Svizzera senza Federer, Spagna senza Nadal e Ferrer.
  • BELGIO IN SEMIFINALE, AUSTRALIA ANCORA VIVA La coppia Coppejans/Bemelmans conquista il punto del doppio e riporta il Belgio in semifinale di Coppa Davis sedici anni dopo. A Darwin, il duo australiano Hewitt/Groth travolge i kazaki e […]
  • COPPA DAVIS: DOMINIO BELGIO, ARGENTINA AVANTI Tutto secondo copione ad Ostende, con Darcis e Goffin che portano a casa i due singolari ed ipotecano la semifinale a spese del Canada. A Buenos Aires, Mayer timbra il primo punto contro […]
  • COPPA DAVIS, NON SOLO KAZAKISTAN – ITALIA Nel weekend di Coppa Davis scendono in campo tutti gli incontri di ottavi di finale. Tra incroci infuocati e assenze eccellenti, ecco la presentazione di tutti i match del primo turno […]
  • COPPA DAVIS, IL SORTEGGIO DEI QUARTI Estratto l’ordine degli incontri dei quarti di finale di World Group. Bizzarra cerimonia in Australia, con i canguri che optano per la linea giovane. Nel match tra Gran Bretagna e Francia, […]
  • L’ITALIA ANDRÀ IN KAZAKISTAN Coppa Davis: la nazionale capitanata da Barazzutti è stata abbinata al Kazakhstan negli ottavi di finale del World Group della Coppa Davis 2015. Il sorteggio regala il fattore campo ai kazaki.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Maggio 2018

  • Nadal senza limiti. Continua a primeggiare il n.1 del mondo, in barba agli infortuni, al nuovo che avanza e anche ai suoi quasi 32 anni. Un fenomeno che si nutre di "mattone tritato".
  • Gli Internazionali di un tennista romano. Nascere ad un passo dal centrale del Foro Italico, scrutarlo, sognarlo e riusicire a calcarlo da beniamino del pubblico. "Core de Roma" Pistolesi racconta il suo sogno diventato realtà.
  • In America qualcosa si muove. I tornei d'oltreoceano giocati a Indian Wells e Miami hanno mostrato un panorama tennistico in movimento, in cui le certezze dei campionissimi traballanno e cominciano a intravedersi sprazzi di futuro.