FAST 4 TENNIS: KYRGIOS BATTE NADAL E SFOTTE TRUMP…

Nick Kyrgios non smette di stupire. L'australiano più indisciplinato del tennis ha infatti sfoggiato al Fast 4 Tennis, dopo aver battuto Nadal, una maglietta anti-Trump...

Tennis – Da non perdere il nuovo format tutto australiano Fast 4 Tennis, un’esibizione con alcuni pezzi da 90: i protagonisti sono Rafa Nadal, Dominic Thiem, Nick Kyrgios e Bernard Tomic.

Basta il nome per farsi un’idea di che cos’è: è una formula rapida, con set al 4 (da cui il nome), tie-break sul 3-3 e altre regole specifiche che contribuiscono a renderlo velocissimo.

Inoltre, il Fast 4 Tennis è anche il format prescelto per l’esibizione che, alla vigilia degli Australian Open, coinvolgerà Rafa Nadal, Lleyton Hewitt e molti altri in una sfida-esibizione Australia-Resto del Mondo.

Nella prima giornata, i “bad boys” australiani hanno battuto 2-0 il resto del mondo con Kyrgios che si è imposto su Nadal 4-3 2-4 4-3 4-3. L’australiano più irriverente del tennis si è presentato in conferenza stampa indossando una maglietta con su scritto “F*** Donald Trump” corredata da una foto scarabocchiata del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America. Anche Bernard Tomic ha dato spettacolo uscendo vittorioso dalla sfida contro Dominic Thiem in un match davvero emozionante:  3-4 4-2 4-3 3-4 (5)-(3).

 


Nessun Commento per “FAST 4 TENNIS: KYRGIOS BATTE NADAL E SFOTTE TRUMP...”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Agosto 2017

  • Arrembaggio US Open L'ultimo Slam della stagione fa gola a molti, sopratutto a chi come Novak Djokovic o Andy Murray deve dimenticare un 2017 "zoppicante". Il prestigioso torneo americano fa però gola più di tutti a Roger Federer, il dio del tennis che vuole il ventesimo titolo Major.
  • Quando il gatto non c'è... i topi ballano. Mai detto fu più appropriato per Venus Williams, che sta sfruttando l'assenza per maternità della fortissima sorella Serena per ottenere ottimi risultati sul circuito e dimenticare guai fisici e gravi vicissitudini personali.
  • Sognate di lavorare per l'Atp? Leggete la nostra intervista a Nicola Arzani, Vice Presidente Media e Marketing dell'Associazione dei Tennisti Professionisti, e scoprite se questo "job" fa davvero per voi.