FED CUP, DOMANI IL VIA ALLE SFIDE DEL WORLD GROUP

Domani il via al primo turno del World Group di Fed Cup: in campo le campionesse in carica, la Repubblica Ceca, in uno scontro tutto da giocare contro la Spagna.

Tennis. Anche per la Fed Cup, dopo la Coppa Davis, è arrivato il week-end dei primi turni: a creare sfide interessanti sono direttamente le campionesse della Repubblica Ceca opposte alla Spagna; ma anche, la Svizzera che ospita la Francia; e gli Stati Uniti opposti alla Germania.

A sfatare subito il mito dell’invincibile Repubblica Ceca sono le giocatrici di Petr Pala stesse che spiegano di non sentirsi elette, viste le continue vittorie: “Non ci sentiamo in questo modo, contro la Spagna non sarà facile vista la presenza di una giocatrice top10. Ma la nostra squadra è forte.” Dalla convinzione dunque di Karolina Pliskova, Barbora Strycova, Lucie Safarova e Katerina Siniakova si passa a quella del fronte avversario dove Garbine Muguruza è pronta a difendere la sua Spagna finché è possibile: “Essere in Fed Cup è stimolante per me, gioco sempre alla grande e mi sento bene con le mie compagne di squadra. A differenza delle altre settimane, non siamo sole e questo è molto confortante.” La spagnola che vanta un record di 6 vittorie su 6 dalla sua prima presenza nella competizione, potrebbe mettere in seria difficoltà il team di Petr Pala.

Tra gli altri scontri, anche in Svizzera difficile pronosticare la vincente del turno vista la presenza da entrambi le parti di giocatrici di ottimo livello: Timea Bacsinszky, Belinda Bencic, Viktorija Golubic e la storica Martina Hingis per le padrone di casa; Kristina Mladenovic, Alize Cornet, Pauline Parmentier e Amandine Hesse per la squadra in trasferta.

Nel World Group II, dove è presente anche l’Italia, l’Ucraina cerca la vittoria contro l’Australia puntando tutto su Elina Svitolina che alla vigilia della sfida ha dichiarato: “Naturalmente ci sara la pressione, ma io cercherò di essere concentrata e godere ogni momento, perché non ci sono tornei in Ucraina a questo livello. Per i bambini è molto importante, perché in questo modo possono ammirare il tennis di un certo livello.
Dall’altra parte, la speranza dell’Australia Daria Gavrilova ha dichiarato alla vigilia del primo turno: “Non mi spettavo di essere la n.1 della squadra; sentiamo la mancanza di Sam (n.d.r. Samantha Stosur). Per me è una buona occasione per rappresentare il mio paese, sono davvero emozionata.”

Chi la spunterà dunque in questi primi turni di Fed Cup?


Nessun Commento per “FED CUP, DOMANI IL VIA ALLE SFIDE DEL WORLD GROUP”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2017

  • Rafael e Roger all'arrembaggio
    I trionfatori dei primi due Slam stagionali vogliono entrambi Wimbledon. Lo svizzero ha saltato il Roland Garros per prepararsi al meglio proprio in vista dei Champioships, lo spagnolo invece ha vinto a Parigi e ora spera che il fisico lo assista anche a Londra..
  • I ventenni Zverev e Ostapenko incalzano
    Il tedesco sta riportando risultati interessanti che per un momento gli hanno fatto agganciare la top-ten, mentre la lettone come prima vittoria sul tour si è presa il titolo del Roland Garros. Teneteli d'occhio!
  • Alex Corretja si racconta
    In un'intervista esclusiva a Tennis Oggi il 43enne spagnolo, ormai brizzolato ma dal fisico integro, ricorda la sua carriera e parla del suo fenomenale connazionale Nadal.