FED CUP, DOMANI IL VIA ALLE SFIDE DEL WORLD GROUP

Domani il via al primo turno del World Group di Fed Cup: in campo le campionesse in carica, la Repubblica Ceca, in uno scontro tutto da giocare contro la Spagna.

Tennis. Anche per la Fed Cup, dopo la Coppa Davis, è arrivato il week-end dei primi turni: a creare sfide interessanti sono direttamente le campionesse della Repubblica Ceca opposte alla Spagna; ma anche, la Svizzera che ospita la Francia; e gli Stati Uniti opposti alla Germania.

A sfatare subito il mito dell’invincibile Repubblica Ceca sono le giocatrici di Petr Pala stesse che spiegano di non sentirsi elette, viste le continue vittorie: “Non ci sentiamo in questo modo, contro la Spagna non sarà facile vista la presenza di una giocatrice top10. Ma la nostra squadra è forte.” Dalla convinzione dunque di Karolina Pliskova, Barbora Strycova, Lucie Safarova e Katerina Siniakova si passa a quella del fronte avversario dove Garbine Muguruza è pronta a difendere la sua Spagna finché è possibile: “Essere in Fed Cup è stimolante per me, gioco sempre alla grande e mi sento bene con le mie compagne di squadra. A differenza delle altre settimane, non siamo sole e questo è molto confortante.” La spagnola che vanta un record di 6 vittorie su 6 dalla sua prima presenza nella competizione, potrebbe mettere in seria difficoltà il team di Petr Pala.

Tra gli altri scontri, anche in Svizzera difficile pronosticare la vincente del turno vista la presenza da entrambi le parti di giocatrici di ottimo livello: Timea Bacsinszky, Belinda Bencic, Viktorija Golubic e la storica Martina Hingis per le padrone di casa; Kristina Mladenovic, Alize Cornet, Pauline Parmentier e Amandine Hesse per la squadra in trasferta.

Nel World Group II, dove è presente anche l’Italia, l’Ucraina cerca la vittoria contro l’Australia puntando tutto su Elina Svitolina che alla vigilia della sfida ha dichiarato: “Naturalmente ci sara la pressione, ma io cercherò di essere concentrata e godere ogni momento, perché non ci sono tornei in Ucraina a questo livello. Per i bambini è molto importante, perché in questo modo possono ammirare il tennis di un certo livello.
Dall’altra parte, la speranza dell’Australia Daria Gavrilova ha dichiarato alla vigilia del primo turno: “Non mi spettavo di essere la n.1 della squadra; sentiamo la mancanza di Sam (n.d.r. Samantha Stosur). Per me è una buona occasione per rappresentare il mio paese, sono davvero emozionata.”

Chi la spunterà dunque in questi primi turni di Fed Cup?


Nessun Commento per “FED CUP, DOMANI IL VIA ALLE SFIDE DEL WORLD GROUP”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.