FED CUP: ITALIA E TAIWAN..CHI È COSTUI?

Sarà il Taiwan il prossimo avversario dell'Italia di Fed Cup: la sfida tra le due compagini si terrà il 22-23 Aprile in casa asiatica

Tennis – È il Taiwan il prossimo avversario dell’Italia nella prossima sfida di Fed Cup ai play-off del World Group II, come da sorteggio londinese, in programma il 22-23 Aprile in casa delle avversarie. 

Un sorteggio fortunato per il rotto della cuffia dove le azzurre avrebbero potuto incontrare Gran Bretagna, Serbia o Kazakhstan. Con il Taiwan le italiane di Tathiana Garbin potrebbero evitare la retrocessione in serie C…ma bisogna valutare bene la situazione e le condizioni fisiche (e non solo) delle giocatrici nostrane, specie dopo la sconfitta contro la Slovacchia.

Per “rimanere tranquilli”, bisogna dire che il Taiwan non possiede giocatrici tra le file della Top 100: la sua “miglior” tennista è Su-Wei Hsieh, n. 105 del mondo con best ranking n. 23, che ha in bacheca 2 titoli WTA (Kuala Lumpur e Guangzhou 2012), seguita da Kai-Chen Chang (120), Ya-Hsuan  Lee (254), Ching-Wen Hsu (388) e Chin-Wei Chan.

Infine, il miglior risultato della squadra asiatica, entrata in Fed Cuo per la prima volta nel 1972, è del 2016 con il raggiungimento del World Group II grazie alla vittoria sulla Polonia 4-1 fuori casa.

Unico precedente tra Italia e Taiwan risale al 1985, quando sul cemento del Giappone, al primo turno del World Group, Sandra Cecchini e Raffaella Reggi, impegnate in singolare e in doppio, si imposero 3-0, concedendo alle avversarie (Su-Lin Lai, Chiu-Mei Ho e Hsiu-Tsuan Wen) appena quattro giochi.

 

 

 

 


Nessun Commento per “FED CUP: ITALIA E TAIWAN..CHI È COSTUI?”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.