FED CUP, ITALIA-SLOVACCHIA: L’ESORDIO DELLA GARBIN

Si giocherà a Forlì il prossimo febbraio il match che segna l'esordio della Garbin alla guida della selezione di Fed Cup

Tennis. Sarà un appuntamento storico quello del prossimo febbraio per la selezione femminile italiana di tennis. Dopo anni di presenze e trionfi in Fed Cup infatti sulla panchina italiana non siederà più Corrado Barazzutti, che resterà alla guida della Coppa Davis, bensì l’ex tennista azzurra Tathiana Garbin.

L’occasione sarà delicata, la sfida del tabellone II del World Group contro la temibile Slovacchia, che tra le proprie fila dovrebbe schierare l’ex finalista degli Australian Open Dominika Cibulkova. Una sfida cruciale per il neo capitano di Fed Cup, utile a risalire subito nel tabellone principale, che compete alla Nazionale più medagliata e decorata degli ultimi 10 anni.

Quest’oggi a Forlì in conferenza stampa saranno presenti il nuovo e il vecchio Capitano della squadra, con il sindaco della città Davide Drei per presentare l’appuntamento che si svolgerà l’11 e 12 febbraio 2017 presso il PalaGalassi su terra rossa indoor. Presente alle 11.30 in sala stampa anche l’assessore allo sport Sara Samori.


Nessun Commento per “FED CUP, ITALIA-SLOVACCHIA: L'ESORDIO DELLA GARBIN”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Agosto 2017

  • Arrembaggio US Open L'ultimo Slam della stagione fa gola a molti, sopratutto a chi come Novak Djokovic o Andy Murray deve dimenticare un 2017 "zoppicante". Il prestigioso torneo americano fa però gola più di tutti a Roger Federer, il dio del tennis che vuole il ventesimo titolo Major.
  • Quando il gatto non c'è... i topi ballano. Mai detto fu più appropriato per Venus Williams, che sta sfruttando l'assenza per maternità della fortissima sorella Serena per ottenere ottimi risultati sul circuito e dimenticare guai fisici e gravi vicissitudini personali.
  • Sognate di lavorare per l'Atp? Leggete la nostra intervista a Nicola Arzani, Vice Presidente Media e Marketing dell'Associazione dei Tennisti Professionisti, e scoprite se questo "job" fa davvero per voi.