FED CUP, MARY PIERCE AIUTERÀ YANNICK NOAH COME ASSISTENTE CAPITANO

La panchina di Fed Cup transalpina sarà doppia dal 2017: Yannick Noah sarà affiancato dalla ex n.3 francese.

Tennis. Ancora novità per la panchina francese di Fed Cup: dopo l’abbandono di Amelie Mauresmo e la promozione di Yannich Noah anche a Capitano della squadra femminile, ecco che ad affiancarlo arriva l’ex tennista transalpina Mary Pierce.

24 presenze in Fed Cup, 22 match giocati, 18 vittorie: questi i numeri di una Mary Pierce tennista e tra le prime posizioni del ranking mondiale. Ora la stessa Pierce tornerà in campo, ma non come giocatrice, bensì nella figura di Capitano aggiunto della squadra femminile francese finalista di questa stagione.
Sono onorata e commossa che Yannick mi abbia fatto questa proposta, è un privilegio per me rappresentare la Francia. Sono molto felice, non vedo l’ora di iniziare l’avventura con tutta la squadra.” ha dichiarato la Pierce che farà praticamente da moderatore del team, cercando di osservare le giocatrici per comporre al meglio la squadra e provare questa volta a vincere la coppa che manca alla Francia dal 2003.

Il 2017 sarà dunque un anno di cambiamenti per la squadra transalpina che già ha ricevuto i primi congedi da parte della punta Caroline Garcia, che ha optato per una stagione da singolarista. Ma Mary proverà forse a farle cambiare idea: “Per quanto riguarda Caroline, Yannick mi ha detto che ha preso atto della sua decisione. Ma forse il nostro duo sta per farle cambiare idea. –ha detto scherzando la Pierce. Yannick e io siamo ancora gli ultimi due vincitori francesi del Roland Garros. Per un giocatore, si tratta di un’occasione d’oro poter sfruttare la nostra esperienza.”


Nessun Commento per “FED CUP, MARY PIERCE AIUTERÀ YANNICK NOAH COME ASSISTENTE CAPITANO”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora