FRANCESCA SCHIAVONE CADE NELLA TELA DELLA RADWANSKA

TENNIS - Nulla da fare per Francesca Schiavone, che perde con il punteggio di 6-4 6-1 dalla polacca Agnieszka Radwanska.

Tennis. Termina agli ottavi di finale la bella avventura di Francesca Schiavone. La tennista milanese, dopo aver battuto i due giovani ‘talentini’ Garbine Muguruza e Eugenie Bouchard, cede all’esperienza della maga Agnieszka Radwanska, classe 1989 e n. 3 del mondo, contro cui aveva perso gli ultimi cinque incontri sugli otto scontri diretti totali.

La polacca viene da un periodo senza acuti ma molto positivo: tornata n. 3 al mondo, con Azarenka fuori gioco e Sharapova ancora indietro, cerca di raccogliere più punti possibili nella superficie a lei meno congeniale; dopo aver battuto facilmente l’argentina Paula Ormaechea e la giapponese Kurumi Nara, ora davanti a sè aveva la prima vera battaglia, contro una superveterana che proprio sul suolo italico ha mostrato di voler ritornare al tennis dei giorni migliori.

La partita inizia nell’esaltazione generale, pochi minuti dopo la bella vittoria di Sara Errani contro la ceca Cetkovska. La Leonessa entra in campo acclamata dalla folla, ma viene applaudita con calore anche Agnieszka Radwanska, una delle ragazze più amate nel circuito WTA. Francesca inizia male e perde subito il servizio a 15. Sotto 2 a 0, emerge subito l’orgoglio della Leonessa, che riesce a controbreakkare immediatamente, sempre a 15. Nel sesto gioco ‘Schiavo’ perde la battuta a 30 e la polacca sale 4 a 2 e poi 5 a 2. A nulla serve la bella reazione di Francesca, che strappa uno dei due servizi tolti ma perde subito l’ennesimo servizio, e così il primo set, dopo 40 minuti.

Nel secondo set la Leonessa, forse un po’ abbattuta, si ritrova subito sotto 5 a 0, nonostante i game siano stati sempre molto lottati (come il terzo gioco, durato ben 21 punti e con 3 palle del controbreak mancate da Francesca). La nostra evita il bagel soltanto grazie a un fortunato turno di servizio in cui salva 3 match-point. Il colpo di grazia viene rimandato nel game successivo, quando la polacca chiude alla quinta palla match. Al prossimo turno la polacca affronterà la vincente tra Jelena Jankovic e Flavia Pennetta.

A parte qualche piccolo rimpianto per non avere accelerato nel primo parziale, la nostra Francesca può ritenersi felice di aver disputato un eccellente torneo, che ci ha restituito la Leonessa  del glorioso passato.

A. Radwanska b. F. Schiavone – 6-4 6-1


Nessun Commento per “FRANCESCA SCHIAVONE CADE NELLA TELA DELLA RADWANSKA”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2018

  • "King Roger" forever. Ancora, ancora e ancora... a quasi 37 primavere Federer è di nuovo il "number one" del tennis mondiale, quattordici anni dopo la prima volta. Il giusto coronamento di venti stagioni sul Tour condite da venti titoli Slam.
  • Nostalgia Williams. Un inizio 2018 senza le "Black Sisters" protagoniste sul rettangolo di gioco è sembrato sbiadito. Serena ha prolungato il suo "congedo" di maternità, mentre Venus è partita male. Unica apparizione insieme nel doppio di Fed Cup, perso!
  • Evviva il Fognini nazionale. In Coppa Davis il tennista ligure dà sempre il meglio di sé. Decisivo il suo apporto per superare il Giappone al 1° turno, ma nei quarti previsti a Genova dovrà superarsi guidando l'Italia contro i francesi campioni in carica.