GRAN BRETAGNA, ANNE KEOTHAVONG NUOVO CAPITANO

Anne Keothavong sostituisce Judy Murray alla guida della Nazionale di Fed Cup. È la scelta giusta per un immediato ritorno nel World Group?

TENNIS – Adesso Judy Murray potrà concentrarsi a tempo pieno sul suo progetto sull’academy scozzese. La Gran Bretagna ufficializza il passaggio di consegne tra la selezionatrice, madre di Andy e Jamie, e la nuova figura che andrà a ricoprire il ruolo di capitano britannico. Sarà Anne Keothavong a prendere in mano le redini del team d’Oltremanica.

L’ex tennista inglese, nata da genitori del Laos, si è ritirata dall’attività agonistica appena tre anni fa, raggiungendo il quarantottesimo posto come massimo risultato nel ranking WTA. Nonostante non possa vantare grande esperienza in termini di coaching e nazionali, è la scelta che più si avvicina alle esigenze attuali della Gran Bretagna: un parco giocatrici estremamente giovane e talentuoso, pronto a sbocciare sia nelle proprie carriere sia in quelle della Nazionale di Sua Maestà. Ovvio, a questo punto, l’obiettivo da porsi in vista dei prossimi mesi: il ritorno nel World Group è la prerogativa della nuova gestione tecnica.

Ad accogliere la Keothavong nella nuova veste è stata colei che, attualmente, è la tennista più talentuosa della racchetta britannica, ovvero Johanna Konta: “Credo che Anne sia la persona giusta per la nostra Nazionale – ha spiegato ieri – perchè ha un’età che si avvicina parecchio alla nostra ed è appena uscita dal tennis giocato, quindi sa come affrontare certe dinamiche a livello atletico e psicologico. Le auguro un 2017 ricco di soddisfazioni, sperando che possa portarci ai risultati che tutti auspichiamo“.

Il lavoro della Keothavong partirà domani, quando avverrà il formale passaggio di consegne con Judy Murray. Il primo obiettivo della sua gestione, ovviamente, è quello che va dal 7 al 12 febbraio, con la Gran Bretagna impegnata a Tallinn, in Estonia, per i playoff di qualificazione al World Group. L’entusiasmo della Konta lascia presagire un inizio positivo, con il team che si metterà a sua disposizione nel corso delle prossime settimane. Per l’ex giocatrice di origini asiatiche sarà un gradito ritorno, dopo una breve parentesi da commentatrice tecnica su BT Sport.

Non avrei mai pensato di arrivare a ricoprire un ruolo di tale prestigio, avrò la responsabilità di gestire al meglio l’ottima situazione che si sta creando nel tennis britannico. Spero di essere capace nel mio nuovo lavoro“, ha detto la Keothavong. All’entusiasmo dovranno far seguito i risultati.


Nessun Commento per “GRAN BRETAGNA, ANNE KEOTHAVONG NUOVO CAPITANO”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2017

  • Rafael e Roger all'arrembaggio. I trionfatori dei primi due Slam stagionali vogliono entrambi Wimbledon. Lo svizzero ha saltato il Roland Garros per prepararsi al meglio proprio in vista dei Champioships, lo spagnolo invece ha vinto a Parigi e ora spera che il fisico lo assista anche a Londra..
  • I ventenni Zverev e Ostapenko incalzano. Il tedesco sta riportando risultati interessanti che per un momento gli hanno fatto agganciare la top-ten, mentre la lettone come prima vittoria sul tour si è presa il titolo del Roland Garros. Teneteli d'occhio!
  • Alex Corretja si racconta. In un'intervista esclusiva a Tennis Oggi il 43enne spagnolo, ormai brizzolato ma dal fisico integro, ricorda la sua carriera e parla del suo fenomenale connazionale Nadal.
 

Abbonati ora