GRAN BRETAGNA, ANNE KEOTHAVONG NUOVO CAPITANO

Anne Keothavong sostituisce Judy Murray alla guida della Nazionale di Fed Cup. È la scelta giusta per un immediato ritorno nel World Group?

TENNIS – Adesso Judy Murray potrà concentrarsi a tempo pieno sul suo progetto sull’academy scozzese. La Gran Bretagna ufficializza il passaggio di consegne tra la selezionatrice, madre di Andy e Jamie, e la nuova figura che andrà a ricoprire il ruolo di capitano britannico. Sarà Anne Keothavong a prendere in mano le redini del team d’Oltremanica.

L’ex tennista inglese, nata da genitori del Laos, si è ritirata dall’attività agonistica appena tre anni fa, raggiungendo il quarantottesimo posto come massimo risultato nel ranking WTA. Nonostante non possa vantare grande esperienza in termini di coaching e nazionali, è la scelta che più si avvicina alle esigenze attuali della Gran Bretagna: un parco giocatrici estremamente giovane e talentuoso, pronto a sbocciare sia nelle proprie carriere sia in quelle della Nazionale di Sua Maestà. Ovvio, a questo punto, l’obiettivo da porsi in vista dei prossimi mesi: il ritorno nel World Group è la prerogativa della nuova gestione tecnica.

Ad accogliere la Keothavong nella nuova veste è stata colei che, attualmente, è la tennista più talentuosa della racchetta britannica, ovvero Johanna Konta: “Credo che Anne sia la persona giusta per la nostra Nazionale – ha spiegato ieri – perchè ha un’età che si avvicina parecchio alla nostra ed è appena uscita dal tennis giocato, quindi sa come affrontare certe dinamiche a livello atletico e psicologico. Le auguro un 2017 ricco di soddisfazioni, sperando che possa portarci ai risultati che tutti auspichiamo“.

Il lavoro della Keothavong partirà domani, quando avverrà il formale passaggio di consegne con Judy Murray. Il primo obiettivo della sua gestione, ovviamente, è quello che va dal 7 al 12 febbraio, con la Gran Bretagna impegnata a Tallinn, in Estonia, per i playoff di qualificazione al World Group. L’entusiasmo della Konta lascia presagire un inizio positivo, con il team che si metterà a sua disposizione nel corso delle prossime settimane. Per l’ex giocatrice di origini asiatiche sarà un gradito ritorno, dopo una breve parentesi da commentatrice tecnica su BT Sport.

Non avrei mai pensato di arrivare a ricoprire un ruolo di tale prestigio, avrò la responsabilità di gestire al meglio l’ottima situazione che si sta creando nel tennis britannico. Spero di essere capace nel mio nuovo lavoro“, ha detto la Keothavong. All’entusiasmo dovranno far seguito i risultati.


Nessun Commento per “GRAN BRETAGNA, ANNE KEOTHAVONG NUOVO CAPITANO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ANDY MURRAY AFFAMATO, MA ANCHE PER LA DAVIS? Primo posto nel ranking mondiale, una scalata da confermare e tanto altro da scoprire, ma Andy Murray avrà tempo per la Davis? Ne parla Leon Smith
  • DAVIS, SEMIFINALI: SPRINT ARGENTINA E GRAN BRETAGNA Berlocq e Mayer piazzano l'allungo in casa del Belgio, sconfitti Bemelmans e Darcis in quattro set. A Glasgow è il giorno dei fratelli Murray, che superano Hewitt e Groth dopo una […]
  • DAVIS, SARÀ BELGIO-GRAN BRETAGNA Impresa a Bruxelles, dove i padroni di casa ribaltano lo svantaggio di ieri e portano a casa la qualificazione alla finale. Glasgow spinge i suoi beniamini contro l'Australia, la decide Murray
  • ANNABEL CROFT: “MURRAY STANCO PER LA PATERNITÀ” L'ex tennista britannica Annabel Croft parla della condizione del suo connazionale. Gli impegni familiari sono la reale motivazione del suo calo?
  • CASO BEDENE, MURRAY: “NON CAPISCO LE LAMENTELE” Il giocatore nato in Slovenia è un cittadino britannico da martedì. Dopo aver raccolto qualche polemica, trova nello scozzese un gancio per il futuro: "Non comprendo questo polverone, per […]
  • DAVIS, GB-FRANCIA AL QUEEN’S? L'erba londinese per i quarti di finale tra i britannici e i transalpini. Ancora da decidere l'effettiva sede della serie, ma diversi indizi portano a questa soluzione. Murray caldeggia la proposta...

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.