WTA HOBART: NICULESCU AL 2° ROUND, STANOTTE ERRANI E SCHIAVONE

Al torneo di Hobart la num. 3 del seed, Monica Niculescu, ha rispedito al mittente Jelena Jankovic con facilità. C'è attesa per le azzurre Errani e Schiavone che stanotte scenderanno in campo contro la Ozaki e la Fett. Intanto, Roberta Vinci esordirà all'1.00 di notte controla greca Sakkari

Tennis – Al primo round del torneo di Hobart Monica Niculescu ha sconfitto il colosso Jelena Jankovic 6-2 6-3: “È stata una partita molto dura – ha detto la numero 3 del seed -, giocare contro Jelena non è mai facile; non ha mai perso una mia palla e io ho cercato comunque di tenermi concentrata..ho usato il metodo giusto, nonostante il vento molto forte e quindi fastidioso“.

Stupisce molto la giovane Lizette Cabrera, detentrice della wild card e per la prima volta in un main draw WTA; l’australiana ha infatti battuto la giapponese Doi dopo 3 difficili set e quasi 3 ore di gioco: 6-4 5-7 7-5. “Sono stanchissima, ma mi sento bene…ora non vedo l’ora che arrivi il mio prossimo match!!” ha dichiarato la diciannovenne nel post partita.

Saluta invece Hobart Anastasija Sevastova che si è piegata all’americana Shelby Rogers al terzo set: 6-2 1-6 6-4 “Ho cercato di creare un’occasione e ci sono riuscita..ho cercato di muovere me e la palla, non è stato facile ma ce l’ho fatta” ha detto una felice Rogers.

Niente esordio per Sara Errani, l’azzurra avrebbe dovuto giocare contro Kristina Mladenovic la quale, invece sfiderà la belga Mertens, mentre Sara scenderà in campo domattina contro la giapponese Ozaki. Assieme a lei, Francesca Schiavone che si scontrerà con la croata Fett. 

HOBART – Domani, dalle ore 1.00 (ora italiana) Arruabarrena-Minella, Burger-Cepede, Golubi-Safarova, alle 2.30 Petkovic-Osaka, Schiavone-Fett, Tsurenko-Soler Espinosa, alle 4.00 Errani-Ozaki, Pereira-Vickery, alle 5.30 Flipkens-Fourlis, Larsson-Pliskova, alle 6.00 Mladenovic-Mertens, alle 9.00 Bertens-Beck.

Al torneo di Sidney si prepara invece Roberta Vinci che affronterà stanotte, all’1.00, la Sakkari. 

 


Nessun Commento per “WTA HOBART: NICULESCU AL 2° ROUND, STANOTTE ERRANI E SCHIAVONE”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • BENE VINCI E ERRANI. SCHIAVONE FUORI Dopo il doppio, buoni anche gli esordi nel singolare per Sara e Roberta nel torneo di Sydney, con le vittorie, rispettivamente, su Plyskova e Petrova. Maria Kirilenko e Jelena Jankovic […]
  • SUPER SCHIAVONE A Sydney Francesca doma la Stosur in due set e accede al secondo turno. La Kuznetsova annienta la Zvonareva. Vinci sconfitta dalla Hantuchova. A Hobart avanza la Errani ma esce di scena la Oprandi
  • DOMENICA AZZURRA Ad Hobart buon esordio per le nostre portacolori. La Vinci passa nel derby contro la Oprandi, mentre la Errani supera la Chakvetadze. Bene anche la Brianti, che supera le qualificazioni e […]
  • RISCATTO WOZNIACKI, DISASTRO KVITOVA È iniziato nella notte il torneo femminile di Sidney con il ritorno al successo della ex numero uno contro Urszula Radwanska e un’altra bruttissima sconfitta della ceca contro Cibulkova. […]
  • HOBART E SYDNEY: ULTIME TAPPE PRIMA DI MELBOURNE Gli ultimi due eventi femminili prima dell’inizio degli Australian Open. I nostri occhi di tifosi sono puntati su Francesca Schiavone, impegnata ad Hobart, e Sara Errani, di scena a […]
  • TRIPLO KO Dopo 2 giorni di pioggia si torna repentinamente a giocare ad Hobart con diversi doppi turni. La Brianti cade subito, mentre Vinci ed Errani s'impongono in mattinata, prima di cedere poche […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.