IBI17, FOGNINI SI FERMA CONTRO ZVEREV

L'azzurro è stato battuto con un doppio 6-3 al termine di una sfida in cui il tedesco ha confermato di essere uno dei migliori talenti della nuova generazione

TENNIS – La grande prestazione messa in campo contro il numero uno del mondo Andy Murray aveva fatto sognare il grande pubblico del Foro Italico, ma purtroppo la corsa di Fabio Fognini agli Internazionali d’Italia si è fermata agli ottavi di finale davanti ad un grande Alexander Zverev, protagonista di un match di altissimo livello che lo ha visto portare a casa vittoria e biglietto per i quarti con il punteggio di 6-3 6-3.

Nel primo set il tedesco ha comandato dall’inizio alla fine, grazie soprattutto ai tanti vincenti messi a segno con il dritto e alle ottime percentuali al servizio, che non hanno praticamente mai permesso a Fognini di  metterlo veramente in difficoltà. Quindi, dopo il break messo a segno nel quarto game per il momentaneo 3-1, Zverev è filato velocemente verso il 6-3 con il quale ha chiuso il parziale. E nel secondo la musica non è cambiata, visto che il tedesco ha strappato nuovamente il servizio a Fognini, il quale però dopo il cambio di campo ha reagito, procurandosi ai vantaggi una palla del possibile contro-break. Zverev però l’ha annullata, e l’azzurro, complice anche una chiamata molto discussa su una palla del tedesco che secondo Fabio era finita fuori, si è un po’ innervosito, finendo con il perdere sia il secondo game che quello successivo, permettendo così al suo avversario di salire sul 3-0 con il doppio break di vantaggio.

Fognini poi ha provato a reagire ancora salendo sullo 0-30 nel gioco successivo, ma il tedesco ha infilato quattro punti consecutivi che lo hanno proiettato sul 4-0, e nel game successivo il ligure ha dovuto salvare altre due palle-break per evitare di andare sotto addirittura 5-0. Quindi, dopo due giochi in cui entrambi i giocatori hanno tenuto i rispettivi turni di battuta senza troppi problemi, l’azzurro è riuscito a recuperare uno dei due break di svantaggio, riaccendendo l’entusiasmo del pubblico del centrale, ma Zverev lo ha spento immediatamente portando a casa subito un altro break, grazie al quale ha chiuso i conti sul definitivo 6-3. Peccato quindi per Fabio, che sperava sicuramente di giocare un match diverso, ma dall’altra parte della rete ha trovato un avversario molto solido che ha confermato di essere uno dei talenti più forti della nuova generazione.

(Nella foto Fabio Fognini).


Nessun Commento per “IBI17, FOGNINI SI FERMA CONTRO ZVEREV”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2017

  • Rafael e Roger all'arrembaggio. I trionfatori dei primi due Slam stagionali vogliono entrambi Wimbledon. Lo svizzero ha saltato il Roland Garros per prepararsi al meglio proprio in vista dei Champioships, lo spagnolo invece ha vinto a Parigi e ora spera che il fisico lo assista anche a Londra..
  • I ventenni Zverev e Ostapenko incalzano. Il tedesco sta riportando risultati interessanti che per un momento gli hanno fatto agganciare la top-ten, mentre la lettone come prima vittoria sul tour si è presa il titolo del Roland Garros. Teneteli d'occhio!
  • Alex Corretja si racconta. In un'intervista esclusiva a Tennis Oggi il 43enne spagnolo, ormai brizzolato ma dal fisico integro, ricorda la sua carriera e parla del suo fenomenale connazionale Nadal.
 

Abbonati ora