IBI17, ALEXANDER ZVEREV: “HO IL 25% DI CHANCE”

Sascha è carico a pallettoni: "Ho lavorato duramente nella off-season e non vedo l'ora di giocare contro di Isner, le emozioni non mancheranno".

Tennis – Continuano le sorprendenti vittorie di questo talento di nome Alexander Zverev, detto Sascha, che sta seminando il terrore tra i tennisti che si trovano più in alto di lui in classifica: “Domani sarò uno dei quattro semifinalisti del torneo…mi dò il 25% di chance – ha esordito ridendo Alexander Zverev. Oggi ho giocato molto bene e risposto altrettanto bene“.

Domani lo attenderà John Isner: “Sono davvero contento di essere arrivato in semifinale e di scontrarmi con John, che conosco molto bene da Saddlebrook. Ci siamo allenati insieme in off-season e non vedo l’ora di giocare contro di lui, sarà emozionante per entrambi“.

“Sono felice di aver vinto, sono fiero della mia sicurezza perché so bene quanto abbia lavorato duramente nella off-season e quanto lo stia facendo ora. È tutta una questione di consapevolezza, per questo so che qualcosa arriverà” ha concluso Alexander Zverev.


Nessun Commento per “IBI17, ALEXANDER ZVEREV: "HO IL 25% DI CHANCE"”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.