IBI17, DJOKOVIC SUPERA L’ESAME BAUTISTA AGUT

L'attuale numero due del mondo ha superato lo spagnolo con un doppio 6-4 tra gli applausi del pubblico del centrale

TENNIS – Non è stato certamente un Djokovic brillantissimo, sulla falsa riga di quanto visto in questa prima parte di stagione, ma la vittoria portata a casa ai danni di uno specialista della terra rossa come Roberto Bautista Agut (tra l’altro in un buon momento di forma) è stata comunque abbastanza convincente. Il serbo infatti si è imposto con un doppio 6-4, tra gli applausi del pubblico del centrale, e si è assicurato un posto nei quarti di finale degli Internazionali d’Italia mostrando qualche sprazzo del suo migliore tennis soprattutto nel primo set, giocato con buoni ritmi da fondo campo e quasi sempre comandando gli scambi.

Bautista Agut è stato costretto a rincorrere, rimanendo spesso molto lontano dalla linea di fondo, e quando Djokovic ha conquistato il break del momentaneo 4-3 in suo favore la strada si è fatta ancora più in salita. Non è bastata infatti allo spagnolo la palla del possibile contro-break avuta nel game successivo, visto che il serbo ha poi gestito bene il successivo turno di battuta e ha chiuso i conti sul 6-4, incanalando la partita dalla sua parte, ma Nole non ha voluto alzare il piede dall’acceleratore neanche all’inizio del secondo parziale, aperto con il break del 3-1 che sembrava aver messo praticamente la parola fine su questo incontro.

Lo spagnolo però ha saputo reagire, e nel sesto game è riuscito a conquistare il contro-break del 3-3, rimettendosi pienamente in carreggiata spinto anche dal sostegno del pubblico del centrale, ma sul 4-4 Djokovic ha trovato la forza di assicurarsi un altro break, al culmine di una frazione molto combattuta, addirittura alla quarta opportunità,  dopo che Bautista Agut sul 40-30 aveva avuto la palla del 5-4. Quindi, dopo il cambio di campo, l’attuale numero 2 del mondo non ha concesso alcuna chance al suo avversario, ha chiuso i conti sul definitivo 6-4 e ha lasciato andare tutta la sua gioia davanti ai tantissimi appassionati che hanno gremito gli spalti del centrale, entusiasti per la vittoria e il passaggio ai quarti di finale di uno dei giocatori più amati al Foro Italico.

(Nelle foto Novak Djokovic e Roberto Bautista Agut). 


Nessun Commento per “IBI17, DJOKOVIC SUPERA L'ESAME BAUTISTA AGUT”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora