IBI17, JOHN ISNER: “DOMANI SARÁ UN GRANDE MATCH TRA ME E SASCHA”

John Isner incontrerà domani Sascha Zverev, un giocatore che conosce molto bene e di cui si dovrebbe aver paura...

Tennis – Dopo una lunga e dura battaglia, John Isner ha conquistato la vittoria su Marin Cilic:Mi sento come se fossi riuscito a mantenere il mio autocontrollo. Sapevo che sarebbe stato un match molto duro, perché ha vinto ad Istanbul un paio di settimane fa e la sua forma mentale era già preparata per questo match. Nel mio caso, invece, sono entrato nel match grazie ai punti veloci. Sono felice per come sia andata, è stata una bella vittoria..sia io che Marin abbiamo giocato davvero bene” ha dichiarato un John Isner, stanco ma felice.

Personalmente, non ha importanza su quale superficie io giochi perché so di saper giocare su tutte – ha detto Isner molto convinto. Non mi cambia nulla, se gioco sull’erba, sulla terra o sull’indoor è la stessa cosa. Riesco a mantenere il mio servizio, ho fiducia in me e non mi importa la superficie“.

Ed ora lo aspetta Sascha Zverev: “Sarà un match estremamente duro quello contro Zverev. Lo conosco molto bene, da quando era un ragazzino. Inoltre, ci ho giocato due volte ed in entrambi i casi ho perso, quindi voglio la rivincita. Sascha sta giocando estremamente bene ed è solo questione di tempo prima che inizia ad ottenere risultati ancora più grandi. È un ragazzo molto sicuro di sé, cammina anche da spaccone! Ha davvero molto talento e soprattutto lavora molto duramente…dico tutto questo perché l’ho visto e so di cosa parlo“.

Quindi, Isner conosceva già Zverev: “Si, mi allenavo con lui quando aveva 14-15 anni e già allora era incredibile. Ha fatto il suo salto l’anno scorso, ora sta continuando ad andare avanti…avrà un bel futuro“.

Quanta pressione c’è nel giocare contro un giocatore di un’altra generazione?No, non sento pressione. Sono di 12 anni più giovane di Sascha e non mi capita spesso di giocare contro ragazzi così giovani. Io ho molta esperienza, ma lui ha gambe forti e giovani e un’ottima determinazione. Per me sarà un match importante, non so a quante altre semifinali riuscirò ad accedere, spero tante ma Sascha ne avrà ancora per molto” ha concluso John Isner.


Nessun Commento per “IBI17, JOHN ISNER: "DOMANI SARÁ UN GRANDE MATCH TRA ME E SASCHA"”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora