AMBURGO E GSTAAD, ANCORA TERRA!

In Germania e Svizzera vanno in scena due appuntamenti tradizionali. Ad Atlanta, sul cemento, inziano le US Open Series

Il circuito ATP continua a sdoppiarsi; sulla terra rossa europea si gioca ad Amburgo e Gstaad mentre il cemento americano inaugura la sua stagione estiva con il torneo di Atlanta.

AMBURGO

Ieri – Da quando è stato declassato a rango di ATP 500 (per favorire l’ingresso di Madrid), il torneo tedesco ha subìto un inevitabile ridimensionamento delle ambizioni e dell’entry-list. In precedenza, sul rosso amburghese avevano posto la loro firma alcune delle più autorevoli racchette del circuito mondiale. Il migliore di tutti, in quanto a titoli conquistati, è Roger Federer (4 e una finale persa), seguito a ruota dallo statunitense Eddie Dibbs e dall’ucraino Andrei Medvedev (3).

Oggi – Queste le otto teste di serie al bet-at-home Open di Amburgo: 1 Nicolas Almagro, 2 Gilles Simon, 3 Juan Monaco, 4 Marin Cilic, 5 Fernando Verdasco, 6 Philipp Kohlschreiber, 7 Florian Mayer, 8 Viktor Troicki. In tabellone due italiani: Fabio Fognini, che debutta contro il qualificato Ilhan, e Flavio Cipolla, chiamato subito a un test severo contro Cilic.

Domani – Pur battuto sonoramente da Ferrer nella finale di Bästad, lo spagnolo Nicolas Almagro si presenta in Germania come il primo favorito del torneo. Potrebbe essere Cilic, e non il campione uscente Simon, il suo avversario più pericoloso. Dalla parte di Almagro ci sono Monaco e Verdasco mentre Cilic è dalla parte di Simon, che esordisce contro lo specialista argentino Berlocq. Chance anche per Haas

ATLANTA

Ieri – La città della Coca Cola ha ospitato il tennis di alto livello in tre momenti ben distinti. Per un quadriennio a metà degli Anni ’70, quando faceva parte del circuito WCT; dal 1992 al 1999 quando, sulla terra rossa dell’Atlanta Athletic Club di Johns Creek, il torneo entrò a far parte del circuito ATP e si disputava nel mese di aprile. Infine, dal 2010, la superficie di gioco si è uniformata a quella degli US Open e la manifestazione rappresenta la tappa d’apertura delle US Open Series. In questa discontinuità, individuare un filo logico nell’albo d’oro è puro azzardo ma le statistiche dicono che Chang (sulla terra) e Fish (sul cemento) sono gli unici ad aver centrato due titoli. Con loro ci sarebbe anche Agassi, che però il secondo alloro l’ha conquistato nel torneo olimpico che si è disputato a Stone Mountain.

Oggi – Buona parte dei protagonisti di Newport si trasferiscono in Georgia. Queste le teste di serie: 1 John Isner, 2 Mardy Fish, 3 Kei Nishikori, 4 Andy Roddick, 5 Kevin Anderson, 6 Ryan Harrison, 7 Alex Bogomolov jr, 8 Go Soeda. Un solo italiano in tabellone, si tratta di Paolo Lorenzi che debutterà contro Anderson.

Domani – L’America agli americani. Sembra poter essere questo il motto del torneo di Atlanta, che ha in Isner, Fish, Roddick e Harrison i suoi favoriti. I primi quattro saltano il primo turno. Possibili semifinali Isner-Roddick e Nishikori-Fish ma vedo Harrison finalista nella parte bassa.

GSTAAD

Ieri – nella suggestiva cornice dei monti svizzeri, a pochi chilometri dal confine francese, il Credite Agricole della cittadina elvetica è un appuntamento importante dell’estate europea sul rosso. Nell’albo d’oro, nessuno era riuscito a concedere il bis nei primi dieci anni (durante i quali lo sofrtunato olandese Tom Okker giocò e perse quattro finali consecutive), quando Vilas alzò per la seconda volta il trofeo. Poi, le doppiette di Nystrom e Emilio Sanchez, le cinque finali consecutive di Sergi Bruguera (di cui tre vinte, ed è record insieme al connazionale Corretja) e il predominio degli spagnoli, che hanno vinto dieci volte tra il 1991 e il 2002. Tradizione ripresa nelle ultime due edizioni, con Almagro e Granollers.

Oggi – Il vincitore di Stoccarda, Janko Tipsarevic, è la prima testa di serie in Svizzera. Seguono, nell’ordine, 2 Marcel Granollers, 3 Stanislas Wawrinka, 4 Mikhail Youzhny, 5 Feliciano Lopez, 6 Julien Benneteau, 7 Santiago Giraldo, 8 Bernard Tomic. Nel tabellone principale, per l’Italia c’è Filippo Volandri, che esordirà contro Gulbis e, in caso di vittoria, avrà il vincente di Tomic-Paire.

Domani – Non è mai facile ripetersi per due settimane consecutive e quindi l’impresa di Tipsarevic si presenta assai ardua. Dalla sua parte c’è Wawrinka, sempre temibile sul rosso, mentre in basso la semifinale dovrebbe essere Granollers-Youzhny. Possibili outsider il bulgaro Dimitrov e il brasiliano Bellucci.

AMBURGO – ALBO D’ORO

1968      J.Newcombe–C.Drysdale 63 62 64

1969      T.Roche–T.Okker 61 57 75 86

1970      T.Okker–I.Nastase

1971      A.Gimeno–P.Szoke 63 62 62

1972      M.Orantes–A.Panatta 63 98 60

1973      E.Dibbs–K.Meiler 61 36 76 63

1974      E.Dibbs–H.J. Ploetz 62 62 63

1975      M.Orantes–J.Kodes 36 62 62 46 61

1976      E.Dibbs–M.Orantes 64 46 61 26 61

1977      P.Bertolucci–M.Orantes 63 46 62 63

1978      G.Vilas–W.Fibak 62 64 62

1979      J.Higueras–H.Solomon 36 61 64 61

1980      H.Solomon–G.Vilas 67 62 64 26 63

1981      P. McNamara–J.Connors 76 61 46 64

1982      J.Higueras–P.McNamara 46 67 76 63 76

1983      Y.Noah–J.Higueras 36 75 62 60

1984      J.Aguilera–H.Sundstrom 64 26 26 64 64

1985      M.Mecir–H.Sundstrom 64 61 64

1986      H.Leconte–M.Mecir 62 57 64 62

1987      I.Lendl–M.Mecir 61 63 63

1988      K.Carlsson–H.Leconte 62 61 64

1989      I.Lendl–H.Skoff 64 61 63

1990      J.Aguilera–B.Becker 61 60 76

1991      K.Novacek–M.Gustafsson 63 63 57 06 61

1992      S.Edberg–M.Stich 57 64 61

1993      M.Stich–A.Chesnokov 63 67 76 64

1994      A.Medvedev–Y.Kafelnikov 64 64 36 63

1995      A.Medvedev–G.Ivanisevic 63 62 61

1996      R.Carretero–A.Corretja 26 64 64 64

1997      A.Medvedev–F.Mantilla 60 64 62

1998      A.Costa–A.Corretja 62 60 10 ritiro

1999      M.Rios–M.Zabaleta 67 75 57 76 62

2000      G.Kuerten–M.Safin 64 57 64 57 76

2001      A.Portas–J.C.Ferrero 46 62 06 76 75

2002      R.Federer–M.Safin 61 63 64

2003      G.Coria–A.Calleri 63 64 64

2004      R.Federer–G.Coria 46 64 62 63

2005      R.Federer–R.Gasquet 63 75 76

2006      T.Robredo–R.Stepanek 61 63 63

2007      R.Federer–R.Nadal 26 62 60

2008      R.Nadal-R.Federer  75 67 63

2009      N.Davydenko-P.H.Mathieu  64 62

2010      A.Golubev-J.Melzer  63 75

2011      G.Simon-N.Almagro  64 46 64

ATLANTA – ALBO D’ORO

1973      S.Smith-R.Laver  63 64

1974      D.Stockton-J.Hrebec  62 61

1975      M.Cox-J.Alexander  63 76

1976      I.Nastase-J.Borowiak  62 64

1992      A.Agassi-P.Sampras  75 64

1993      J.Eltingh-B.Shelton  76 62

1994      M.Chang-T.Martin  67 76 60

1995      M.Chang-A.Agassi  62 67 64

1996      K.Alami-N.Kulti  63 64

1997      M.Filippini-J.Stoltenberg  76 64

1998      P.Sampras-J.Stoltenberg  67 63 76

1999      S.Koubek-S.Grosjean  61 62

2010      M.Fish-J.Isner  46 64 76

2011      M.Fish-J.Isner  36 76 62

GSTAAD – ALBO D’ORO

1968      C.Drysdale-T.Okker  63 63 60

1969      R.Emerson-T.Okker  61 1214 64 64

1970      T.Roche-T.Okker  75 75 63

1971      J.Newcombe-T.Okker  62 57 16 75 63

1972      A.Gimeno-A.Panatta  75 98 64

1973      I.Nastase-R.Emerson  64 63 63

1974      G.Vilas-M.Orantes  61 62

1975      K.Rosewall-K.Meiler  64 64 63

1976      R.Ramirez-A.Panatta  75 67 61 63

1977      J.Borowiak-J.F.Caujolle  26 61 63

1978      G.Vilas-J.L.Clerc  63 76 64

1979      U.Pinner-P.McNamara  62 64 75

1980      H.Gunthardt-K.Warwick  46 64 76

1981      W.Fibak-Y.Noah  61 76

1982      J.L.Clerc-G.Vilas  61 63 62

1983      S.Mayer-T.Smid  60 63 62

1984      J.Nystrom-B.Teacher  64 62

1985      J.Nystrom-A.Maurer  64 16 75 63

1986      S.Edberg-R.Stadler  75 46 61 46 62

1987      E.Sanchez-R.Agenor  62 63 76

1988      D.Cahill-J.Hlasek  63 64 76

1989      C.U.Steeb-M.Gustafsson  67 36 62 64 62

1990      M.Jaite-S.Bruguera  63 67 62 62

1991      E.Sanchez-S.Bruguera  61 64 64

1992      S.Bruguera-F.Clavet  61 64

1993      S.Bruguera-K.Novacek  63 64

1994      S.Bruguera-G.Forget  36 75 62 61

1995      E.Kafelnikov-J.Hlasek  63 64 36 63

1996      A.Costa-F.Mantilla  46 76 61 60

1997      F.Mantilla-A.Viloca  61 64 64

1998      A.Corretja-B.Becker  76 75 63

1999      A.Costa-N.Lapennti  76 63 64

2000      A.Corretja-M.Puerta  61 63

2001      J.Novak-J.C.Ferrero  61 67 75

2002      A.Corretja-G.Gaudio  63 76 76

2003      J.Novak-R.Federer  57 63 63 16 63

2004      R.Federer-I.Andreev  62 63 57 63

2005      G.Gaudio-S.Wawrinka  64 64

2006      R.Gasquet-F.Lopez  76 67 63 63

2007      P.H.Mathieu-A.Seppi  67 64 75

2008      V.Hanescu-I.Andreev  63 64

2009      T.Bellucci-A.Beck  64 76

2010      N.Almagro-R.Gasquet  75 61

2011      M.Granollers-F.Verdasco  64 36 63


Nessun Commento per “AMBURGO E GSTAAD, ANCORA TERRA!”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • DA INDIAN WELLS A MIAMI, IL DOUBLE È ROBA DA FUORICLASSE TENNIS - Andiamo a vedere quali e quanti sono stati i tennisti di entrambi i circuiti a mettere a segno il mitico double, secondo solo all'accoppiata Roland Garros-Wimbledon, nella storia […]
  • IL FASCINO DELLE SFIDE ETERNE Il Kid di Las Vegas si è aggiudicato la “sua” sfida delle Champions Series, battendo Pete Sampras per 8/5. Ora è secondo nel ranking, a 800 punti da Pistol Pete
  • GAME OVER. TUTTO DA RIFARE PER GLI AMERICANS? TENNIS - Agli Stati Uniti manca uno Slam dal 2003, ma soprattutto manca chi possa prendere sulle spalle la pesante eredità di una nazione che ha incassato nella sua storia ben 51 titoli […]
  • IL RITORNO DI MARTIN Quando la Champions Series è arrivata quasi a metà del suo percorso, andiamo a fare un resoconto della situazione. Intanto, nelle ultime due serate, sono tornati al successo Todd Martin e […]
  • BECKER, LENDL, EDBERG: RITORNO AL PASSATO TENNIS - Andy Murray ha inaugurato la tendenza verso la fine del 2011, scegliendo Ivan Lendl come coach. Pochi giorni fa è arrivata la notizia della collaborazione tra Novak Djokovic e […]
  • MADRID: LA STORIA DICE FEDERER-NADAL TENNIS – L’albo d’oro di un torneo di nuova tradizione come il Mutua Madrid Open non poteva che sancire il solito dominio della coppia Federer-Nadal, i quali hanno levato le braccia al […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Agosto 2017

  • Arrembaggio US Open L'ultimo Slam della stagione fa gola a molti, sopratutto a chi come Novak Djokovic o Andy Murray deve dimenticare un 2017 "zoppicante". Il prestigioso torneo americano fa però gola più di tutti a Roger Federer, il dio del tennis che vuole il ventesimo titolo Major.
  • Quando il gatto non c'è... i topi ballano. Mai detto fu più appropriato per Venus Williams, che sta sfruttando l'assenza per maternità della fortissima sorella Serena per ottenere ottimi risultati sul circuito e dimenticare guai fisici e gravi vicissitudini personali.
  • Sognate di lavorare per l'Atp? Leggete la nostra intervista a Nicola Arzani, Vice Presidente Media e Marketing dell'Associazione dei Tennisti Professionisti, e scoprite se questo "job" fa davvero per voi.