NADAL E FEDERER AD HALLE

Rafael torna in Germania sette anni dopo la prima e unica volta. Roger ha vinto cinque titoli. Murray primo favorito al Queen's

Con la fine del Roland Garros, la stagione sul rosso va temporaneamente in archivio e inizia il mese dell’erba. Due appuntamenti classici sono previsti per questa settimana. Al Queen’s Club di Londra va in scena l’AEGON Championhsips che, a dispetto del suo status da ATP 250, è un torneo importante vista la sua vicinanza anche geografica a Wimbledon. Ad Halle invece si gioca la 20esima edizione del Gerry Weber Open, nell’impianto che ospita durante l’anno eventi e manifestazioni di ogni genere e sul quale viene stesa l’erba nella settimana del torneo.

QUEEN’S

Ieri – Sono sei i tennisti che, nell’Era Open, hanno centrato la doppietta Queen’s-Wimbledon: due volte a testa John McEnroe e Sampras, una volta Connors, Becker, Hewitt e Nadal. Già da questi primi nomi si può intuire la qualità dell’albo d’oro del torneo, che comprende anche altri grandi campioni del passato (Laver, Smith, Newcombe, Roche, Lendl, Edberg e Stich) e del presente (Hewitt, Roddick e Murray). Un quartetto di pluri-vincitori detiene in coabitazione il record di trofei (4) e si tratta di McEnroe, Becker, Hewitt e Roddick. In doppio nessuno ha fatto meglio dei Woodies e dei Bryan, che hanno vinto quattro volte il titolo.

Oggi – Nadal, che aveva giocato qui in cinque degli ultimi sei anni, quest’anno ha preferito Halle e di conseguenza nessuno dei primi tre del mondo sarà ai nastri di partenza. Il campione in carica Andy Murray è dunque la testa di serie n°1, seguito nell’ordine da Tsonga, Tipsarevic, Simon, F.Lopez, Cilic, Roddick e Benneteau. L’Italia è rappresentata da Flavio Cipolla, Simone Bolelli e Paolo Lorenzi.

Domani – Murray e Tsonga si dividono i favori del pronostico anche se Roddick, sull’erba e sulla breve distanza, non va mai sottovalutato. Tra gli outsider potrebbero mettersi in luce il sudafricano Anderson, Dimitrov e Mahut ma sono tutti raggruppati nella parte alta del tabellone, presidiata da Murray. Primo turno interessante tra Hewitt e Karlovic. Così il debutto degli italiani: Cipolla contro l’ucraino Stakhovsky, Bolelli contro Gulbis e Lorenzi contro il giapponese Ito.

HALLE

Ieri – In Germania si spengono le venti candeline di un torneo che, pur non avendo la tradizione del Queen’s, si è fatto nel corso delle stagioni una solida reputazione. Il recordman in fatto di titoli è Roger Federer, che ad Halle ha vinto cinque volte e 36 delle 40 partite disputate. Dal 2003, anno del suo primo successo, l’elvetico ha perso solo con Lleyton Hewitt, che è anche l’unico ad essersi preso la soddisfazione di vincere sia qui che a Londra. Dietro Roger, Kafelnikov con tre titoli. In doppio due vittorie per Bjorkman, Rikl e Youzhny, ma sempre con compagni diversi.

Oggi – Queste le teste di serie: 1 Nadal, 2 Federer, 3 Berdych, 4 Dolgopolov, 5 Raonic, 6 Granollers, 7 Seppi, 8 Kohlschreiber. Tabellone a 28 giocatori, con i primi quattro che saltano il primo turno.

Domani – Berdych è dalla parte di Nadal mentre Federer ha pescato Dolgopolov e, soprattutto, Raonic. Ci sono anche delle possibilità che lo spagnolo dia forfait, dato il prolungarsi a oggi della finale di Parigi. Primo turno impegnativo per Seppi, che avrà Stepanek e, in caso di vittoria, il vincente di Stebe-Berlocq (il tedesco, probabilmente). Primo turno interessante tra Tomic e Haas. Possibile una finale tra Berdych e il vincente di Federer-Raonic ma Nadal cercherà di fare meglio rispetto all’unica volta che è stato qui (2005, sconfitto al 1° turno da Waske).

ATP QUEEN’S – ALBO D’ORO

1969    F.Stolle-J.Newcombe  6-3 22-20  Davidson-Ralston

1970    R.Laver-J.Newcombe 6-4 6-3  Okker-Riessen

1971     S.Smith-J.Newcombe  8-6 6-3  Okker-Riessen 

1972    J.Connors-J.Paish  6-2 6-3  McManus-Osborne

1973    I.Nastase-R.Taylor  9-8 6-3  Okker-Riessen

1977    R.Ramirez-M.Cox  9-7 7-5  Amritraj-Amritraj

1978    T.Roche-J.McEnroe  8-6 9-7  Hewitt-McMillan

1979    J.McEnroe-V.Pecci  6-7 6-1 6-1  Gullikson-Gullikson

1980    J.McEnroe-K.Warwick  6-3 6-1  Frawley-Masters 

1981    J.McEnroe-B.Gottfried  7-6 7-5  Dupre-Teacher

1982    J.Connors-J.McEnroe  7-5 6-3  J.McEnroe-Rennert

1983    J.Connors-J.McEnroe  6-3 6-3  Gottfried-McNamee

1984    J.McEnroe-L.Shiras  6-1 3-6 6-2  Cash-McNamee

1985    B.Becker-J.Kriek  6-2 6-3  Flach-Seguso

1986    T.Mayotte-J.Connors  6-4 2-1 ritiro  Curren-Forget

1987    B.Becker-J.Connors  6-7 6-3 6-4  Forget-Noah

1988    B.Becker-S.Edberg  6-1 3-6 6-3  Flach-Seguso

1989    I.Lendl-C.Van Rensburg  4-6 6-3 6-4  Cahill-Kratzmann

1990    I.Lendl-B.Becker  6-3 6-2  Bates-Curren

1991    S.Edberg-D.Wheaton  6-2 6-3  Woodbridge-Woodforde

1992    W.Ferreira-S.Matsuoka 6-3 6-4  Fitzgerald-Jarryd

1993    M.Stich-W.Ferreira  6-3 6-4  Woodbridge-Woodforde

1994    T.Martin-P.Sampras  7-6 7-6  Apell-Bjorkman

1995    P.Sampras-G.Forget  7-6 7-6  Martin-Sampras

1996    B.Becker-S.Edberg  6-4 7-6  Woodbridge-Woodforde

1997    M.Philippoussis-G.Ivanisevic  7-5 6-3  Philippoussis-Rafter

1998    S.Draper-L.Tieleman  7-6 6-4  Bjorkman-Rafter

1999    P.Sampras-T.Henman  6-7 6-4 7-6  Lareau-O’Brien

2000    L.Hewitt-P.Sampras  6-4 6-4  Woddbridge-Woodforde

2001    L.Hewitt-T.Henman  7-6 7-6  Bryan-Bryan

2002    L.Hewitt-T.Henman 4-6 6-1 6-4  W.Black-Ullyett

2003    A.Roddick-S.Grosjean  6-3 6-3  Knowles-Nestor

2004    A.Roddick-S.Grosjean  7-6 6-4  Bryan-Bryan

2005    A.Roddick-I.Karlovic  7-6 7-6  Bryan-Bryan

2006    L.Hewitt-J.Blake  6-4 6-4  Hanley-Ullyett

2007    A.Roddick-N.Mahut  4-6 7-6 7-6  Knowles-Nestor

2008    R.Nadal-N.Djokovic  7-6 7-5  Nestor-Zimonjic

2009    A.Murray-J.Blake  7-5 6-4  Moodie-Youzhny

2010    S.Querrey-M.Fish  7-6 7-5  Djokovic-Erlich

2011    A.Murray-J.W.Tsonga  3-6 7-6 6-4  Bryan-Bryan

ATP HALLE – ALBO D’ORO

1993  H.Leconte-A.Medvedev  6-2 6-3  Korda-Suk

1994  M.Stich-M.Larsson  6-4 4-6 6-3  Delaitre-Forget

1995  M.Rosset-M.Stich  3-6 7-6 7-6  Eltingh-Haarhuis

1996  N.Kulti-E.Kafelnikov  6-7 6-3 6-4  B.Black-Connell

1997  E.Kafelnikov-P.Korda  7-6 6-7 7-6  Braasch-Stich

1998  E.Kafelnikov-M.Larsson  6-4 6-4  E.Ferreira-Leach

1999  N.Kiefer-N.Kulti  6-3 6-2  Bjorkman-Rafter

2000  D.Prinosil-R.Krajicek  6-3 6-2  Kulti-Tillstrom

2001  T.Johansson-F.Santoro  6-3 6-7 6-2  Nestor-Stolle

2002  E.Kafelnikov-N.Kiefer  2-6 6-4 6-4  Prinosil-Rikl

2003  R.Federer-N.Kiefer  6-1 6-3  Bjorkman-Woodbridge

2004  R.Federer-M.Fish  6-0 6-3  Paes-Rikl

2005  R.Federer-M.Safin  6-4 6-7 6-4  Allegro-Federer

2006  R.Federer-T.Berdych  6-0 6-7 6-2  Santoro-Zimonjic

2007  T.Berdych-M.Baghdatis  7-5 6-4  Aspelin-Knowle

2008  R.Federer-P.Kohlschreiber  6-3 6-4  Youzhny-Zverev

2009  T.Haas-N.Djokovic  6-3 6-7 6-1  Kas-Kohlschreiber

2010  L.Hewitt-R.Federer  3-6 7-6 6-4  Stakhovsky-Youzhny

2011  P.Kohlschreiber-P.Petzschner  7-6 2-0 ritiro  Bopanna-A.Qureshi

 


Nessun Commento per “NADAL E FEDERER AD HALLE”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora