SI TORNA SULLA TERRA

Il circuito ATP riparte sul rosso di Stoccarda, Bastad e Umago. Ultima appendice erbosa a Newport, sede della Hall of Fame

Archiviato Wimbledon, il circuito ATP mette in programma ben quattro appuntamenti in questo calendario reso particolarmente fitto dall’esigenza di lasciare spazio al torneo olimpico di Londra. Si gioca sulla terra rossa europea di Bästad, Stoccarda e Umago mentre l’erba si concede un’ultima appendice sui nobili campi statunitensi di Newport.

BÄSTAD

Ieri – Lo Sky Star Swedish Open è stato votato dai tennisti miglior torneo 250 per dieci anni consecutivi, dal 2002 al 2011. Il torneo si disputa fin dal 1948 e nell’Era Open ha avuto tra i suoi vincitori diversi atleti locali, tra i quali spicca Magnus Gustafsson, che detiene il record assoluto di titoli in singolare (4). Borg e Wilander si sono fermati a quota 3. In doppio insuperabile Jonas Bjorkman, con 7 vittorie.

Oggi – Queste le teste di serie del torneo scandinavo. 1 David Ferrer, 2 Nicolas Almagro, 3 Albert Ramos, 4 Jarkko Nieminen, 5 Mikhail Kukushkin, 6 Grigor Dimitrov, 7 Filippo Volandri, 8 Adrian Ungur.

Domani – Concrete possibilità di semifinale per Volandri, che debutterà con la wild-card Ryderstedt e, in caso di successo, se la vedrà con il vincente di Lindell-Zopp per poi trovare probabilmente Nieminen nei quarti. Favoritissimi i due spagnoli che guidano il main-draw, con Ferrer che potrebbe trovare Bolelli al secondo turno (se Simone si sbarazza del cileno Capdeville) mentre Almagro ha un tabellone più agevole.

STOCCARDA

Ieri – Tradizionale appuntamento estivo sul rosso quello che si disputa nella città della Mercedes. Nell’albo d’oro, alcuni tra i nomi più prestigiosi del tennis mondiale come Borg, Agassi, Muster, Kuerten e Nadal. Nessun giocatore è riuscito a conquistare tre volte il titolo; in quattro invece hanno concesso il bis (Jaite, Muster, Kuerten e Nadal) ma solo l’austriaco ha difeso il trofeo vinto l’anno precedente.

Oggi – E’ Cipolla il nostro rappresentante in Germania e Flavio debutterà contro il tedesco Kamke; in caso di successo, secondo turno proibitivo contro il n°2 Monaco. Queste le teste di serie: 1 Janko Tipsarevic, 2 Juan Monaco, 3 Bernard Tomic, 4 Pablo Andujar, 5 Robin Haase, 6 Nikolay Davydenko, 7 Lukasz Kubot, 8 Tommy Haas.

Domani – Monaco favorito, anche se Tipsarevic è tennista per ogni stagione. Dopo Halle, Haas medita il colpaccio anche sulla terra di Stoccarda ma gli specialisti non sono d’accordo. Il brasiliano Bellucci mina vagante.

NEWPORT

Ieri – Si gioca sull’erba nella suggestiva cornice del Newport Casino, ovvero la sede del più antico torneo di tennis degli Stati Uniti (1881). In realtà, collocato nel calendario la settimana successiva a Wimbledon e a diverse migliaia di chilometri di distanza, il torneo ha perso notevolmente d’importanza pur conservando quel fascino antico accompagnato dalla vicinanza dell’International Tennis Hall of Fame. L’anglo-canadese Greg Rusedski detiene il primato di titoli in singolare (3), seguito da Vijay Maritraj, Brian Shelton e Fabrice Santoro (2). In doppio, dove si registrano anche due successi dei Bryan, inarrivabile Jordan Kerr con i suoi 5 trofei.

Oggi – Decisamente interessante il main-draw: John Isner 1, Kei Nishikori 2, Milos Raonic 3, Denis Istomin 4, Alex Bogomolov jr 5, Ryan Harrison 6, Donald Young 7, Gilles Muller 8. Non ci sono italiani.

Domani – Possibilità di rinnovare la sfida tra Isner e Mahut, che dovrebbero affrontarsi al secondo turno. Raonic è dalla parte del gigante americano ma non è detto che arrivi in semifinale, perché Harrison promette battaglia. Nella metà bassa, Querrey e l’eterno Hewitt sono gli outsider.

UMAGO

Ieri – Il Vegeta Croatia Open rappresenta uno dei simboli della rinascita turistica dell’ex regione jugoslava. È l’edizione numero 23 di un torneo che ha nello spagnolo Carlos Moya (4 vittorie) il suo leadership, seguito a breve distanza da Thomas Muster (3). In doppio, tre vittorie per Mertinak e, curiosità, una per Nadal che, nel 2003 in coppia con il connazionale Lopez Moron, si aggiudicò proprio qui il suo primo titolo ATP.

Oggi – Tre italiani direttamente in tabellone ma nessuno di loro è testa di serie; si tratta di Fabio Fognini, Potito Starace e Paolo Lorenzi. Queste le teste di serie: 1 Fernando Verdasco, 2 Marin Cilic, 3 Alexandr Dolgopolov, 4 Marcel Granollers, 5 Carlos Berlocq, 6 Juan Carlos Ferrero, 7 Martin Klizan, 8 Edouard Roger-Vasselin.

Domani – Starace debutta contro un qualificato e poi avrà Granollers; per lui quarti non impossibili. Fognini apre con Beck e al secondo turno se la vedrà con Dolgopolov; se vince può andare in semifinale, dove difficilmente arriverà Lorenzi, che esordisce contro un qualificato ma dopo dovrebbe trovare lo specialista Berlocq. Spagnoli sugli scudi ma Cilic sta giocando bene e può vincere il torneo.

ATP BÄSTAD – ALBO D’ORO

1969  M.Santana–I.Tiriac 86 64 61

1970  D.Crealy–G.Goven 63 61 61

1971  I.Nastase–J.Leschly 62 61 64

1972  M.Orantes–I.Nastase 64 63 61

1973  S.Smith-M.Orantes 64 62 76

1974  B.Borg–A.Panatta 63 60 67 63

1975  M.Orantes–J.Higueras 60 63

1976  A.Zugarelli-C.Barazzutti 46 75 62

1977  C.Barazzutti-B.Taroczy 76 67 62

1978  B.Borg–C.Barazzutti 61 62

1979  B.Borg–B.Taroczy 61 75

1980  B.Taroczy–S.Giammalva 63 36 76

1981  T.Tulasne–A.Jarryd 62 63

1982  M.Wilander–H.Sundstrom 64 64

1983  M.Wilander–A.Jarryd 61 62

1984  H.Sundstrom–A.Jarryd 36 75 63

1985  M.Wilander–S.Edberg 61 60

1986  E.Sanchez–M.Wilander 76 46 64

1987  J.Nystrom–S.Edberg 46 60 63

1988  M.Filippini–F.Cancellotti 26 64 64

1989  P.Canè–B.Oresar 76 76

1990  R.Fromberg–M.Larsson 62 76

1991  M.Gustafsson–A.Mancini 61 62

1992  M.Gustafsson–T.Carbonell 57 75 64

1993  H.Skoff–R.Agenor 75 16 60

1994  B.Karbacher–H.Skoff 64 63

1995   F.Meligeni–C.Ruud 64 64

1996  M.Gustafsson– A.Medvedev 61 63

1997  M.Norman–J.A.Marin 75 62

1998  M.Gustafsson–A.Medvedev 62 63

1999  J.A.Marin–A.Vinciguerra 64 76

2000  M.Norman–A.Vinciguerra 61 76

2001  A.Gaudenzi–B.Uhlirach 75 63

2002  C.Moya–Y.El Aynaoui 63 26 75

2003  M.Zabaleta–N.Lapennti 63 64

2004  M.Zabaleta–G.Gaudio 61 46 76

2005  R.Nadal–T.Berdych 26 62 64

2006  T.Robredo–N.Davydenko 62 61

2007  D.Ferrer–N.Almagro 61 62

2008  T.Robredo-T.Berdych  64 61

2009  R.Soderling-J-Monaco  63 76

2010  N.Almagro-R.Soderling  75 36 62

2011  R.Soderling-D.Ferrer  62 62

ATP STOCCARDA – ALBO D’ORO

1978  U.Pinner-K.Warwick 62 62 76

1979  T.Smid– U.Pinner 64 60 62

1980  V.Gerulaitis–W.Fibak 62 75 62

1981  B.Borg–I.Lendl 16 76 62 64

1982  R.Krishnan– S.Mayer 57 63 63 76

1984  H.Leconte–G.Mayer 76 60 16 61

1985  I.Lendl–B.Gilbert 64 60

1986  M.Jaite–J.Svensson 75 62

1987  M.Mecir–J.Gunnarsson 60 62

1988  A.Agassi–A.Gomez 64 62

1989  M.Jaite–G.Prpic 63 62

1990  G.Ivanisevic–G.Perez Roldan 67 61 64 76

1991  M.Stich–A.Mancini 16 76 64 62

1992  A.Medvedev–W.Ferreira 61 64 67 26 61

1993  M.Gustafsson–M.Stich 63 64 36 46 64

1994  A.Berasategui–A.Gaudenzi 75 63 75

1995  T.Muster–J.Apell 62 62

1996  T.Muster–Y.Kafelnikov 62 62 64

1997  A.Corretja–K.Kucera 62 75

1998  G.Kuerten–K.Kucera 46 62 64

1999  M.Norman–T.Haas 67 46 76 60 63

2000  F.Squillari–G.Gaudio 62 36 46 64 62

2001  G.Kuerten–G.Canas 63 62 64

2002  M.Youzhny–G.Canas 63 36 36 64 64

2003  G.Coria–T.Robredo 62 62 61

2004  G.Canas–G.Gaudio 57 62 60 16 63

2005  R.Nadal–G.Gaudio 63 63 64

2006  D.Ferrer–J.Acasuso 64 36 67 75 64

2007  R.Nadal–S.Wawrinka  64 75

2008  J.M.Del Potro-R.Gasquet  64 75

2009  J.Chardy-V.Hanescu  16 63 64

2010  A.Montanes-G.Monfils  62 12 ritiro

2011  J.C.Ferrero-P.Andujar  64 60

ATP NEWPORT – ALBO D’ORO

1976  V.Amritraj–B.Teacher 63 46 63 61

1977  Tim Gullikson–H.Pfister 64 64 57 62

1978  B.Mitton–J.James 61 36 76

1979  B.Teacher–S.Smith 16 63 64

1980  V.Amritraj–A.Pattison 61 57 63

1981  J.Kriek–H.Pfister 36 63 75

1982  H.Pfister–M.Estep 61 75

1983  J.Fitzgerald–S.Davis 26 61 63

1984  V.Amritraj–T.Mayotte 36 64 64

1985  Tom Gullikson–J.Sadri 63 76

1986  B.Scanlon–T.Wilkison 75 64

1987  D.Goldie–S.Giammalva 67 64 64

1988  W.Masur–B.Drewett 62 61

1989  J.Pugh–P.Lundgren 64 46 62

1990  P.Aldrich– D.Cahill 76 16 61

1991  B.Shelton–J.Frana 36 64 64

1992  B.Shelton–A.Antonitsch 64 64

1993  G.Rusedski-J.Frana 75 67 76

1994  D.Wheaton-T.Woodbridge 64 36 76

1995  D.Prinosil–D.Wheaton 76 57 62

1996  N.Pereira–G.Stafford 46 64 64

1997  S.Sargsian–B.Steven 76 46 75

1998  L.Paes–N.Godwin 63 62

1999  C.Woodruff–K.Carlsen 67 64 64

2000  P.Wessels–J.Knippschild 76 63

2001  N.Godwin–M.Lee 61 64

2002  T.Dent–J.Blake 61 46 64

2003  R.Ginepri–J.Melzer 64 67 61

2004  G.Rusedski–A.Popp 76 76

2005  G.Rusedski–V.Spadea 76 26 64

2006  M.Philippoussis–J.Gimelstob 63 75

2007  F.Santoro–N.Mahut 64 64

2008  F.Santoro-P.Amritraj  63 75

2009  R.Ram-S.Querrey  67 75 63

2010  M.Fish-O.Rochus  57 63 64

2011  J.Isner-O.Rochus  63 76

ATP UMAGO – ALBO D’ORO

1990  G.Prpic-G.Ivanisevic 63 46 64

1991  D.Poliakov–J.Sanchez 64 64

1992  T.Muster–F.Davin 61 46 64

1993  T.Muster–A.Berasategui 75 36 63

1994  A.Berasategui–K.Kucera 62 64

1995  T.Muster–C.Costa 36 76 64

1996  C.Moya–F.Mantilla 60 76

1997  F.Mantilla–S.Bruguera 63 75

1998  B.Ulihrach–M.Norman 63 76

1999  M.Norman–J.Tarango 62 64

2000  M.Rios–M.Puerta 76 46 63

2001  C.Moya–J.Golmard 64 36 76

2002  C.Moya–D.Ferrer 62 63

2003  C.Moya–F.Volandri 64 36 75

2004  G.Canas–F.Volandri 75 63

2005  G.Coria–C.Moya 62 46 62

2006  S.Wawrinka–N.Djokovic 66 ritiro

2007  C.Moya–A.Pavel 64 62

2008  F.Verdasco-I.Andreev  36 64 76

2009  N.Davydenko-J.C.Ferrero  63 60

2010  J.C.Ferrero-P.Starace 64 64

2011  A.Dolgopolov-M.Cilic 64 36 63


Nessun Commento per “SI TORNA SULLA TERRA”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • MAURESMO INCORONATA NELLA SUA PARIGI Sabato scorso allo Chatrier l'ex allenatrice di Andy Murray ha ricevuto l'anello della Tennis Hall of Fame. "Ho lasciato il tennis giocato senza rimpianti"
  • NADAL PRINCIPE A MONTECARLO Lo spagnolo ha vinto sette titoli consecutivi dal 2005 e punta all'ottavo. Riuscirà Djokovic a fermarlo? Ferrer è più di un outsider
  • ATP: TUTTI I NUMERI DEL 2012 L'anno che volge al termine è stato un anno importantissimo e ricco di emozioni per il circuito Atp. Proviamo ad analizzarlo a fondo con l’ausilio dei numeri e delle statistiche più interessanti
  • CONFERMA ISNER, STECCA NALBANDIAN Nella prima giornata dei quarti di Coppa Davis, Isner ha dato seguito al suo ottimo stato di forma battendo Simon, e regalando agli Usa un importante 1-1 alla vigilia del doppio. In […]
  • DA MEMPHIS A BUENOS AIRES, PASSANDO PER MARSIGLIA TENNIS - Con la Copa Claro, prosegue la stagione della terra rossa sudamericana. Del Potro cerca il bis all'Open 13 di Marsiglia, mentre Isner e Querrey faranno gli onori di casa all'Atp […]
  • NOLE SCULACCIA DIMITROV, HAAS INESAURIBILE Roland Garros. Djokovic da una lezione a uno spento bulgaro lasciandogli solo sette game. Youznhy liquida in tre set Tipsarevic. Tommy Haas, dopo aver sprecato 10 match point e averne […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.