INDIAN WELLS, PRIMA GIORNATA. AVANTI HEWITT E STEPANEK

Tennis. Giornata di primo turno a Indian Wells, il primo mille della stagione, che ha aperto i battenti questa notte. Dal campo non sono arrivate molte sorprese. Vittorie importanti, tra le altre, per Radek Stepanek e Lleyton Hewitt.

Tennis. Si sono aperti questa notte i battenti a Indian Wells, primo Master 1000 della stagione.  Il tabellone principale sta quindi prendendo forma dopo i primi turni della parte alta, che saranno seguiti, questa notte (ora italiana), dagli incontri di primo turno della parte bassa.

In campo non ci sono state molte sorprese e i favoriti hanno tutti passato il primo ostacolo. Era ad esempio un match complicato quello che aspettava il veterano Radek Stepanek contro Denis Istomin. Il ceco, infatti, ha avuto bisogno del terzo set per venire a capo dell’incontro: vinto agevolmente il primo per 6-1 ha subito il rientro di Istomin che senza concedere palle break ha chiuso 6-3. Il terzo set è stato invece un’altra formalità per Radek che ha brekketo due volte l’avversario chiudendo 6-1. Per il ceco ora la sfida quasi impossibile contro Rafa Nadal. Svelato anche chi sarà l’avversario del nostro Fabio Fognini: Ryan Harrison. L’americano, che partecipa con una wild card, ha sconfitto in due set (6-4 7-5) Andrey Golubev. La sfida con Harrison per Fognini è comunque abbordabilissima.

Vittorie attese anche quelle di Lukas Rosol e Ivo Karlovic. Il ceco ha vinto una sfida che si era messa subito male contro il serbo Dusan Lajovic. Sotto di un set, perso al tie break, Rosol ha messo in piedi la rimonta chiudendo 7-5 6-4 il secondo e il terzo set. Sarà quindi Lukas il primo avversario di Andy Murray. Vittoria più comoda invece per Karlovic che ha sconfitto con un doppio 6-4 Bogomolov Jr. Per Ivo adesso c’è lo scontro con il numero 3 del mondo Stanislas Wawrinka.

Il numero 2 d’Italia, Andreas Seppi, se la vedrà nel suo debutto contro l’americano Sam Querry che ha sconfitto senza problemi il connazionale Alex Kuznetsov con un doppio 6-3, in poco più di sessanta minuti di gioco. Ha passato il turno il giovane vecchio Lleyton Hewitt, che in una battaglia di due ore e quindici minuti ha avuto la meglio del connazionale Ebden. 7-6 3-6 6-3 il punteggio che permette a Lleyton di andare a sfidare Kevin Anderson al secondo turno. Pronostico rispettato anche per il francese Chardy che ha in due set comunque abbastanza tirati ha avuto la meglio sull’americano Williams, 7-6  7-5 il punteggio, per il francese ora la bella sfida contro Tommy Haas. Ovviamente anche Roger Federer conosce il nome del suo primo avversario: Paul-Henri Mathieu. Il francese, qualificato, ha avuto la meglio di un altro qualificato, Roby Ginepri, con il punteggio di 6-2 6-3.

06/03/2014- Primo turno Indian Wells-Risultati

R Stepanek (CZE) d D Istomin (UZB) 61 36 61

T Smyczek (USA) d [WC] J Sock (USA) 64 16 64

S Stakhovsky (UKR) d L Kubot (POL) 64 75

[WC] R Harrison (USA) d A Golubev (KAZ) 64 75

E Roger-Vasselin (FRA) d B Becker (GER) 64 62

A Falla (COL) d F Delbonis (ARG) 63 64

J Vesely (CZE) d I Sijsling (NED) 36 64 76(1)

L Rosol (CZE) d [Q] D Lajovic (SRB) 67(2) 75 64

I Karlovic (CRO) d A Bogomolov Jr. (RUS) 64 64

S Querrey (USA) d [Q] A Kuznetsov (USA) 63 63

L Hewitt (AUS) d M Ebden (AUS) 76(2) 36 63

M Russell (USA) d D Young (USA) 46 61 62

J Chardy (FRA) d [WC] R Williams (USA) 76(5) 75

S Giraldo (COL) d D Gimeno-Traver (ESP) 63 46 64

J Monaco (ARG) d [Q] P Polansky (CAN) 64 67(5) 64

[Q] P Mathieu (FRA) d [Q] R Ginepri (USA) 62 63


Nessun Commento per “INDIAN WELLS, PRIMA GIORNATA. AVANTI HEWITT E STEPANEK”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.