IW UOMINI: DJOKOVIC CON MURRAY, FEDERER CON NADAL

Sorteggiato il tabellone del primo master 1000 della stagione. Nella parte alta, possibile rivincita della finale australiana in semifinale, nella metà inferiore potremmo invece ritrovare il classico. Buono lo spot di Fognini, Bolelli e Seppi potrebbero ritrovare Raonic e Federer.

Indian Wells (Stati Uniti). Dopo quello femminile, è stato sorteggiato questa notte anche il tabellone maschile del Bnp Paribas Open di Indian Wells, primo appuntamento del circuito Master 1000 del 2015. Le prime quattro teste di serie tornano ad essere i Fab Four Djokovic, Federer, Nadal e Murray, mentre l’Italia conta tre partecipanti: Fabio Fognini, Andreas Seppi e Simone Bolelli.

QUI IL TABELLONE COMPLETO

Parte alta, rivincita australiana? Nella parte alta sono Novak Djokovic ed Andy Murray i due favoriti per raggiungere la semifinale. Il serbo, che difende il titolo conquistato lo scorso anno e che da queste parti ha già vinto tre volte, dopo il bye al primo turno affronterà uno tra Vesely e Baghdatis, prima di scontrarsi, probabilmente con il connazionale Troicki. Agli ottavi, il numero uno del mondo dovrebbe vedersela con uno tra Anderson ed Isner, mentre per i quarti di finale, l’avversario più accreditato sembrebbe essere la testa di serie numero 8 Ferrer, visto che il rientrante Cilic, decimo favorito, probabilmente non è ancora in condizione per fare troppa strada. Per Murray cammino leggermente più in salita nei primi turni, visto che dopo il bye potrebbe vedersela con il caldissimo Kukushkin ammirato ad Astana e poi con il tedesco Kohlschreiber. Agli ottavi per il britannico dovrebbe esserci uno tra Gulbis e, speriamo, Fognini. L’italiano, prima di incrociarsi con il lettone, il quale però, ricordiamo ancora non ha vinto un match in questo 2015, esordità con il vincente del match tra Mannarino ed un qualificato. L’avversario potenziale ai quarti di finale per Murray, è Nishikori, che non dovrebbe incontrare problemi a farsi strada in uno spicchio di tabellone in cui l’avversario più pericoloso sembra essere Feliciano Lopez.

Parte bassa, torna il classico? Nella metà inferiore del tabellone a comandare sono i i due super rivali Roger Federer e Rafael Nadal, che potrebbero ritrovarsi in semifinale per l’ennesimo capitolo della loro saga. Il primo test, per lo spagnolo, sarà uno tra Sijsling ed un qualificato, prima del confronto probabile con il francese Chardy, testa di serie numero 31. Agli ottavi, probabilmente, Rafa avrà ancora un francese tra Simon e Gasquet. Più incerto il nome del potenziale avversario di Nadal ai quarti di finale. La classifica direbbe Raonic, testa di serie numero 6, che però già al secondo turno potrebbe ritrovare quel Bolelli, che l’ha battuto a Marsiglia. Simone apre il suo torneo contro il brasiliano Bellucci. In questo spicchio di tabellone, sono presenti anche il rientrante Kyrgios e Dimitrov, che dovrebbero affrontarsi al secondo turno. Chi passerà, lancerà la propria candidatura per contendere a Raonic il posto ai quarti di finale. Cammino irto di insidie anche per Federer, che dopo l’esordio probabile con Janowicz, potrebbe ritrovare Seppi (secondo turno, dopo il bye, con Youznhy o un qualificato), suo carnefice a Melbourne. Ottavo sulla carta agevole per lo svizzero contro uno tra Mayer e Bautista, prima del potenziale quarto, probabilmente contro il vincente di Wawrinka – Berdych, anche se in questo spicchio non può essere sottovalutato Ivo Karlovic. Riassumendo, in questo torneo potremmo ritrovare il grande classico del tennis moderno, però sia Federer che Nadal, per arrivare ad affrontarsi, dovranno superare ostacoli piuttosto importanti.

Nella foto, Novak Djokovic con il trofeo vinto l’anno scorso tra le mani (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “IW UOMINI: DJOKOVIC CON MURRAY, FEDERER CON NADAL”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • DJOKOVIC CONTRO FEDERER, LA RIVINCITA Finale maschile al Bnp Paribas Open di Indian Wells in programma alle ore 21.00 italiane. Djokovic cerca di confermarsi campione e il poker nel deserto, Federer vuole vendicare la […]
  • SUBITO IN CAMPO I BIG THREE Il 2015 del circuito Atp inizia col botto e con tutti i magnifici tre in campo. Nadal difenderà il titolo a Doha dall’assalto di Djokovic, mentre Federer torna Brisbane dopo la finale […]
  • IL PAGELLONE ATP DEL 2014 Dopo una stagione lunga e combattuta tra i campi di tutto il mondo, ecco le pagelle di Tennis.it per il circuito ATP
  • AO: DJOKOVIC CON WAWRINKA, FEDERER RITROVA RAFA Sorteggiato il tabellone maschile. Il numero uno ritrova il suo carnefice del 2014. Roger e Rafa potrebbero ritrovarsi in semifinale, ma lo svizzero prima potrebbe dover superare Murray ai […]
  • MONTECARLO: DJOKOVIC E NADAL DALLA STESSA PARTE Sorteggiato il tabellone del primo Master 1000 europeo della stagione. Nel Principato, l'epta-campione Nadal si ritrova nella parte di Djokovic. Federer e il campione in carica Wawrinka […]
  • SHANGHAI: DJOKOVIC, FEDERER E MURRAY NELLA PARTE ALTA È un tabellone abbastanza squilibrato quello del penultimo Master 1000 della stagione, con tre dei quattro fab four nella parte alta. In basso, Nadal trova Wawrinka, e uno tra Berdych e […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Agosto 2017

  • Arrembaggio US Open L'ultimo Slam della stagione fa gola a molti, sopratutto a chi come Novak Djokovic o Andy Murray deve dimenticare un 2017 "zoppicante". Il prestigioso torneo americano fa però gola più di tutti a Roger Federer, il dio del tennis che vuole il ventesimo titolo Major.
  • Quando il gatto non c'è... i topi ballano. Mai detto fu più appropriato per Venus Williams, che sta sfruttando l'assenza per maternità della fortissima sorella Serena per ottenere ottimi risultati sul circuito e dimenticare guai fisici e gravi vicissitudini personali.
  • Sognate di lavorare per l'Atp? Leggete la nostra intervista a Nicola Arzani, Vice Presidente Media e Marketing dell'Associazione dei Tennisti Professionisti, e scoprite se questo "job" fa davvero per voi.