JOHN MCENROE, MORTO IL PADRE A 81 ANNI

John McEnroe Sr. è scomparso sabato dopo un ricovero al Calvary Hospital. Domani è in programma la messa funebre per il padre della leggenda americana

TENNIS – Dopo alcuni giorni trascorsi nell’intimità e nella privacy familiare, la notizia è definitivamente emersa ed è stata resa pubblica nel corso della settimana. John McEnroe Sr., padre del leggendario tennista statunitense, è morto sabato all’età di 81 anni.

A rendere noto il fatto è stato il New York Times. McEnroe Sr. era ricoverato al Calvary Hospital nel Bronx, il noto quartiere della Grande Mela, fino alla giornata di sabato, quando la clinica ha confermato il decesso. Oltre al noto ex giocatore americano, ha lasciato la moglie Katherine di 59 anni e gli altri due figli, Mark e Patrick, con quest’ultimo “collega” di John Jr. nel circuito maschile.

Nonostante i riflettori siano sempre stati puntati sulla stella del tennis tra gli anni ’70 e gli anni ’80, anche John Sr. ha dato il suo contributo all’America, anche se non in ambito puramente sportivo. Militare di origini irlandesi, è stato a lungo di stanza in un’area dell’ex Germania Ovest, a Wiesbaden, proprio dove poi è nato il futuro numero uno del ranking ATP. Rientrato in patria, ha lavorato nel rango legale instaurando una partnership con lo studio Paul, Weiss, Rifkin, Wharton & Garrison.

Nella giornata di domani, invece, sono in programma le esequie, che con tutta probabilità attireranno un gran numero di personalità della racchetta, sia del passato che del presente. La chiesa di St. Thomas More, in pieno centro a Manhattan, accoglierà i familiari del defunto e tutti coloro che vorranno rendergli omaggio o che, ovviamente, vorranno mostrare la propria vicinanza alla famiglia e a John Jr.. Ogni tipo di donazione, invece, si potrà fare presso l’Irish Repertory Theatre, sito proprio a New York.

Previsto, dunque, un afflusso di gente oltre i canoni normali, sia per la personalità di John Sr. sia per la carriera di John Jr.. Allo stesso modo, la nostra redazione esprime cordoglio e vicinanza per un momento così difficile per l’ex campione americano.


Nessun Commento per “JOHN MCENROE, MORTO IL PADRE A 81 ANNI”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora