JOHN McENROE NUOVO CONSULENTE DI MILOS RAONIC

L'ex numero 1 del mondo, John McEnroe, ha annunciato sul canale Eurosport che affiancherà come consulente il canadese Milos Raonic dopo il Roland Garros

Tennis – “Milos Raonic è un bravo ragazzo ed un giocatore molto professionale. Le persone che stanno intorno a lui, Riccardo Piatti e Carlos Moya, fanno un ottimo lavoro. Mi unirò come consulente a questa squadra e per poter aiutare al meglio” ha detto John McEnroe venerdì durante la trasmissione “Game, Set, Match“.

Milos è uno dei cinque o sei giocatori che ritengo in grado di poter vincere Wimbledon. Per me è un’esperienza che mi motiva sempre di più” ha confermato Big Mac riguardo la sua futura collaborazione con il canadese che avrà inizio dopo il Roland Garros.

John McEnroe ha vinto quattro US Open, e tre Wimbledon tra il 1979 e il 1984. Inoltre, ha perso una finale al Roland Garros (1984), ma ha sollevato la Coppa Davis per ben cinque volte (1978, 1979, 1981, 1982, 1992).

Fonte: Lematin.ch

 

 


Nessun Commento per “JOHN McENROE NUOVO CONSULENTE DI MILOS RAONIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.