KIM CLIJSTERS DI NUOVO MAMMA, È NATO RICHARD BLAKE

L’ex tennista belga Kim Clijsters, ritiratasi nel 2012 dopo aver vinto tutto sia in doppio che in singolare, ha dato alla luce il suo terzo figlio Richard Blake
mercoledì, 2 novembre 2016

TENNIS – Si è ritirata 4 anni fa, precisamente nel 2012, dopo aver vinto tutto e aver occupato a lungo il primo posto del ranking WTA, ma le sue vittorie più grandi continuano ad arrivare anche lontano dai campi da tennis. È infatti nato nella notte tra sabato e domenica il terzo figlio dell’ex tennista belga Kim Clijsters. Richard Blake è il terzogenito dalla relazione tra l’ex campionessa della racchetta e l’ex cestista americano Brian Lynch. La belga ha annunciato al mondo la nascita del piccolo Richard Blake sul proprio profilo twitter, postando una foto del piccolo in compagnia dei fratelli maggiori Jada di 8 anni e Jack di tre anni.

La vita della Clijsters non prosegue però totalmente lontano dai figli. La nascita del terzo figlio arriva in un 2016 in cui è stata anche designata nella Hall of Fame del tennis, a testimonianza di una grande carriera e di un’altrettanto importante rinascita dopo il primo ritiro nel 2007. La belga è stata infatti in grado di raggiungere il numero 1 del ranking WTA sia nel singolare che nel doppio, vincendo quattro titoli del Grande Slam in singolare e due in doppio. Il trionfo più grande della sua carriera è arrivato agli US Open, durante il quale nel 2009 è riuscita a superare tutti gli ostacoli e a superare la Wozniacki in finale dopo essere stata ammessa con una wild card. Nella sua vita lontano dal tennis, la Clijsters continua a sentirsi con diverse ex colleghe, sia tramite mezzi più convenzionali che tramite i più noti social network. Il tempo per riprendere l’attività in maniera più seria però non c’è. La belga è infatti concentrata sulla cura della casa e dei suoi figli, a cui riesce a regalare tante attenzioni mentre si occupa da vicino della sua Accademia e dell’Health Club. La nascita di Richard Blake è un altro grande traguardo per mamma Kim, che tornerà nuovamente a districarsi tra pannolini e poppate. Una vittoria che va oltre ogni Slam, che la rende numero uno anche lontano dai campi di tennis.

 


Nessun Commento per “KIM CLIJSTERS DI NUOVO MAMMA, È NATO RICHARD BLAKE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • KIM CLIJSTERS, UN CAPOLAVORO FIAMMINGO Kim Clijsters. Un fisico d’argilla sostenuto da un tennis implacabile, da una lucidità tattica esemplare, da una determinazione fuori dal comune. Da predestinata a numero uno del mondo, […]
  • “CARO”, INCOMPIUTA ED INCOMPRESA TENNIS - Caroline Wozniacki, un talento precoce, capace di diventare numero uno del mondo a soli vent’anni. Da quel momento è stata accusata di tutto: di essere tecnicamente limitata, di […]
  • IL TALENTO DI ANGELIQUE Angelique Kerber ha smentito tutti coloro che non la consideravano capace di diventare una delle migliori giocatrici del mondo. Semifinalista agli Us Open nel 2011 ed a Wimbledon nel 2012; […]
  • VENUS E SERENA, DUE SORELLE SUL TETTO DEL MONDO La danza di Venus sul Centre Court, gli Ori ai Giochi Olimpici di Sydney, finché, il 10 giugno 2002, le sorelle Williams diventano numero 1 e 2 del mondo. Al dominio di Serena fa seguito […]
  • VENUS E SERENA, L’INIZIO DI UNA NUOVA ERA L’ossessione di un padre che, a rischio di passare per visionario, è determinato a fare delle sue figlie la numero uno e due del mondo. La forza di una madre che impone alle due bambine […]
  • HAI MAI VISTO GLI US OPEN? A meno di una settimana dall'avvio dell'ultimo Slam di stagione ripercorriamo i momenti topici del torneo dal 1968 ad oggi. Noccioline da sgranocchiare in attesa dei 'nuovi eroi'

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.