LINZ, FINALE GOLUBIC-CIBULKOVA

La slovacca regola Carla Suarez-Navarro in due set e approda all'ultimo atto, dove troverà la Golubic: altro forfait, la Keys non scende in campo

TENNIS – La fortuna aiuta gli audaci, ma anche le sorprese. È quello che si sta ripetendo da 24 ore a Linz, dove le big del torneo austriaco stanno cadendo sotto i colpi dei problemi fisici man mano che si arriva alla fase più prestigiosa della manifestazione. Se da una parte rimane alta la bandiera delle teste di serie, dall’altra c’è un’outsider pronta a sovvertire le carte in tavola, forte di una maggiore freschezza dopo le semifinali di oggi.

Viktorija Golubic è la beneficiaria di tutto ciò. Dopo essersi qualificata al penultimo atto grazie al ritiro di Garbine Muguruza per un problema alla caviglia sinistra, oggi è toccato a Madison Keys. All’americana, però, è andata relativamente meglio, visto che non è proprio scesa in campo per un’influenza dell’ultima ora. Nonostante una serie di eventi favorevoli, non si può negare l’ottimo percorso della rivelazione svizzera fino a questo momento: anche ieri, nel suo quarto di finale, ha dimostrato di poter tenere testa alla prima forza del main draw. Arrivare in finale saltando un match potrebbe essere una chiave d’interpretazione particolarmente interessante.

Situazione diversa dall’altra parte del tabellone, dove si affrontano per un posto in finale Dominika Cibulkova e Carla Suarez-Navarro. La slovacca, numero 2 del seeding, conquista la qualificazione al palcoscenico principale grazie al successo in due set sulla giocatrice spagnola. Poco meno di 90 minuti di match, con un fattore servizio completamente sovvertito nel primo set e qualche piccolo miglioramento nel secondo parziale: alla fine, il punteggio è di 6-4 6-3. Esce di scena la tennista delle Canarie, lasciando alla sua avversaria l’occasione di disputare la finale con l’etichetta di favorita cucita addosso. Ma sottovalutare l’avversaria potrebbe essere una mossa suicida.

Domani, dunque, andrà in scena l’incontro che decreterà la campionessa di Linz. Il cemento indoor austriaco si vestirà a festa non prima delle ore 14:00, orario previsto per l’inizio del match.


Nessun Commento per “LINZ, FINALE GOLUBIC-CIBULKOVA”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2018

  • "King Roger" forever. Ancora, ancora e ancora... a quasi 37 primavere Federer è di nuovo il "number one" del tennis mondiale, quattordici anni dopo la prima volta. Il giusto coronamento di venti stagioni sul Tour condite da venti titoli Slam.
  • Nostalgia Williams. Un inizio 2018 senza le "Black Sisters" protagoniste sul rettangolo di gioco è sembrato sbiadito. Serena ha prolungato il suo "congedo" di maternità, mentre Venus è partita male. Unica apparizione insieme nel doppio di Fed Cup, perso!
  • Evviva il Fognini nazionale. In Coppa Davis il tennista ligure dà sempre il meglio di sé. Decisivo il suo apporto per superare il Giappone al 1° turno, ma nei quarti previsti a Genova dovrà superarsi guidando l'Italia contro i francesi campioni in carica.