LUCA VANNI E IL PRIMATO ALLA “RACE TO LONDON”…

L'azzurro Luca Vanni risulta primo in classifica per la Race To London 2017 grazie ai 180 punti acquisiti con le vittorie di novembre di due Challenger importanti: Brescia e Andria

Tennis – Luca Vanni è il numero 1 nella Race to London…volerebbe di diritto alle Finals, ovviamente se la stagione si chiudesse oggi stesso. In realtà è giusto che il nostro azzurro risulti primo in classifica nella corsa di Londra: il toscano è infatti in testa grazie alle duce vittorie consecutive dei Challenger di Brescia e di Andria.

Una fine di stagione spettacolare per il trentunenne che ha in testa tanti e importanti obiettivi: “Vorrei giocarmi almeno il primo turno di uno Slam” ha dichiarato in un’intervista al sito Sportface.

Rispetto ai nomi “soliti” di Lorenzi, Fognini e Seppi, Luca Vanni sta iniziando poco a poco ad essere conosciuto ed apprezzato dal mondo del tennis italiano, soprattutto grazie alla qualificazione nel tabellone principale del Roland Garros, nel 2015, il suo primo e comunque indimenticabile Slam.

Ma ripercorriamo tutto per gradi. Il 2015 di Luca Vanni è stato caratterizzato da momenti di alto tennis, innanzitutto l’esordio nel main draw di un torneo ATP, Chennai, poi le qualificazioni agli Australian Open (fermatosi al secodnto turno), San Paolo con il best ranking da n. 108. A maggio entra nel tabellone principale di un Master 1000, Madrid, dove al primo round batte Tomic per essere eliminato dal connazionale Bolelli…poco male poiché accede alla posizione numero 100 del ranking mondiale. Supera le qualificazioni del Roland Garros e, come lucky loser, a  Wimbledon.

Il 2016 è altalenante ma comunque soddisfacente, chiudendo alla posizione numero 157 e portando a casa, nella parte finale del circuito, ben 3 importanti vittorie: Challenger di Segovia (b. Marchenko), Brescia (b. Grigelis) e Andria (b. Berrettini).

Al fianco di coach Gorietti, Luca non smetterà di lottare, nemmeno in questo 2017, andando avanti per la sua strada e cercando di avverare i suoi sogni.


Nessun Commento per “LUCA VANNI E IL PRIMATO ALLA "RACE TO LONDON"...”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.