LUCA VANNI E IL PRIMATO ALLA “RACE TO LONDON”…

L'azzurro Luca Vanni risulta primo in classifica per la Race To London 2017 grazie ai 180 punti acquisiti con le vittorie di novembre di due Challenger importanti: Brescia e Andria

Tennis – Luca Vanni è il numero 1 nella Race to London…volerebbe di diritto alle Finals, ovviamente se la stagione si chiudesse oggi stesso. In realtà è giusto che il nostro azzurro risulti primo in classifica nella corsa di Londra: il toscano è infatti in testa grazie alle duce vittorie consecutive dei Challenger di Brescia e di Andria.

Una fine di stagione spettacolare per il trentunenne che ha in testa tanti e importanti obiettivi: “Vorrei giocarmi almeno il primo turno di uno Slam” ha dichiarato in un’intervista al sito Sportface.

Rispetto ai nomi “soliti” di Lorenzi, Fognini e Seppi, Luca Vanni sta iniziando poco a poco ad essere conosciuto ed apprezzato dal mondo del tennis italiano, soprattutto grazie alla qualificazione nel tabellone principale del Roland Garros, nel 2015, il suo primo e comunque indimenticabile Slam.

Ma ripercorriamo tutto per gradi. Il 2015 di Luca Vanni è stato caratterizzato da momenti di alto tennis, innanzitutto l’esordio nel main draw di un torneo ATP, Chennai, poi le qualificazioni agli Australian Open (fermatosi al secodnto turno), San Paolo con il best ranking da n. 108. A maggio entra nel tabellone principale di un Master 1000, Madrid, dove al primo round batte Tomic per essere eliminato dal connazionale Bolelli…poco male poiché accede alla posizione numero 100 del ranking mondiale. Supera le qualificazioni del Roland Garros e, come lucky loser, a  Wimbledon.

Il 2016 è altalenante ma comunque soddisfacente, chiudendo alla posizione numero 157 e portando a casa, nella parte finale del circuito, ben 3 importanti vittorie: Challenger di Segovia (b. Marchenko), Brescia (b. Grigelis) e Andria (b. Berrettini).

Al fianco di coach Gorietti, Luca non smetterà di lottare, nemmeno in questo 2017, andando avanti per la sua strada e cercando di avverare i suoi sogni.


Nessun Commento per “LUCA VANNI E IL PRIMATO ALLA "RACE TO LONDON"...”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.