MAURESMO ANCORA IN DOLCE ATTESA, LASCIA LA SQUADRA DI FED CUP

Dopo la sconfitta in finale, la capitana di Fed Cup annuncia di essere incinta del secondo figlio e di lasciare di conseguenza il comando della squadra.

Tennis. Ancora dolci attese in casa Mauresmo: Amelie in attesa del suo secondo figlio, dopo la sconfitta contro la Repubblica Ceca, riunisce le giocatrici della squadra e dà l’inaspettato annuncio.

Partoriró intorno Aprile 2017 e questo è incompatibile con il programma di Fed Cup poiché il primo turno è a Febbraio e l’eventuale semifinale ad Aprile” queste le parole di un’emozionata Amelie che ha voluto aspettare il verdetto della sfida finale di Fed Cup dove la squadra francese da protagonista di casa doveva essere concentrata al 100% per affrontare le campionesse in carica, confermate, della Repubblica Ceca: “Non ho detto nulla prima alle ragazze perché dovevano essere focalizzate solo sulla sfida. Appena saputo, c’è stata grande emozione.”

Una notizia che colpisce molti come un fulmine a ciel sereno, anche se la gioia è pienamente condivisa. Dopo il primo figlio Aaron avuto nel 2015, la Mauresmo si vede costretta ora a lasciare l’incarico da capitana di Fed Cup affidato nel 2012 grazie al quale è riuscita ad avvicinarsi al più alto traguardo: la finale tra Francia e Repubblica Ceca decisa con lo scontro di doppio. E proprio a causa dello stesso motivo, l’arrivo del secondo genito la allontana dalla Fed Cup, in particolare dal team francese che a Febbraio dovrà affrontare la Svizzera.

Dopo lo stop per il primo figliolo, la Mauresmo era stata accolta nello staff del britannico Andy Murray, ma la collaborazione finita proprio in questa stagione aveva fatto sì che la francese si dedicasse interamente alla Fed Cup, riuscendo con ottimi successi, vista la finale raggiunta e persa davvero per poco: 3-2 per la Repubblica Ceca.
La Mauresmo si può dunque ritenere soddisfatta del lavoro svolto finora in Fed Cup: chi sarà ora il prossimo?


Nessun Commento per “MAURESMO ANCORA IN DOLCE ATTESA, LASCIA LA SQUADRA DI FED CUP”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.