NASCE OGGI: ALEX CORRETJA, LO SPAGNOLO LEALE…

Compie 43 anni Alex Corretja, l'ex numero 2 del mondo che conquistò due finali al French Open e si guadagnò la fama di giocatore educato e gentile...

Tennis – Tanti auguri all’ex numero 2 del mondo, Alex Corretja, che raggiunse due magnifiche finali al Roland Garros nel 1998 e 2001.

Nato nel 1974 a Barcellona, Corretja fu una promessa già da ragazzo quando conquistò, a 16 anni, l’Orange Bowl. Raggiunto il professionismo nel 1991, si fece notare nel 1996 ai quarti del Flushing Meadows contro Pete Sampras, dove mancò un match point in un incontro durato 4 ore e 9 minuti (7-6 5-7 5-7 6-4 7-6 il punteggio). Si rifece poi nel 2002, quando superò in Coppa Davis Sampras sull’erba, recuperando a Houston due set di svantaggio al sette volte re di Wimbledon.

Nel circuito ATP ha giocato 30 finali vincendone 17: la prima a Buenos Aires, nel 1994, contro Javier Frana e l’ultima a Kitzbuehel, nel 2002, sul connazionale Juan Carlos Ferrero. Per non parlare della prestigiosa vittoria a Roma agli Internazionali d’Italia del 1997 su Marcelo Rios e quella, non meno importante, agli Indian Wells del 2000 su Thomas Enqvist. +

 

In carriera, Alex Corretja ha conquistato 17 titoli ATP, la medaglia olimpica di bronzo a Sydney di doppio e contriuì al primo successo storico della Spagna in Coppa Davis (2000).

Dotato di un gioco lineare e semplice basato su un diritto molto arrotato e un rovescio a una sola mano dai movimenti fluidi, Corretja si ritirò nel 2005 a causa di vari infortuni (soprattutto all’occhio sinistro).

Mi ritiro con tranquillità perché so di aver sempre dato il 100 per cento di me in tutta la mia carriera. Sono molto orgoglioso di quello che sono riuscito a fare e a vincere. Se sono diventato un buon giocatore di tennis lo devo a molte persone, ma soprattutto a tutti quelli che mi hanno voluto bene“.


Nessun Commento per “NASCE OGGI: ALEX CORRETJA, LO SPAGNOLO LEALE...”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora