PECHINO, SHARAPOVA AI QUARTI

La russa è la prima qualificata alla fase successiva. La vittoria in due set sulla Suarez-Navarro la catapulta tra le migliori otto. In giornata arrivano anche i successi di Kvitova, Stosur e Cornet, che approdano invece agli ottavi

TENNIS – Mentre le altre attendono in fila e osservano attentamente, dal campo emerge il primo segnale verso la conquista del titolo. Maria Sharapova ruba la scena del mercoledì di Pechino, conquistando il primo pass per i quarti di finale. Il match della russa è il primo della terza fase, disputato immediatamente dopo gli ultimi tre incontri del secondo turno.

Ad aprire la giornata è stato il successo convincente di Petra Kvitova, reduce dalla vittoria di Wuhan. La Cina continua a portar bene alla ceca, che si impone sulla padrona di casa Shuai Peng con il netto punteggio di 64 62. Confronto in discussione soltanto nei primi due games, quando la cinese strappa il servizio alla campionessa di Wimbledon: la rimonta, però, non lascia scampo e la tennista di Bilovec legittima l’acquisito vantaggio anche nel secondo set, chiudendo la contesa in sessantasette minuti. Adesso c’è Venus.

Discorso simile per una delle outsider da tenere sotto controllo. Alize Cornet, che continua a rosicchiare centimetri nel ranking femminile, batte agevolmente l’americana Davis. Il 62 61 finale arriva dopo un’ora e otto minuti, qualche secondo in più rispetto alla Kvitova, complice l’intoppo del terzo game nel secondo set: la francese cede il servizio a zero, prima di risollevarsi e conquistare l’accesso agli ottavi di finale. Il prossimo ostacolo si chiama Samantha Stosur, altra protagonista di giornata: l’australiana firma il colpaccio eliminando Caroline Wozniacki, sesta forza del torneo. Esordio amaro per la danese, sconfitta in due set dopo un tie-break tiratissimo.

Infine è il turno di Maria Sharapova, che inaugura il valzer degli ottavi con il suo successo su Carla Suarez-Navarro. La spagnola, reduce dall’affermazione su Flavia Pennetta, cede in maniera piuttosto repentina. Masha si affida al pugno di ferro per sbarazzarsi della rivale, sconfitta 61 76[3] dopo un accenno di rimonta nel finale. Quella della siberiana è la prima vera avvisaglia al resto delle concorrenti, impegnate nei prossimi giorni e obbligate a mantenere il passo della testa di serie numero quattro.

Domani mattina, invece, il programma si apre con gli ottavi di Kvitova, Kerber e Vinci. La tarantina rappresenta l’ultimo baluardo azzurro dopo le eliminazioni di Errani e Pennetta, ma la Makarova sarà una bella gatta da pelare. In campo anche Serena Williams e Simona Halep, seguite da Ana Ivanovic. Passerella di big nella tabella di marcia del giovedì: Pechino entra nel vivo.

I risultati di giornata

Kvitova b. Peng 64 62
Stosur b. Wozniacki 64 76[9]
Cornet b. Davis 62 61
Sharapova b. Suarez-Navarro 61 76[3]


Nessun Commento per “PECHINO, SHARAPOVA AI QUARTI”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2017

  • Rafael e Roger all'arrembaggio. I trionfatori dei primi due Slam stagionali vogliono entrambi Wimbledon. Lo svizzero ha saltato il Roland Garros per prepararsi al meglio proprio in vista dei Champioships, lo spagnolo invece ha vinto a Parigi e ora spera che il fisico lo assista anche a Londra..
  • I ventenni Zverev e Ostapenko incalzano. Il tedesco sta riportando risultati interessanti che per un momento gli hanno fatto agganciare la top-ten, mentre la lettone come prima vittoria sul tour si è presa il titolo del Roland Garros. Teneteli d'occhio!
  • Alex Corretja si racconta. In un'intervista esclusiva a Tennis Oggi il 43enne spagnolo, ormai brizzolato ma dal fisico integro, ricorda la sua carriera e parla del suo fenomenale connazionale Nadal.
 

Abbonati ora