PETRA KVITOVA, OK LA RIABILITAZIONE POST AGGRESSIONE

Per la tennista ceca Petra Kvitova si prevede uno stop di circa sei mesi dopo l’aggressione subita a Prostejov, ma i primi esercizi hanno dato esito positivo
giovedì, 5 gennaio 2017

TENNIS – Fa piccoli miglioramenti Petra Kvitova. La sfortunata tennista, nata 26 anni fa in Repubblica Ceca, ha infatti gradualmente messo alla prova le articolazioni delle dita della mano ferita. Secondo quanto ha dichiarato il suo portavoce Karel Tejkal, l’attuale numero 11 del ranking WTA, ha cominciato il lungo percorso riabilitativo post operatorio. L’intervento chirurgico si è reso necessario dopo la terribile aggressione con un coltello subita nella sua abitazione di Prostejov, avvenuta lo scorso 20 dicembre. Per la tennista di Bilovec, che aveva chiuso in crescendo il 2016 e si stava preparando per disputare un 2017 all’altezza delle aspettative, si è trattato di una brutta disavventura, che la costringerà lontana dai campi probabilmente per 6 mesi, rinunciando quindi a gran parte della stagione. Una grande perdita per il circuito internazionale, che dovrà fare a meno di una delle protagoniste delle Olimpiadi di Rio, visto il bronzo conquistato in Brasile, e di una protagonista che in carriera ha conquistato ben 19 tornei nonostante i suoi 26 anni.

In realtà solo pochi minuti prima dell’accoltellamento, la portacolori della Repubblica Ceca aveva annunciato il forfait alla Hopman Cup a causa dei postumi della frattura da stress al piede, ma ancor più complicato sarà il recupero, sia fisico che psicologico, da questo brutto episodio. L’infortunio ai tendini della mano sinistra, la stessa con cui la Kvitova è abituata a giocare, potrebbe infatti anche prolungare i tempi di riabilitazione, mettendo quindi a serio repentaglio gran parte del 2017. Ancora nessuna traccia, invece, dell’uomo che 15 giorni orsono si è intrufolato nell’abitazione della 26enne ceca con un un’arma da taglio. Ed è per questo motivo che i colleghi tennisti della Kvitova tesserati per il Tennis Club di Prostejov hanno proposto una ricompensa di 100.000 corone ceche, corrispondenti a poco più di 3000 euro, che saranno consegnati a coloro che saranno in grado di fornire informazioni utili all’arresto del criminale a piede libero


Nessun Commento per “PETRA KVITOVA, OK LA RIABILITAZIONE POST AGGRESSIONE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.