QUALI US OPEN: BOLELLI E TRAVAGLIA AVANZANO, STREPITOSA ROSATELLO

La giornata inaugurale di qualificazioni agli US Open si conclude con cinque azzurri al secondo turno. Domani altri sette impegnati al debutto

Tennis. Va in archivio con un bilancio di cinque vittorie a fronte di una sola sconfitta la giornata inaugurale di qualificazioni degli esponenti azzurri ai prossimi US Open, in programma sui campi in cemento di Flushing Meadows a partire da lunedì prossimo. Nel pomeriggio ricordiamo infatti le affermazioni di Riccardo Bellotti e Martina Trevisan, giustizieri rispettivamente dell’argentino Collarini e della ceca Krejsova grazie a prestazioni confortanti sotto il profilo qualitativo, mentre aveva deluso Marco Cecchinato eliminato inaspettatamente in rimonta dal 22enne statunitense JC Aragone autore di una delle maggiori sorprese maturate in questo interessante primo turno. Sarà proprio quest’ultimo ad affrontare ora Bellotti con in palio un posto nel turno decisivo del tabellone cadetto.

La sessione notturna ha incoronato il rientro alle competizioni di Simone Bolelli affetto da alcuni guai fisici nel periodo recente, capace di infliggere un perentorio 6-2 6-3 al temibile bombardiere tedesco Brands nonostante un’assenza di ritmo da fondo campo che piano piano il portacolori del Bel Paese cercherà di recuperare. Il talentuoso bolognese se la vedrà ora con il temibile Casper Ruud, accreditato della testa di serie numero undici e considerato dagli addetti ai lavori come una delle maggiori promesse in vista del futuro prossimo. Lo scoglio è sicuramento ostico e pericoloso, ma le buone indicazioni provenienti da Simone fanno ben sperare guardando agli impegni imminenti.

Bene anche Stefano Travaglia apparso davvero in ottima forma, come testimonia il successo per 7-6(5) 7-5 ai danni dell’esperto kazako Nedovyesov sempre da prendere con le molle su questa superficie, preludio ad un secondo turno che sembra alla porta dinnanzi allo statunitense Christian Harrison. Il marchigiano ha saputo recuperare per ben due volte un break di ritardo nella seconda frazione, un’iniezioni di fiducia che gli ha consentito poi di piazzare un filotti di cinque game consecutivi utili ad archiviare definitivamente la pratica nel corso del dodicesimo gioco.

Strepitosa in campo femminile la rimonta realizzata da Camilla Rosatello autrice del primo trionfo nel tabellone cadetto di uno Slam, sperando che l’atleta nostrana sia in grado di ripetersi anche contro la vincente della sfida tra Xu e Lao. Reduce dal sigillo in doppio all’ITF di Hechingen in Germania, la saluzzese si è sbarazzata della più quotata bielorussa Sabalenka (numero 110 del mondo) grazie al risultato conclusivo di 5-7 6-4 6-3 a coronamento di una contesa senza esclusione di colpi nella quale alla fine il maggiore coraggio della tennista italiana ha ricevuto il meritato premio. Non resta dunque che complimentarsi con tutto il suo staff per i miglioramenti apportati nel corso degli ultimi mesi.

Scenderanno in campo oggi ben sette azzurri: cinque uomini e due donne. Il primo ad entrare in scena sarà Stefano Napolitano opposto allo sloveno Blaz Rola, seguito da Georgia Brescia e Matteo Berrettini impegnati rispettivamente contro la romena Tig e il brasiliano Arevalo. Gli altri incontri prevedono infine Salvatore Caruso contro il beniamino del pubblico King, Jasmine Paolini di fronte alla romena Cadantu sul campo 10, Luca Vanni atteso dall’esperto canadese Frank Dancevic e Lorenzo Giustino opposto al francese Stephane Robert.

QUALIFICAZIONI UOMINI:

R.Bellotti b. A.Collarini 7-5 6-3
[WC] JC Aragone b. [5] M.Cecchinato 4-6 6-2 6-4
S.Bolelli b. D.Brands 6-2 6-3
[30] S.Travaglia b. A.Nedovyesov 7-6(5) 7-5

QUALIFICAZIONI DONNE:

[29] M.Trevisan b. P.Krejsova 3-6 6-2 6-2
C.Rosatello b. [7] A.Sabalenka 5-7 6-4 6-3


Nessun Commento per “QUALI US OPEN: BOLELLI E TRAVAGLIA AVANZANO, STREPITOSA ROSATELLO”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.