QUESTO STRANO INDIAN WELLS

TENNIS, SCOMMESSE - Torneo sempre bizzarro e pieno di sorprese, come abbiamo visto dai primi incontri, proviamo a pronosticarlo così.

Ci siam presi un paio di giorni di pausa per cercare di capire questo Indian Wells che per condizioni climatiche e di ubicazione é sempre un torneo molto particolare. Abbiamo visto infatti Donskoy strappare un set a Murray, Fognini fare lo stesso con Djokovic e altri risultati strani e imprevedibili.
L’ultima cosa che vogliamo è proporre pronostici alla rinfusa tanto per darli, per questo, dopo che abbiamo osservato il torneo per qualche giorno, ora che siamo alle porte del day 5 pensiamo di aver capito chi si trova a proprio agio qui e chi invece fa fatica. Bilancio sceso a +82.15 dopo il primo giorno di questo Master 1000, proviamo a rifarci cosí.

ATP Indian Wells
Gilles Simon – Benoit Paire
Esito: 2 @ 2.1
Dopo un primo turno sofferto con Kubot, abbiam visto un Paire solido nel secondo turno vinto col rientrante Kohlschreiber. Non si puó dire lo stesso di Simon che, come tutti gli incontristi (vedi Ferrer che esce con Anderson) sembra soffrire queste condizioni di gioco. Gilles è stato letteralmente graziato da Lorenzi nel suo esordio; l’italiano ha sprecato innumerevoli match point dopo essere anche stato 5-2 40-15 col servizio a disposizione. La palla del francese proprio non viaggiava, spesso era l’italiano a fare gioco e a prendersi anche il punto a rete. Solo il braccino di Paolo ha salvato il francese. Benoit non patisce Simon, lo ha battuto in entrambi i precedenti e in condizioni certamente piú favorevoli a Gilles di quelle californiane.

WTA Indian Wells
Nadia Petrova – Julia Georges
Esito: 2 Handicap (4 games) @ 1.9
Volevamo andare esclusivamente sul 2, ma abbiamo deciso invece di giocare l’handicap perchè nell’ultimo anno la Petrova su cemento ha perso quasi esclusivamente da top player e consideriamo la Georges appena un gradino sotto quelle giocatrici. Le ottime statistiche al servizio della tedesca nel suo match contro la Arvidsson ci hanno portato a questa giocata. La svedese, che tra l’altro aveva eliminato la Robson, la consideriamo leggermente superiore alla Voegele, sconfitta dalla Petrova. Nadia con la prima fa sempre male, ma quando non entra e si gioca lo scambio porta a casa quasi 1 punto su 3. Julia invece ha sfiorato il 60% di realizzazione anche con la seconda; con lo stesso rendimento secondo noi la tedesca potrá anche cercare di portare a casa il match, ma con l’handicap crediamo di prendere una giocata piú solida.

Sulla nostra pagina Facebook (Break Point Tennis Predictions) vediamo molti che propongono la vittoria di Janowicz contro Gasquet. Fermo restando che Nalbandian è un eccellente ribattitore, il polacco non sembra aver trovato il giusto feeling col servizio, commettendo più doppi falli (11) che aces e perdendolo per cinque volte. Gasquet in risposta non è da meno; il francese è in grado di giocare, sia di dritto che di rovescio, una palla carica che può rimbalzare molto alta sul rovescio bimane del polacco e creargli non pochi problemi, in più ha anche il talento per usare qualche variazione che possa infastidire gli spostamenti di Jerzy che comunque, per essere intorno ai 2 metri di altezza, sono ottimi. Per questi motivi noi andiamo controcorrente e giochiamo Richard, accoppiandolo con Gulbis.

La rinascita di Ernest continua ad Indian Wells. Passa le quali dove, probabilmente a causa della stanchezza per il torneo di Delray Beach, lascia un set al fratellino di Harrison e a Olivier Rochus, ma poi una volta nel main draw ricomincia da dove aveva terminato: 6-3 6-2 a Lopez e 6-2 6-0 a Tipsarevic. Questo nuovo Gulbis sta facendo male con tutti i colpi, proprio perchè lui ha sempre disposto di un grande talento e di un repertorio completo; ora che ha sbloccato il suo vero potenziale, difficile fermarlo. Si prospetta un incontro interessante al turno successivo contro Nadal; non pensiamo che in questo momento Seppi possa impedirgli di arrivare a giocarsi il match con lo spagnolo.

Aggiungiamo il 2-0 di Federer che in queste condizioni riesce ad esprimere al massimo il suo tennis offensivo, come testimonia la vittoria del 2012.

SINGOLA

Simon – Paire 2 @ 2.1 [Stake 5];

SINGOLA

Petrova – Georges 2 Handicap (4.5 games) @ 1.9 [Stake 4];

TRIPLA

Janowicz – Gasquet 2 @ 1.38

Seppi – Gulbis 2 @ 1.5;

Dodig – Federer 0-2 Set @ 1.25;

Totale @ 2.58 [Stake 4];

Ricordiamo che scommettere è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Le percentuali di vincita variano a seconda dei singoli bookamers, che devono obbligatoriamente esporre i dati come previsto dal Decreto legge 13 settembre 2012, n. 158.


Nessun Commento per “QUESTO STRANO INDIAN WELLS”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.