CARO RAFA TI SCRIVO: LA LETTERA D’ADDIO DELLO ZIO TONI

La lettera di commiato dello zio Toni, ormai ex coach del nipote Rafa

Tennis. Un bellissimo messaggio dello Zio Toni, molto più che un semplice coach per il nipote Rafa. Insieme hanno vinto praticamente tutto, in 27 anni di collaborazione.

Un numero che fa paura, solamente a pensarci. Dall’età di 4 anni Toni Nadal ha avuto sotto la propria ala quel promettente destrorso maiorchino, prima di consegnarli definitivamente la racchetta nella mano sinistra, che oggi domina il mondo come 10 anni fa.

Grazie alla sua educazione, il suo rispetto e la sua passione, sono riuscito a trasmettergli il mio modo di intendere questa professione. Grazie a lui ho vissuto esperienze che hanno superato tutti i miei sogni di allenatore. Ho viaggiato al suo fianco verso località incredibili e ho incontrato e conosciuto persone di rilievo, provenienti da molti ambiti. Oggi mi sento molto apprezzato e amato, perché la sua figura ha valorizzato la mia, molto più di quanto meritassi“, sono alcuni dei commoventi passi della lettera che Toni ha voluto virtualmente consegnare al nipote.

Un rapporto molto intenso, da parenti e professionisti, quello tra i due Nadal, che prova a spiegare così: “Sin dall’inizio della carriera tennistica di mio nipote ho cercato di sviluppare in lui un carattere forte e deciso, per affrontare in particolare le difficoltà del tennis, ma anche quelle della vita in generale, con la quale il tennis ha molti punti in comune. Sono stato più fastidioso che gentile e più esigente che tendente all’adulazione. Gli ho dato più motivi per essere insoddisfatto che per essere felice e gli ho sempre lasciato tutta la responsabilità. Francisco De Quevedo diceva che chi si aspetta che nella vita tutto sia di proprio gradimento, troverà molti problemi e io non ho mai voluto facilitare le cose a Rafa“.

Ora, lo Zio Toni, dirigerà l’importante accademia che il nipote ha voluto creare in quel di Maiorca. A dimostrazione dell’immensa stima e fiducia nei suoi confronti.


Nessun Commento per “CARO RAFA TI SCRIVO: LA LETTERA D'ADDIO DELLO ZIO TONI”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2017

  • Dimitrov e Wozniacki "Maestri". Due veterani del tour ancora in parte inespressi, che a fine stagione hanno saputo cogliere il momento propizio. Nel 2018 sono comunque attesi alla prova del nove, magari un trionfo Slam...
  • Chi è Hyeon? Di cognome fa Chung, è coreano ed è più che coriaceo in campo. Qualità, quest'ultima, che gli è valsa la vittoria alla prima edizione delle "Next Gen" meneghine. Adesso lo aspettano i "grandi".
  • Giochi di squadra. Dopo oltre tre lustri, Francia e Stati Uniti riconquistano rispettivamente la Coppa Davis e la Fed Cup. Onore al merito dei due capitani ex giocatori, Yannick Noah e Kathy Rinaldi, che hanno saputo ricompattare e motivare le loro gloriose compagini.