RAONIC SCEGLIE COACH KRAJICEK PER PUNTARE AL TOP

Sarà l’olandese Richard Krajicek il nuovo trainer di Milos Raonic in vista di un 2017 che potrebbe definitivamente consacrarlo

TENNIS – Uno degli allievi più promettenti per uno dei coach più inesperti. In vista di un 2017 che potrebbe consacrare Milos Raonic tra le migliori racchette a livello femminile, il canadese ha ufficialmente scelto il suo nuovo allenatore. Via Carlos Moya, che non sarà più nel suo “angolo” con consigli e incitamenti, ecco Richard Krajicek, 45enne olandese che quest’anno ha festeggiato il ventennale dal suo trionfo a Wimbledon nel 1996. Ad ufficializzare il nuovo legame è il Times: mancano soltanto i dettagli, che saranno limati soltanto nei prossimi giorni per una stagione che sarà di importanza capitale per entrambi. Il tennista canadese ha infatti chiuso il 2016 da numero 3 al mondo, collezionando una serie di risultati importanti ma non riuscendo quasi mai a mettere in difficoltà i grandi nomi come Murray e Djokovic.

Anche per il 45enne olandese, che in carriera è riuscito anche a salire fino al numero 4 del ranking ATP, ma finora non ha avuto grandi esperienze nelle vesti di coach. L’attuale direttore dell’ATP 500 di Rotterdam, che si disputa a febbraio dal 13 al 19, nell’ultima stagione ha seguito sull’erba lo svizzero Stan Wawrinka, senza però riuscire a conseguire buoni risultati. Le eliminazioni al Queen’s e a Wimbledon hanno causato la fine del rapporto tra i due. Per quel che riguarda il rapporto tra Raonic e Krajicek, il canadese, prima di rivolgersi al “mitico” John McEnroe, aveva già contattato l’ex tennista orange, in vista della stagione sull’erba, ma i due non erano riusciti a trovare l’accordo.

Al fianco del nordamericano, che a breve spegnerà 26 candeline, ci sarà anche tanta Italia, rappresentata da Riccardo Piatti, dal preparatore atletico Dalibor Sirola e dal fisioterapista Claudio Zimaglia. Il team al servizio di Raonic avrà l’arduo compito di migliorare quanto fatto nel 2016, in cui è arrivata la prima finale in un torneo dello Slam e l’immeritata sconfitta durante il penultimo atto delle Finals di Londra. Una nuova coppia tennistica sta per formarsi, e nel bene o nel male scrivere una parte della storia tennistica moderna.


Nessun Commento per “RAONIC SCEGLIE COACH KRAJICEK PER PUNTARE AL TOP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.