RAONIC SCEGLIE COACH KRAJICEK PER PUNTARE AL TOP

Sarà l’olandese Richard Krajicek il nuovo trainer di Milos Raonic in vista di un 2017 che potrebbe definitivamente consacrarlo

TENNIS – Uno degli allievi più promettenti per uno dei coach più inesperti. In vista di un 2017 che potrebbe consacrare Milos Raonic tra le migliori racchette a livello femminile, il canadese ha ufficialmente scelto il suo nuovo allenatore. Via Carlos Moya, che non sarà più nel suo “angolo” con consigli e incitamenti, ecco Richard Krajicek, 45enne olandese che quest’anno ha festeggiato il ventennale dal suo trionfo a Wimbledon nel 1996. Ad ufficializzare il nuovo legame è il Times: mancano soltanto i dettagli, che saranno limati soltanto nei prossimi giorni per una stagione che sarà di importanza capitale per entrambi. Il tennista canadese ha infatti chiuso il 2016 da numero 3 al mondo, collezionando una serie di risultati importanti ma non riuscendo quasi mai a mettere in difficoltà i grandi nomi come Murray e Djokovic.

Anche per il 45enne olandese, che in carriera è riuscito anche a salire fino al numero 4 del ranking ATP, ma finora non ha avuto grandi esperienze nelle vesti di coach. L’attuale direttore dell’ATP 500 di Rotterdam, che si disputa a febbraio dal 13 al 19, nell’ultima stagione ha seguito sull’erba lo svizzero Stan Wawrinka, senza però riuscire a conseguire buoni risultati. Le eliminazioni al Queen’s e a Wimbledon hanno causato la fine del rapporto tra i due. Per quel che riguarda il rapporto tra Raonic e Krajicek, il canadese, prima di rivolgersi al “mitico” John McEnroe, aveva già contattato l’ex tennista orange, in vista della stagione sull’erba, ma i due non erano riusciti a trovare l’accordo.

Al fianco del nordamericano, che a breve spegnerà 26 candeline, ci sarà anche tanta Italia, rappresentata da Riccardo Piatti, dal preparatore atletico Dalibor Sirola e dal fisioterapista Claudio Zimaglia. Il team al servizio di Raonic avrà l’arduo compito di migliorare quanto fatto nel 2016, in cui è arrivata la prima finale in un torneo dello Slam e l’immeritata sconfitta durante il penultimo atto delle Finals di Londra. Una nuova coppia tennistica sta per formarsi, e nel bene o nel male scrivere una parte della storia tennistica moderna.


Nessun Commento per “RAONIC SCEGLIE COACH KRAJICEK PER PUNTARE AL TOP”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.