RESOCONTO CHALLENGER, I RISULTATI DI ITALIANI E BIG

Il resoconto dei principali risultati nei quattro tornei challenger della settimana

Tennis. Quattro i tornei del circuito Challenger in programma questa settimana che ci porterà ad uno dei weekend più attesi dell’anno, la prima edizione della Laver Cup: soprattutto per la possibilità piuttosto alta di vedere dalla stessa parte di campo Nadal e Federer, in doppio, entrambi a difender ei colori del team Europa guidato da Borg.

Tornando su un piano decisamente più terrestre, il torneo in quel di Columbus vede Novikov battere Krajicek 6-4, 6-3: Dancevic supera Galan con un netto 6-2,6-0; King-Hernandez 6-4, 7-6(1) e chiude il programma Peliwo-Ramanathan 6-2, 6-1.

In Sud Corea vittoria per Lee sul nostro Bega con lo score di 6-4, 6-3; la testa di serie n.2 Polansky vince soffrendo per 6-4, 3-6, 7-6(3). Soon-Ochi dura tre set, piuttosto rapidi, con la vittoria del coreano per 1-6, 6-1, 6-0; chiude Bachinger su Saville con lo score di 6-3, 6-4.

In Turchia, a Smirne, vince Doumbia sul padrone di casa Celikbilek in tre set per 7-5, 3-6, 6-1. Il derby ucraino lo vince a sorpresa Marchenko il quale supera la testa di serie n.3 Stakhovsky per 7-6(4), 6-3; Nedovyesov batte Maamoun 6-2, 4-6, 6-1.

Non bene il nostro Vanni che cede da testa di serie n.5 all’austriaco Miedler per 7-6(3), 6-2.


Nessun Commento per “RESOCONTO CHALLENGER, I RISULTATI DI ITALIANI E BIG”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.