RIO 2016: VESNINA-MAKAROVA COPPIA TUTTA D’ORO

Si aggiudica la medaglia d'oro di doppio femminile la coppia russa Vesnina-Makarova che ha battuto in un doppio 6-2 le elvetiche Martina Hingis e Timea Bacsinszky

Tennis – Conquistano la medaglia d’oro di doppio femminile alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 Elena Vesnina e Ekaterina Makarova, che hanno battuto 6-4 6-4 la coppia elvetica formata da Martina Hingis e Timea Bacsinszky.

Nel primo set le svizzere erano partite con convinzione portandosi subito in vantaggio sul 2-1, ma la compagine russa è a quel punto partita all’attacco pareggiando e strappando, oltre al servizio elvetico, il principale set. Il secondo set è stato un inseguimento continuo in cui nessuna della due squadre ha voluto mollare l’osso. La grande armata russa femminile è però riuscita, dopo 44 minuti, a piegare al suo volere il duo Hingis-Bacsinszky e a decretarsi campione olimpico.

La coppia Vesnina-Makarova è un duo già rodato dal 2012, che ha ottenuto importantissime vittorie come la Fed Cup 2008, Pechino 2012, Mosca 2012, Indian Wells e French Open 2013, US Open 2014 e Montreal 2015.  

Questa vittoria ha sicuramente portato una ventata di aria fresca (e pulita) allo sport russo….

 


Nessun Commento per “RIO 2016: VESNINA-MAKAROVA COPPIA TUTTA D'ORO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.